Deposit
INDIA
04.03.2020 - 06:000
Aggiornamento : 08:30

Gli animalisti indiani indignati per un gatto in quarantena: «Non può avere il coronavirus»

E che rischia il rimpatrio in Cina anche se, per la scienza, non è possibile che sia ammalato né che lo trasmetta

CHENNAI - È arrivato in India da clandestino, nascosto in un container navale, una volta al porto è stato subito bloccato in quanto sospetto e possibile portatore di coronavirus. Ora in quarantena, rischia il rimpatrio forzato in Cina.

Non stiamo parlando di una persona ma bensì di un micio (o micia) giunto da un paio di settimane al porto di Chennai (India) e diventato oggetto di un'accesa diatriba animalista che vede gli animalisti della PETA indiana decisamente sul piede di guerra per la sua liberazione.

Tasto dolente della vicenda riportata dall'Hindustan Times è la motivazione che spinge le autorità portuali a ritenere l'animale infetto da covid-19 quando non esistono prove scientifiche che i felini possano davvero contrarlo. 

Una lettera alle autorità portuali di Chennai, firmata dal veterinario Rashmi Gokhale (sempre della PETA) che ribadisce la tesi: «Un gatto non può avere il coronavirus», potrà fare la differenza?

Ad aggiungere ulteriori dubbi è la provenienza esatta del gatto in questione: il cargo che l'ha portato a Chennai, infatti, ha fatto sosta in diversi porti compresi Singapore e Colombo. Se si vuole davvero seguire la legge, dove rimpatriarlo?

Il caso del cane di Hong Kong risultato positivo

Se gli animali da compagnia non possono essere infetti da covid-19, com'è possibile che un cane a Hong Kong sia recentemente risultato positivo a un tampone? La risposta arriva dalla Cnn: così come le banconote bruciate in Cina per la presenza del virus sulla loro superficie, anche gli animali possono "ospitarlo" su di loro alla stregua della maniglia di una porta. Mascherine per animali e quarantena, confermano gli esperti sono relativamente futili, meglio piuttosto affidarsi a un'igiene impeccabile.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 15:46:54 | 91.208.130.89