Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
9 ore
Dramma nel Lago Maggiore: affoga una ventenne
La giovane si era recata al lago per un bagno con gli amici
STATI UNITI
11 ore
Il fratello di Trump è in ospedale
Robert Trump starebbe molto male. Il Presidente andrà presto a fargli vista.
GERMANIA
13 ore
La Spagna è paese a rischio per i viaggiatori tedeschi (Baleari incluse)
Test e quarantena per chi rientra dalle vacanze. Fanno eccezione soltanto le Canarie
FRANCIA
14 ore
Moria di pesci nel nord-est francese, denunciata Nestlè
«Abbiamo già recuperato tre tonnellate di pesci morti» ha detto il Presidente della Federazione pesca delle Ardenne
Politica
15 ore
«Lukashenko ha vinto le presidenziali»
La Commissione elettorale centrale bielorussa ha approvato i risultati delle elezioni
GERMANIA
15 ore
Hanno avuto il coronavirus, ma non hanno anticorpi
È quanto osservato da uno studio dell'Istituto Koch sul 28% delle persone che hanno avuto la malattia
STATI UNITI
16 ore
«Frodi fiscali e tradimenti», ecco tutti gli scheletri nell'armadio di Trump
L'ex legale personale del presidente lancia il suo (attesissimo) libro Disloyal: a Memoir.
STATI UNITI
18 ore
«A New York il Covid-19 come la spagnola»
Secondo uno studio le due pandemie hanno avuto un impatto simile nella Grande Mela.
FOTO
ITALIA
19 ore
Due anni dal crollo del ponte Morandi: «Non dimentichiamo»
I parenti delle vittime: «I nostri familiari sono vittime di una strage che non sarebbe mai dovuta accadere»
GUYANA FRANCESE
19 ore
Ariane 5: rinviato al 15 agosto il lancio
La missione è impedita dai venti in alta quota. Previsto il trasporto di tre satelliti
FRANCIA
20 ore
Parigi e Marsiglia focolai di Francia
Le due grandi città sono state classificate come zone ad alto rischio dalle autorità.
GERMANIA
24.01.2018 - 20:340

La Germania non rispetterà le quote sulle emissioni di CO2

«Prima ha abbandonato il suo obiettivo nazionale del 2020, ora abbandona anche gli obiettivi europei» ha dichiarato Michael Schaefer, presidente del WWF tedesco

BERLINO - A partire dal 2019 la Germania rischia di fare una figuraccia sul clima perché non rispetterà le quote sulle emissioni di CO2 a lei assegnate dalla UE. Ogni anno l'Unione Europea prevede per ciascun paese, in ciascun ambito, una determinata quota di gas serra.

La Germania ha superato nel 2016 la sua quota assegnata di circa 1,8 milioni di tonnellate di CO2. Ora, avendo negli prodotto negli anni precedenti qualcosa in meno del previsto, le rimane un po' di margine da utilizzare.

Ma a partire dal 2019 dovrà comprare dagli stati che hanno avuto emissioni più basse del consentito i loro diritti di emissione, in modo di rispettare gli accordi europei. «La Germania si lascia andare», ha criticato il presidente del WWF tedesco, Michael Schaefer.

«Prima ha abbandonato il suo obiettivo nazionale del 2020, ora abbandona anche gli obiettivi europei», ha continuato Schaefer. «Nella nuova crescita delle emissioni di CO2 si manifesta il fallimento della politica sul clima della Grosse Koalition», ha detto la verde Simone Peter alla Dpa.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bandito976 2 anni fa su tio
Purtroppo ad oggi non c'é nessuna volontá di cambiare abitudini. Il problema é che l'aumento di temperatura, i cataclismi stagionali, l'aria che respiriamo ed in futuro la carenza d'acqua ci fará ragionare, ma arrivati a quel punto é tardi.
matteo2006 2 anni fa su tio
Se hai i soldi ti comperi le quote degli altri paese e continui ad inquinare. Clap clap clap. Inutile aggiungere altro.
Thor61 2 anni fa su tio
Questa si chiama "Coerenza" https://www.tio.ch/estero/attualita/1237266/armi export-cresciuto-del-21 negli-anni-della-grosse-k oalition
Thor61 2 anni fa su tio
E non è la sola cosa in cui la germania sta barando, ha sottomesso quasi l'intera europa al suo intrallazzo politico e distrutto intere economie europee pur di far cassa, la sua naturalmente. Usano ancora il carbone e l'atomo, perchè sanno che le altre fonti costano MOLTO di più e rendono molto MENO, l'ambiente se lo si volesse ripulire davvero serve meno di quello che dicono, a cominciare dall'onestà delle affermazioni. Non si tratta nemmeno di "Allocchismo" ma di politici comprati per fare il volere della sciura merkel. Il nostro CF a guida Doris L. ha tassato (E ci costerà veramente caro essendo già il secondo) i suoi cittadini per un'infinitesimale superamento del limite, che coerenza e che spiglio quando si tratta di prendere soldi dal popolino.
sedelin 2 anni fa su tio
e voilà! https://www.disinformazione.it/global_warming2.htm
matteo2006 2 anni fa su tio
@sedelin Letto diverso tempo fa e concordo sul fatto che la questione dell'inquinamento non è più solo un problema da risolvere ma è diventato un qualcosa su cui approfittare e farci lauti guadagni. In conclusione con poche parole; ce la prendiamo in quel posto anche stavolta.
sedelin 2 anni fa su tio
questa storia del CO2 é diventata uno spauracchio e anche una moda. il CO2 é indispensabile in natura, altrimenti non si spiega perchè madre natura fa sì che le piante lo producano in grande quantità. il vero problema sono le polveri fini!
volavola 2 anni fa su tio
@sedelin Sedelin, l'illustre scienziato!!!
matteo2006 2 anni fa su tio
@sedelin Si ma la produzione in natura di CO2 ha una velocità, la produzione causata dall'uomo è ben diversa: un pò come paragonare un trattore e una ferrari che viaggiano su un autostrada.
sedelin 2 anni fa su tio
@volavola io non sono né illustre né scienziato, però mi informo e leggo: lo puoi fare anche tu (hai visitato il sito che ho segnalato?) e poi potrai evitare del sarcasmo gratuito.
Thor61 2 anni fa su tio
@sedelin Premesso che in questo caso concordo al 100%. La cosa veramente "Strana" è che non ti hanno cancellato lo scritto, sembra che su TIO non si possano mettere (Con i loro mai avuto problemi, con altri mi scrissero - RED se non ricordo male - che non era possibile) link.
volavola 2 anni fa su tio
@sedelin Se chiedi a Trum, o al ministro dell'ambiente che ha messo su lui, ti dicono che il pianeta è troppo grande per subire le conseguenze della combustione fossile... questi due non sono ignoranti ma semplicemente preferiscono il profitto alla causa ambientale. Il secondo è uno dei pochi scienziati corrotto dall'economia.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 07:37:17 | 91.208.130.89