foto lettore 20 Minuten
VALLESE
21.01.2018 - 08:370
Aggiornamento : 10:32

Zermatt è di nuovo isolata: pericolo "forte" per le valanghe

Le vie d’accesso sono state chiuse anche questo fine settimana. Domani l'allerta, attualmente a livello 4, potrebbe raggiungere il massimo di 5

ZERMATT - La meteo “ballerina” mette alla prova Zermatt, che ancora una volta è rimasta isolata. La linea ferroviaria tra Visp e Zermatt è stata interrotta ieri a mezzogiorno a causa della caduta di massi e neve sul tratto tra Visp e St. Niklaus. Attorno alle 22 lo stesso destino è toccato alla linea Täsch-Zermatt. 

L’Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) ha stimato un livello 4 di pericolo, che corrisponde a “forte”, e per lunedì potrebbe raggiungere il livello massimo di 5 a causa dell’innalzamento delle temperature.


SLF

Nella giornata di ieri gli abitanti dei Mayens de Conthey sono stati evacuati. Alle persone è stato ordinato di lasciare le loro case entro le 10. Quest'anno i 40 residenti dei Mayens erano già stati sfollati il 3 gennaio, sempre a causa delle intense nevicate.

Intanto a causa del pericolo di valanghe è stata sospesa la circolazione dei treni anche fra Niederwald (VS) e Oberwald (VS), nella valle di Goms, con ripercussioni sul servizio di treni navetta attraverso la Furka, fra Oberwald e Realp (UR).

Anche nei Grigioni - sottolinea l’SLF - è caduta più neve del previsto. La neve fresca e la neve ventata sono instabili: sono previste valanghe spontanee. Le valanghe possono in parte trascinare gli strati più profondi del manto nevoso e raggiungere grandi dimensioni. Gli edifici esposti e i tratti esposti delle vie di comunicazione saranno parzialmente in pericolo. Gli appassionati di sport invernali con poca esperienza nella valutazione del pericolo di valanghe dovrebbero rimanere sulle piste assicurate.

foto lettore 20 Minuten
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tamy Veggian 2 anni fa su fb
chissa`i russi come saranno nervosi ah ah ah ah

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 19:31:56 | 91.208.130.86