Tipress, archivio
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
MOTO GP
5 ore
Marc Marquez ancora sotto i ferri: a Brno non ci sarà
A causa di un accumulo di stress è stata sostituita la placca in titanio inserita nell'omero destro del campione
SUPER LEAGUE
5 ore
Il Lugano chiude in bellezza e si prende il quinto posto
I bianconeri, di scena alla Maladière nell'ultimo turno stagionale, hanno vinto 1-0. Decisiva la rete di Lungoyi
SUPER LEAGUE
6 ore
Tramezzani, missione compiuta: il Sion si salva all'ultimo respiro
La formazione vallesana ha espugnato il campo del Servette 2-1. Nello stesso tempo Zurigo-Thun è finita 3-3
HCL
8 ore
Covid-19, tamponi in casa Lugano: nessun positivo
La società ne ha dato notizia con un comunicato. Esito negativo per tutti, incluso il presidente Vicky Mantegazza.
HCAP
9 ore
Nättinen, D'Ago & Co: Ambrì in pista con entusiasmo
I biancoblù sono tornati sul ghiaccio agli ordini di coach Cereda
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Tegola Zugo: Albrecht ai box tre mesi
L'attaccante 26enne si è infortunato ai legamenti di una caviglia. Nello stesso tempo i Tori recuperano Jan Kovar
MOTOMONDIALE
13 ore
«Vale Rossi può vincere il Mondiale»
Il boss della Yamaha Lin Jarvis crede che l'italiano abbia ancora le sue possibilità, ma attenzione ai giovani
NHL
14 ore
Kevin Fiala è il primo marcatore svizzero dei playoff
L'attaccante elvetico ha realizzato una rete in occasione del match fra Wild e Canucks (3-0)
AUTOMOBILISMO
15 ore
Weekend in salita per Marciello
Una vettura poco competitiva ha impedito al pilota di Caslano di mettere a frutto il suo potenziale
SUPER LEAGUE
16 ore
Giovani tigurini crescono: lo Zurigo premia Wallner
Il difensore 18enne si è accordato con la prima squadra per i prossimi tre anni
FOTO/VIDEO
LUGANO
17 ore
Il Lugano è (finalmente) sceso sul ghiaccio dopo il lockdown
La formazione bianconera è tornata a pattinare alla Cornèr Arena: presente anche Eliot Antonietti
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Situazione incerta: il Losanna sospende gli allenamenti
I vodesi aspetteranno il 12 agosto, momento in cui il Consiglio Federale deciderà le sorti del campionato
SUPER LEAGUE
20 ore
Lugano: passerella finale a Neuchâtel. Sion o Thun allo spareggio?
Bianconeri di scena questa sera alla Maladière per l'ultimo impegno stagionale.
SERIE A
1 gior
Tris salvezza per il Genoa di Behrami
Il Grifone piega 3-0 il Verona e salva il posto in A. Lecce sconfitto e retrocesso
FORMULA 1
1 gior
«Mi si è fermato il cuore»
Hamilton ha commentato la vittoria e l'incredibile finale di Silverstone: «Mai vissuto niente di simile...»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Reinhard: da Biasca a Berna
L'ultimo allenatore dei Ticino Rockets sarà secondo assistente degli Orsi
CHALLENGE LEAGUE
1 gior
Scoppola per il GC, il Vaduz allo spareggio
Le Cavallette battute in casa dal Winterthur per 6-0, sconfitta "dolce" per la squadra del Principato 2-1 a Kriens.
FORMULA 1
1 gior
Finale al cardiopalma: vince Hamilton, Bottas tradito dalla gomma
A Silverstone podio completato da Verstappen e Leclerc
HCL
17.04.2020 - 07:360
Aggiornamento : 20:43

I bianconeri hanno ripreso ad allenarsi (da soli): «Ho visto un'energia positiva nel gruppo»

Il preparatore atletico del Lugano Lassi Laakso: «Il mio compito è quello di ottenere sempre il massimo da ogni atleta»

Il 37enne sta anche portando a termine un Master a distanza e in questo momento di quarantena ha la fortuna di poter beneficiare della compagnia di sua moglie e dei suoi figli: «Attualmente le mie giornate sono belle piene»

LUGANO - Lo scorso 6 aprile i giocatori del Lugano hanno ufficialmente ripreso la preparazione fisica in vista della prossima stagione di National League.

A differenza degli altri anni però, i bianconeri sono stati ovviamente confrontati per la prima volta con una situazione diversa rispetto al solito, visto che per allenarsi non possono utilizzare le strutture societarie. A causa dell'emergenza legata al coronavirus, sono infatti costretti a lavorare da casa e con gli attrezzi che hanno a disposizione. «La grande differenza è che ho dovuto ideare dei programmi facilmente attuabili da casa e non è stato semplice», ha analizzato il preparatore atletico del Lugano Lassi Laakso. «Quando un mese fa abbiamo visto come si stava evolvendo la situazione legata alla pandemia, ci siamo subito organizzati al meglio, fornendo a tutti i giocatori del materiale come biciclette da camera e manubri per svolgere i vari esercizi. Uno dei problemi che ho riscontrato è che lavorando a distanza è difficile trovare il momento per integrare nuovi aspetti. Per questo motivo ci focalizziamo su concetti che già conosciamo e per aiutare i giocatori ho preparato una lista di esercizi, comprendenti anche video con le relative spiegazioni». 

Non sarà stato semplice integrare esercizi completi da svolgere a distanza e con mezzi di fortuna. «La ritengo una sfida stimolante, perché il mio compito è quello di ottenere sempre il massimo da ogni atleta a livello fisico. L'importante è essere in chiaro sugli adattamenti che vogliamo ottenere nel corpo del giocatore ed è questo che deve guidare la programmazione. In questo contesto la difficoltà più grande risiede nel lavoro di forza, visto che la squadra è normalmente abituata a usare i pesi un po' tutto l'anno. Ho cercato di dare ai giocatori un programma con un carico diverso, un lavoro che dura maggiormente, più isometrico e quindi statico, con la possibilità di ottenere buoni risultati anche da casa. A questo ho poi adattato il programma al singolo giocatore, inserendo anche vari livelli di difficoltà per dare più indipendenza possibile a ognuno. Attualmente con la dirigenza siamo molto ottimisti grazie ai feedback ottenuti finora. Vedo che c'è una grande voglia di fare e penso che – in un momento come questo, in cui regna l'incertezza – aver iniziato la nostra routine abbia aiutato mentalmente i ragazzi, dando un po' il ritmo alle loro giornate. Quello che ho visto è un'energia positiva legata al fatto che abbiamo ripreso un'attività strutturata e regolare».

A casa tua in questo momento non ci si annoia quindi... «Ho effettivamente delle giornate belle piene e sono finora stato molto impegnato nella preparazione delle sessioni di allenamenti completamente diverse rispetto al solito. Avendo poi ripreso la preparazione una dozzina di giorni fa, passo di conseguenza molto tempo al computer o al telefono con i giocatori per fornire loro tutte le informazioni necessarie. Oltre a questo – quando non seguo on-line le lezioni del Master in educazione fisica, che sto frequentando a distanza – ho la fortuna di poter beneficiare della compagnia di mia moglie e dei miei due figli di 5 e 3 anni».

Come stai vivendo la situazione legata al Covid-19? «Penso per prima cosa che questo periodo porterà l'umanità a riflettere. Ognuno rimettera in questione tante proprie abitudini e molte cose che sono sempre state date per scontate nella vita. E questo va ovviamente ben oltre al lato sportivo. Guardando l'aspetto positivo della faccenda mi auguro che questa situazione abbia un buon impatto sulle priorità che avevamo prima e sul nostro modo di vedere le cose importanti. Siamo confrontati con qualcosa che non abbiamo mai vissuto prima e dobbiamo tutti un po' scoprire come reagire. Personalmente ritengo di essere molto fortunato a vivere in Svizzera, poiché è un Paese privilegiato e in grado di affrontare al meglio una situazione delicata come questa».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
BarryMc 3 mesi fa su tio
Il preparatore è lo stesso di quando siamo andati in finale contro lo ZSC! Dimostrando di essere perfettamente in condizione. La forma fisica dipende anche dalla fiducia in sé stessi e dalla capacità di spingere a fondo (mentale). Quando si menzionano i giocatori che dicono in qualche cosa, bisognerebbe scrivere anche i nomi. Personalmente non ho mai sentito o letto queste affermazioni. Buona salute.
BarryMc 3 mesi fa su tio
@BarryMc Era per Nano10...
Evry 3 mesi fa su tio
@BarryMc No, tra troppi sopratutto il 17
Evry 3 mesi fa su tio
Si ma questa stagione , bacchettate ai lazzaroni !!!!
Bibo 3 mesi fa su tio
Chi se ne frega! Ben altri i problemi ora....
SSG 3 mesi fa su tio
@Bibo certo che se hai il tempo di leggere e soprattutto commentare non hai tanti problemi. Fortunato.
Zarco 3 mesi fa su tio
@Bibo Appunto ! Se leggi, vuol dire che hai il tempo che ti avanza .....
Evry 3 mesi fa su tio
@Bibo poverino , togliti i gusci delle uova dietro le orecchie .... ;-)))))
Zarco 3 mesi fa su tio
@Bibo mi auguro che il covid 19 non ti abbia smussato ! Mi diletto tanto con certe scarsità .....
Bibo 3 mesi fa su tio
@SSG Ho fatto lo stesso commento di Zarco ieri su un altro articolo proprio per vedere la sua reazione...conferma di avere 12 anni... ;-)
Zarco 3 mesi fa su tio
@Bibo Per giustificare la sua nullità , tale Bibo non ha resistito ....
Zarco 3 mesi fa su tio
@Bibo povero Bibo ....sbeffeggiato!!!!anche dai suoi amici di merende.
Zarco 3 mesi fa su tio
Solite parole ! Contano poi i fatti....
Nano10 3 mesi fa su tio
@Zarco Giusto Zarco in effetti nelle ultime partite le squadre affrontate hanno dimostrato di avere più condizione fisica e di essere più reattivi. Quanto pare i giocatori che lasciano Hcl per un’altra squadra dicono che loro preparazione estiva è molto più intensa e tutta la squadra deve “lavorare” molto più duramente ??
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 04:47:02 | 91.208.130.85