Facebook
ITALIA
13.08.2019 - 10:110
Aggiornamento : 14.08.2019 - 08:12

Nadia Toffa, migliaia le reazioni sui social

Migliaia i messaggi di cordoglio sui social dopo che “Le Iene” hanno dato notizia della morte dell’amica e collega. Salvini: «Hai lottato come una leonessa». Renzi: «Terremo il suo sorriso nel cuore».

1 sett fa È morta Nadia Toffa

MILANO - Nadia se ne è andata poche ore fa a 40 anni, dopo avere combattuto a denti stretti - e col sorriso - la sua malattia.

Migliaia i messaggi di cordoglio che si stanno a poco a poco aggregando al suo ultimo post su Facebook, datato 1. luglio.

«Non doveva finire così», scrive Gabriella, una delle tantissime follower della giovane giornalista. «Dovremmo tutti imparare da te», aggiunge invece Federica.

«Ti ringraziamo per la forza e il coraggio che sei riuscita a darci, continua a farlo da lassù», si legge ancora.

Tra i follower c’è chi non dimentica gli haters che nel corso degli ultimi anni si sono schierati contro Nadia: «Chissà se ora staranno zitte tutte quelle persone crudeli che la insultavano. Ecco, vi ha accontentati. Non erano rotture di scatole, era solo un cancro che se l'è portata via». 

Oltre ai messaggi di cordoglio pubblicati da chi la seguiva da sempre con affetto, è piombato su Twitter pochi istanti fa anche quello di Matteo Salvini: «Addio Nadia, hai lottato come una leonessa senza mai perdere il sorriso. Mancherai. Una preghiera».

E nel giro di pochi minuti è giunto anche quello di Matteo Renzi: «Il cancro ha ucciso una giovane donna di 40 anni ma il modo con il quale lei lo ha combattuto fa riflettere, pensare e costringe ciascuno di noi a vivere più intensamente. Terremo il suo sorriso nel cuore, un abbraccio alla sua famiglia e alla redazione de Le Iene».

Subito dopo su Facebook anche Emma Marrone - «Un dolore immenso. Ciao mia cara Nadia. Non riesco a dire altro» -, così come Fiorello - «Ciao Nadia» -.

Poi Laura Pausini: «Vincere significa Distinguersi. E tu lo hai fatto sempre. Buon Viaggio Piccola Grande Donna Coraggiosa».

Vanessa Incontrada: «Il tuo coraggio e il tuo lottare è stato e sarà un esempio per tutti... Con le lacrime agli occhi ti saluto con amore e con affetto, coraggiosa Nadia».

Enrico Mentana: «Ha avuto una forza straordinaria, ha saputo lottare con dignità e coraggio».

Biagio Antonacci: «Piccola Nadia ..... la tua energia illuminava , i tuoi occhi regalavano/ adesso sei libera di volare dove il cielo è più sereno - il tuo coraggio diventa esempio per chi ne avrà bisogno........ ciao Piccola».+

Nek: «Ho conosciuto personalmente Nadia proprio qui a Forte dei Marmi diversi anni fa. Ci stringemmo forte la mano. Notai subito in lei quel guizzo tipico di chi non si ferma mai. Di chi sa cosa vuole. Ciao Nadia che Dio ti accolga»

Gianni Morandi: «Ciao Nadia. A volte la vita è veramente crudele e ingiusta...».

Nicola Savino: «Quando ti parlava ti stava sempre vicino, vicinissimo: come se non provasse mai imbarazzo o paura per il prossimo, ma fiducia. Mi mancherà tantissimo la sua allegria, la forza d’animo e la sua leggerezza. Ciao gnara».

Barbara d'Urso: «Mi incazzavo sempre quando quegli stupidi cretini ti attaccavano ma tu mi dicevi: “Dai amica facciamoci una risata insieme”(anche se so che ci stavi male). E poi quando venivi nel mio camerino ridendo, sempre ridendo, con quel cappello a falde larghe che dovevano nascondere anche se non te ne fregava niente di nascondere. E poi mille altre cose. Oggi sono triste. Ti saluto come mi salutavi tu: Ciao TesorA. Con la A maiuscola. E con la poesia che mi hai mandato qualche mese fa.

“Sei bella.
E non per quel filo di trucco.
Sei bella per quanta vita ti è passata addosso,
per i sogni che hai dentro 
e che non conosco.
Bella per tutte le volte che toccava a te,
ma avanti il prossimo.
Per le parole spese invano
e per quelle cercate lontano.
Per ogni lacrima scesa
e per quelle nascoste di notte
al chiaro di luna complice.
Per il sorriso che provi,
le attenzioni che non trovi,
per le emozioni che senti
e la speranza che inventi.
Sei bella semplicemente, 
come un fiore raccolto in fretta,
come un dono inaspettato,
come uno sguardo rubato
o un abbraccio sentito.
Sei bella
e non importa che il mondo sappia,
sei bella davvero,
ma solo per chi ti sa guardare.” Alda Merini».

Paola Turci: «Affrontare il dolore con tenacia, dolcezza e quel sorriso che ti ho sempre visto avere. Un grande esempio per tutti».

Selvaggia Lucarelli: «Meritava di andarsene accompagnata da molta più gentilezza di quanta non se ne sia vista qui dentro» (Twitter e Facebook, ndr).

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 03:16:27 | 91.208.130.86