keystone-sda.ch (ALEX PLAVEVSKI)
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
SVEZIA
1 ora
Una casa «da film dell'orrore»
La 70enne, che è stata arrestata, avrebbe vietato al figlio di uscire per proteggerlo
ITALIA
1 ora
Investono una donna e scappano, due poliziotti indagati
Si tratta di due agenti della Polizia locale di Milano con numerosi anni d'esperienza
ITALIA
1 ora
Diedero fuoco a un senzatetto: condannati all'ergastolo
La Corte d'assise di Verona ha accolto le richieste del pubblico ministero
GERMANIA / STATI UNITI
2 ore
Anche Pfizer e BioNTech richiedono l'approvazione in Europa
Dopo quello di Moderna, anche il loro vaccino sarà esaminato dall'Agenzia Europea per i Medicinali
FOTO
INDONESIA
3 ore
Si risveglia un altro vulcano
Non ci sono feriti né danni importanti. Evacuate oltre 500 persone
ITALIA
4 ore
Duro colpo alla Camorra, in manette anche il boss Senese
L'operazione è scattata all'alba in 3 regioni portando all'arresto di 28 persone. Fermato anche un noto ultrà laziale
STATI UNITI
6 ore
Covid e insabbiamenti, la CNN punta il dito contro Pechino
L'accusa di basa su 177 pagine di documenti del Centro di controllo delle malattie dello Hubei
MONDO
6 ore
«Insieme sarebbero il quinto paese al mondo»
235 milioni di persone avranno bisogno di aiuti umanitari nel 2021. L'ONU annuncia un piano da 35 miliardi
MONDO
7 ore
Se una pandemia rischia di aggravarne un’altra
Ricorre oggi la Giornata mondiale contro l’AIDS. Una lotta complicata dal Covid
UNIVERSO
16 ore
Su Marte ci sono le condizioni per produrre idrogeno e ossigeno
Un'ottima notizia in vista delle future missioni umane sul Pianeta rosso
UNIONE EUROPEA
16 ore
Sport invernali, l'Ue decide di non decidere
Toccherà agli Stati membri scegliere quale strategia adottare, possibilmente coordinandosi.
STATI UNITI
16 ore
Il bitcoin vola verso i 20'000 dollari
Era dal 2017 che la criptovaluta non registrava un aumento simile
FRANCIA
17 ore
Macron furioso: «Bisogna riscrivere completamente l'articolo»
Il presidente francese ha strigliato i membri del governo responsabili dell'articolo 24 della legge sulla sicurezza
MONDO
19 ore
L'OMS «farà di tutto» per scoprire l'origine del virus
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha commentato i principali aggiornamenti legati al Covid-19
MONDO
14.02.2020 - 18:470
Aggiornamento : 19:40

«L'OMS sottovaluta la trasmissibilità del coronavirus»

Un nuovo studio attacca l'Organizzazione mondiale della sanità. Il ministro della Salute Usa invita a fare attenzione ai dati provenienti dalla Cina

MILANO - Ogni soggetto infetto può contagiare molte più persone rispetto a quanto si è ipotizzato finora. È questo il risultato dell'analisi pubblicata da diverse università a livello internazionale sul tema della trasmissibilità del coronavirus. 

Il dito è puntato principalmente contro l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), accusata di sottostimare la capacità di diffusione del coronavirus. Lo studio, una revisione di più di dieci ricerche scientifiche, è stato pubblicato sul Journal of Travel Medicine dall'Università di Umea, in Svezia, l'Heidelberg Institute of Public Health in Germania e lo Xiamen University Tan Kah Kee College in Cina. Nell'analisi, che prende in considerazione i casi di Covid-19 osservati in Cina, si sostiene che il numero di persone che un soggetto infetto può contagiare sarebbe pari a 3,28, e non compreso tra 1,4 e 2,5, come sostenuto finora dall'OMS.

«La nostra revisione dimostra che il coronavirus è trasmissibile almeno quanto il virus della Sars, e questo dice molto sulla gravità della situazione», ha dichiarato Joacim Rocklov, dell'Università di Umea. «Guardando lo sviluppo dell'epidemia, la realtà sembra addirittura poter superare il valore massimo di crescita dell'epidemia calcolato in base alle nostre stime», ha concluso Rocklov.

Il «caos» dei dati cinesi - Gli Stati Uniti devono valutare con cautela i dati e i fatti provenienti dalla Cina sul coronavirus, perché «alcuni di questi possono dipendere dal caos di un sistema sanitario in crisi». Lo afferma il ministro della sanità americano, Alex Azar, che ha sollecitato nuovamente la Cina a mostrare cooperazione e trasparenza e a permettere l'ingresso degli scienziati Usa nel Paese.

«Abbiamo offerto il nostro aiuto sin dal 6 gennaio scorso, ma siamo ancora in attesa dell'approvazione finale per inviare sul campo a studiare il virus i nostri esperti dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie», ha detto Azar. L'accordo preso dall'Oms era che i team di esperti da mandare in Cina avrebbero incluso gli americani, ma «non abbiamo ancora ricevuto l'ok», ha aggiunto il ministro. «La decisione spetta al governo cinese». Un team di "super-esperti" inviati dall'Oms si trova nella provincia dell'Hubei da alcuni giorni.

Quanto alla situazione della diffusione del COVID-19 negli Stati Uniti, Azar ha osservato che «l'impatto è al momento limitato, ma ciò potrebbe cambiare all'improvviso».

Test anche a chi ha l'influenza - Sempre gli Stati Uniti sono pronti a estendere i test per il coronavirus a tutte le persone che presentano sintomi influenzali: lo ha detto la direttrice delle malattie respiratorie dei Cdc, la massima autorità sanitaria statunitense.

«I Cdc - ha detto Nancy Messonnier - hanno cominciato a lavorare con cinque laboratori di sanità pubblica attraverso gli Usa per rafforzare le loro capacità di vigilanza e pronto intervento. Siamo quindi pronti a iniziare a fare i test del coronavirus alle persone che presentano sintomi influenzali», ha aggiunto, spiegando come al momento questi test saranno portati avanti dai laboratori di Los Angeles, San Francisco, Seattle, Chicago e New York. In pratica le città dove si sono registrati i casi statunitensi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 9 mesi fa su tio
troppo rumore per un'influenza, adesso però BASTAA!
Tato50 9 mesi fa su tio
@sedelin Migliaia di morti, decine di migliaia di contagiati, una nave con 3000 persone a bordo, tra i quali anche svizzeri, attraccata da giorni in Giappone che da una persona infettata si è arrivati a 170, i primi morti in Francia e in altri paesi la consideri una semplice influenza ? Ricordi la SARS ? Bene adesso siamo arrivati al triplo di morti rispetto a quella pandemia e tu la chiami influenza ? Quando arriverà da noi, perché arriverà, vedi di premunirti come si deve, mi spiacerebbe non più litigare sul Blog con te. Per il resto vale quello che ho scritto sotto alla Immacolata Concepcion ! Fai pochi interventi o brevi, hai le tue idee sinistroide che in certe occasioni rispetto, ma pensavo di scrivere a una persona colta che ha anche in cuore non solo altri attributi ;-((
Tato50 9 mesi fa su tio
@sedelin Scusa, adesso quelli sulla nave infettati sono 355 !! TG ore 12.30 -;(((
Tato50 9 mesi fa su tio
@Immacolata Concepcion !!! Certo è una banalità avere migliaia di morti e infettati. Adesso c'è anche in Africa e proprio ora qualcuno a sud si preoccupa per gli sbarchi. Non è terrorismo mediatico ma realtà, rimbambita !! Buona salute e controlla la febbre e già che ci sei fatti vedere da un neurologo-;(((((((
Judith Concepcion 9 mesi fa su fb
Ma avete rotto troppo,se scrivete altro?il TioMobile non si può leggere tra pettegolezzi azzurri e notizie di poco interese!!!!!smetterla con il corona virus 🦠 sembra terrorismo mediatico
Marco Ermeti 9 mesi fa su fb
Ma per favore... smettetela...
Stefano Lips Fidesport 9 mesi fa su fb
Probabilmente anche oltre visto che il brittannico passato da Ginevra ne ha attaccati 11 ufficialmente.
Claudio Alessio 9 mesi fa su fb
Tutto voluto ...
Bayron 9 mesi fa su tio
Ma chi li legge più questi articoli...
Violet Barrow 9 mesi fa su fb
Ecco la verità .......no ma noi siamo razzisti e allarmisti
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 13:42:11 | 91.208.130.85