Foto Claudio Bader Photography
ULTIME NOTIZIE Ticino
GRAVESANO
56 min
Depositate le liste della Lega dei Ticinesi
Per il municipio si ripresentano gli uscenti Juri Rotta e Giovanni Crivelli. Ad affiancarli ci sarà Raffaele Talleri
FOTO E VIDEO
CONFINE
1 ora
Un panetto di hashish in auto, ma 200 chili di droga a casa
È il risultato di una perquisizione in provincia di Como scattata a seguito di un controllo sul territorio
BIASCA
1 ora
Scelta la squadra per le comunali del PPD + GG
Per il Municipio si ripresentano entrambi gli uscenti Omar Bernasconi e Roberto Cefis
LUGANO
3 ore
«Kobe in pace con se stesso, si godeva la vita da miliardario»
Il ticinese Davide Prati, international scout per i Grizzlies, ha raccontato i "due Bryant": «L'atleta e l'uomo, si deve distinguere»
LOCARNO
3 ore
Con la cintura sotto il braccio la multa è assicurata
È obbligatoria e chi la indossa in modo diverso da come previsto, è come se non l'avesse proprio allacciata. La contravvenzione è di 60 franchi
FOTO E VIDEO
BALERNA
10 ore
Ultimo sforzo per una "casa del carnevale" più accogliente
Gran parte della ristrutturazione del capannone situato a due passi dal Palapenz è stata ultimata. Ma servono ancora 50mila franchi
LUGANO 
12 ore
«Le mascherine contro il virus vanno a ruba anche a Lugano»
Il confronto con la Bahnhofapotheke Zürich è di 24mila pezzi contro 300. Ma anche alla farmacia della stazione c'è stato l'assalto "cinese"
CANTONE/ITALIA
13 ore
La ticinese Elly Schlein è la più votata in Emilia Romagna
Diverse le esperienze politiche già messe alle spalle, anche in ambito europeo
BELLINZONA
14 ore
Sacchi sul Viale, pochi i trasgressori: «Per loro 200 franchi di multa»
Il capo-dicastero Christian Paglia traccia un bilancio positivo a 8 mesi dall’introduzione dei cassonetti interrati nel centro storico: «Prossimi passi Bellinzona e Giubiasco. Poi tutti i quartieri»
CANTONE
14.06.2017 - 01:000

Tobia Bezzola nuovo direttore del Museo d’arte della Svizzera italiana

Dal 2013 dirige il Folkwang Museum di Essen, uno dei più importanti musei d’arte in Germania e a livello europeo

LUGANO - Il nuovo direttore del Museo d’arte della Svizzera italiana è Tobia Bezzola. Attualmente alla direzione del Folkwang Museum di Essen, Bezzola entrerà in carica il 1. gennaio 2018, succedendo a Marco Franciolli che a fine 2016 aveva annunciato la sua volontà di dare avvio al processo per la sua successione.

Il Consiglio di Fondazione del Museo d’arte della Svizzera italiana lo ha nominato all’unanimità su indicazione della Commissione scientifica del museo, la quale ha condotto il processo di selezione.

Tobia Bezzola, nato nel 1961 a Berna, è cittadino svizzero con origini ticinesi. Dal 2013 dirige il Folkwang Museum di Essen, uno dei più importanti musei d’arte in Germania e a livello europeo. Lungo la sua carriera ha ricoperto incarichi prestigiosi come il ruolo di assistente di Harald Szeeman (1992-1995) e, per oltre quindici anni, quello di curatore e poi di responsabile dei progetti espositivi, delle collezioni “Nuovi Media” e “Fotografia” al Kunsthaus di Zurigo. Durante il periodo zurighese, ha curato e co-curato una trentina di esposizioni tra le quali si annoverano mostre su Paul Gaugin, Pablo Picasso, Max Beckmann, Alberto Giacometti, Joseph Beuys, Christian Marclay, Thomas Struth, progetti espositivi tematici (“Rivoluzione! Italian Modernism from Segantini to Balla”; “Hot Spots: Rio de Janeiro / Milano – Torino / Los Angeles”), e collaborazioni con altre autorevoli realtà come il MoMA di New York, il Centre Pompidou di Parigi, la National Gallery di Londra e il Reina Sofia di Madrid.

Alla direzione del Museo Folkwang ha amministrato una struttura importante con attività collezionistiche ed espositive, oltre a gestire la relazione con i diversi gruppi d’interesse coinvolti e dedicare una particolare attenzione allo sviluppo di pubblico e attività collaterali.

Il concorso per il nuovo direttore del MASI ha attratto un’ottantina di candidature, delle quali oltre il 70% provenienti da fuori i confini nazionali, a conferma dell’interesse crescente presso la comunità scientifica museale dell’istituto luganese.

Carmen Gimenez, presidente del Consiglio della Fondazione MASI Lugano si è felicitata per il nuovo acquisto: «Siamo particolarmente soddisfatti di poter accogliere a Lugano un direttore del calibro di Tobia Bezzola, il quale soddisfa pienamente i requisiti del profilo ideale che era stato definito per la successione di Marco Franciolli. In particolare, siamo convinti che sia la persona giusta per poter proseguire il percorso di crescita che ha portato il MASI ad affermarsi negli ultimi anni sulla mappa dei musei d’arte in Svizzera e all’estero e per contribuire a consolidare tale posizione anche grazie alla sua esperienza e alla rete personale di contatti internazionali sviluppata durante il suo percorso professionale.».

Tobia Bezzola quindi ha espresso la propria gratitudine: «Ringrazio sentitamente il Consiglio di Fondazione per la fiducia che mi è stata data. Sono molto felice di poter cogliere l’affascinante sfida e contribuire allo sviluppo del già eccellente posizionamento del MASI».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-28 09:13:49 | 91.208.130.87