Depositphotos (IgorTishenko)
SVIZZERA
26.02.2019 - 10:140

Meno matrimoni, meno nascite, più divorzi

La durata media di un matrimonio resta stabile a 15 anni, secondo i dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica

NEUCHÂTEL - I divorzi in Svizzera nel 2018 sono stati più numerosi rispetto all'anno precedente. La durata media di un matrimonio, al momento del divorzio, resta stabile a 15 anni, secondo i dati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Le sentenze di divorzio l'anno scorso sono state 16'200, pari ad un aumento del 2,1% rispetto al 2017. Secondo una stima, se i comportamenti osservati continueranno in futuro, due matrimoni su cinque (39,5%) potrebbero finire con un divorzio.

I divorzi tra svizzere e svizzeri e quelli tra un coniuge elvetico e uno straniero sono in calo (rispettivamente -6,1% e -0,9%). Per contro sono in deciso aumento tra le coppie di stranieri (+23,4%).

I matrimoni finiscono più frequentemente rispetto all'anno precedente nella maggioranza dei cantoni. Friburgo, San Gallo, Obvaldo, Berna, Vaud, Giura, Svitto, Sciaffusa e Uri presentano un calo degli scioglimenti.

Matrimoni in calo - I matrimoni registrati in tutto l'arco dell'anno sono stati 39'800, ovvero il 2,0% in meno rispetto al 2017. La flessione riguarda sia i matrimoni misti (-3,4%) che quelli fra cittadini stranieri (-5,8%), mentre quelli tra svizzeri rimangono relativamente stabili (+0,4%).

Dalla metà degli anni '90 del secolo scorso il numero di matrimoni si avvicina a 40'000 all'anno, mentre la popolazione continua ad aumentare, facendo così abbassare la nuzialità, ovvero la propensione a sposarsi. Le unioni sono scese ovunque, tranne a Sciaffusa, Glarona, Vallese, San Gallo, Ginevra, Friburgo, Zugo e Obvaldo.

Quasi 700 coppie dello stesso sesso hanno optato per l'unione domestica registrata, il che rappresenta una flessione del 13,2% rispetto all'anno precedente. La diminuzione riguarda sia le unioni maschili che femminili, totalizzando rispettivamente 69 e 35 coppie in meno rispetto al 2017 (-14,3% e -11,4%). I cantoni in controtendenza in questo caso sono San Gallo, Grigioni, Friburgo, Neuchâtel, Zugo, Svitto e Appenzello Interno.

Meno nascite - Il numero di nascite è passato dalle 87'400 del 2017 a 85'300 nel 2018 (-2,4%). È in calo nella maggior parte dei cantoni. Nidvaldo, Appenzello Esterno, Grigioni, Friburgo, Zugo, Svitto, Turgovia e Glarona registrano però un aumento.

Sulla base dei dati provvisori, il numero medio di figli per donna è stimato a 1,47. L'età media della madre alla nascita del primo figlio continua a crescere, raggiungendo i 30,9 anni.

Un figlio su quattro nasce da genitori non sposati. Per la prima volta dal 2002 questo valore registra una flessione, passando da 22'000 nel 2017 a 21'400 nel 2018 (-2,9%). Nel contempo, il numero di riconoscimenti di paternità è passato a 21'100 casi, ovvero l'1,3% in meno rispetto all'anno precedente.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 2 anni fa su tio
con inverni sempre meno freddi......Swissgrid che assicura la corrente elettrica....tablet, pc, cellulari e tv....."niente di nuovo"....anzi....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-26 10:24:12 | 91.208.130.87