KEYSTONE/EPA (MATTEO BAZZI)
SERIE A
02.04.2019 - 20:510
Aggiornamento : 23:28

Spalletti, clamoroso dietrofront: «Icardi convocato e titolare»

L'argentino, pesantemente attaccato dal mister nel post partita di Inter-Lazio («Non fa la differenza, è umiliante fare trattative»), giocherà dal primo minuto contro il Genoa

MILANO (Italia) - «Icardi è convocato e domani è titolare», questo l'ultimo "coup de théâtre" di Luciano Spalletti, che aggiunge un nuovo capitolo alla vicenda Icardi. Nel giorno della definitiva rottura tra Maurito e la Curva Nord, con gli ultras che ad Appiano hanno esposto striscioni - "Avanti con gli interisti, Icardi vattene" - e poi insultato l'ex capitano, il mister ha sorpreso tutti (ancora una volta...) in conferenza stampa.

Dopo il durissimo attacco nel post partita di Inter-Lazio, match per il quale l'argentino non era stato convocato, Spalletti ha fatto dietrofront spiegando che il bomber non solo verrà convocato, ma che giocherà dal 1’ nella sfida di domani contro il Genoa.

«Mauro ha avuto la reazione giusta, nervosa, fondamentale. E siccome ci manca l'attaccante d'area di rigore, lui ovviamente gioca. Si è allenato domenica da solo, ieri è venuto a prendere le randellate, a sudare con tutti. Ha fatto vedere che la sua condizione mentale è tale da poter arrivare anche fino in fondo alla partita anche subito. Ha lavorato in maniera perfetta e sarà dentro ai cori dei tifosi come lo era prima».

E pensare che solo domenica, nel post partita, Spalletti aveva parlato di trattative umilianti e di un Icardi "non in grado di fare la differenza". «Differenza? La differenza la fanno CR7 e Messi, non Icardi - aveva tuonato il mister - La vera forza della squadra è la disciplina e la professionalità. Gli eventi sono sotto gli occhi di tutti. Mediare con un giocatore per farlo giocare e fargli vestire la maglia dell'Inter è umiliante».

A questo punto non resta che attendere domani e vedere se Icardi sarà davvero in campo dal 1'... vedere se l’Inter proverà davvero a voltar pagina. «È una storia da cui usciamo tutti sconfitti o nessuno vincitore… Ma abbiamo messo un punto fermo da dove ripartire», ha aggiunto Spalletti.

KEYSTONE/EPA (MATTEO BAZZI)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
GI 5 mesi fa su tio
non lo vogliono eppure insiste....dev'esserci qualcosa d'altro "sotto" ?
skorpio 5 mesi fa su tio
probabilmente la Wanda gliel'ha promessa.....
pulp 5 mesi fa su tio
@skorpio o già data :-)
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 10:14:25 | 91.208.130.85