LUMINANZA
Lunedì 29 giugno sarà lanciato il bando di concorso di Luminanza.
ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
6 ore
Forti emozioni con Maria Forte, fuori con "Un Re Minore"
Un disco che trasmette emozioni forti, legato all'esperienza della pandemia a Bergamo
ITALIA
19 ore
Dimenticata la top model, Ghali ha una nuova fiamma
Il rapper sorpreso a Milano a scambiarsi effusioni con una mora
VIDEO
REGNO UNITO
22 ore
Il ritorno di David Gilmour
"Yes, I Have Ghosts" rompe cinque anni di silenzio musicale
ITALIA
1 gior
La super-dieta dello chef Cannavacciuolo: «Ho perso 29 kg»
L’artista della cucina confessa di essere dimagrito in maniera vertiginosa
STATI UNITI
1 gior
Pop Smoke, una voce che sembra non essersene mai andata
Il debutto discografico del rapper ucciso lo scorso febbraio è stato pubblicato nelle scorse ore
STREAMING E VIDEO
CANTONE
1 gior
I Nostran debuttano con "Le Maldive di Milano"
Primo singolo per la band, che non ha intenzione di fermarsi qui
STREAMING
CANTONE
1 gior
Dopo un anno "Palma" parla spagnolo
Martix propone "Bienvenido a Palma", versione riveduta e "latinizzata" del suo singolo dell'estate 2019
ITALIA
1 gior
Maria De Filippi, ipocondria da Covid: «Ho fatto 6 volte il test»
La conduttrice svela le sue paure riguardanti il coronavirus
REGNO UNITO
1 gior
La Royal Family ha lasciato Meghan Markle «sola e indifesa»
È quanto emerge dalle memorie legali depositate per il processo contro il Mail on Sunday
CANTONE
1 gior
«L'obiettivo? Mantenere la reputazione internazionale del Pardo»
Si è svolta oggi l'Assemblea generale ordinaria del Locarno Film Festival, che si terrà 5 al 15 agosto
ITALIA
2 gior
Stefano De Martino, gita in barca con una donna (che misteriosa non è)
Gli esperti di gossip non l'hanno identificata, il suo ufficio stampa precisa: è un'amica (fidanzata) del conduttore
CANTONE
26.06.2020 - 06:000

Luminanza, «un'occasione pazzesca per la lingua italiana in Svizzera»

Il 29 giugno sarà lanciato il bando di concorso per un nuovo progetto formativo dedicato alla drammaturgia contemporanea

CHIASSO - «Con la drammaturgia possiamo fare più di quanto avremmo mai immaginato, incoraggiamo i bambini ad andare verso e incontro l'ignoto. In mezzo al caso la drammaturgia insegna un mestiere molto speciale: lezioni di fiducia a un mondo nel panico». Parole di Jetze Batelaan, direttore del Theatre Artemis di 's-Hertogenbosch nei Paesi Bassi, che Alan Alpenfelt cita per il lancio di Luminanza, un nuovo progetto formativo (del quale è coordinatore insieme a Mara Travella) dedicato alla drammaturgia contemporanea per la Svizzera di lingua italiana e rivolto agli under 35.

Luminanza si è aggiudicato il bando “Close Distance” di Pro Helvetia e Pro Grigioni italiano e si avvale della collaborazione di molti partner sul territorio: LAC, FIT Festival internazionale del Teatro e della scena contemporanea, Teatro di Coira, Chiassoletteraria, Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, Centro Culturale di Chiasso, Museo di Mendrisio, Teatro Sociale di Bellinzona.

Complimenti per aver vinto questo importante bando, prima di tutto.
«È una bella soddisfazione, in effetti. La loro risposta è stata davvero entusiasta».

Quali sono le caratteristiche di Luminanza?
«Sarà un anno formativo per nuovi autori e autrici. Si rivolgerà sia a chi ha già esperienze nell'ambiente drammaturgico, ma anche a coloro che si avvicinano per la prima volta a questo mondo. Non ci sarà nessun costo di partecipazione».

Cosa succederà a chi verrà scelto?
«Seguirà tutta una serie d'incontri didattici con esperti di storia del teatro contemporaneo inglese, tedesco, francese, italiano e svizzero. Incontrerà poi cinque maestri della drammaturgia, italiana ed elvetica, da febbraio a luglio. Infine potrà vedere, quasi ogni settimana, uno spettacolo. In Ticino, a Milano e anche Oltralpe. Così da "allenare" l'occhio e la capacità di analisi, del testo e dello spettacolo».

Quale sarà l'obiettivo finale?
«La scrittura di un testo, presentato sotto forma di lettura, presso i principali centri di cultura teatrale ticinesi e grigionesi. Saranno invitati il network della drammaturgia svizzera tedesca e romanda». 

C'è però anche un obiettivo più ampio, vero?
«La drammaturgia contemporanea è qualcosa di poco conosciuto in Ticino. Luminanza è pensato per creare una specie di humus e fare in modo che anche da noi ci sia più attenzione. Su questo siamo rimasti molto indietro rispetto alla Svizzera tedesca e alla Romandia. È un'occasione pazzesca per la lingua italiana in Svizzera e per il Ticino, che ha bisogno di confrontarsi con quello che c'è fuori».

Mi spiegavi inoltre che non sarà solo il teatro a trarne beneficio.
«Una formazione del genere ti permette di trasporre i tuoi testi non solo a teatro, ma anche in radio e al cinema. È un tentativo di "fare rete" con la lingua italiana in tutti gli ambiti dell'offerta culturale».

Il bando di concorso verrà lanciato lunedì prossimo, 29 giugno, e si chiuderà il 31 agosto 2020. L'anno formativo si terrà da gennaio a ottobre 2021. Il primo incontro di presentazione, "L1. Luminanza, primi segnali dalla superficie", è in programma l'11 luglio alle 10.30 allo Spazio 1929 di Lugano. Saranno presenti i drammaturghi Davide Carnevali, Francesca Garolla e Federico Bellini.

Maggiori informazioni su www.luminanza.ch e all'indirizzo email cdm2@luminanza.ch.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-04 14:52:33 | 91.208.130.85