BANG SHOWBIZ
Simona Ventura ha parlato delle voci messe in giro ad arte sul suo conto alcuni anni fa.
ITALIA
07.01.2020 - 06:000

Simona Ventura: «Io vittima di cattiverie, stavo per soccombere»

La conduttrice ha ricordaro le voci messe in giro ad arte sul suo conto alcuni anni fa, secondo cui avrebbe fatto un pesante uso di droghe

di Redazione
Bang ShowBiz

MILANO - Simona Ventura, ospite nel programma "Da noi a ruota libera", ha rivelato che furono i pettegolezzi sul fatto che facesse uso di droghe, messi in giro di proposito da qualcuno diversi anni fa, a costringerla a stare lontano dal mondo della tv per un lungo periodo.

«Sono una persona alla quale sono state fatte una enormità di cattiverie, delle volte sono stata lì lì per soccombere», ha raccontato la conduttrice durante l'intervista rilasciata nel talk show condotto da Francesca Fialdini su Raiuno.

«Ho avuto tante persone che mi hanno voluto bene, ma molti mi hanno fatto smettere di lavorare, quando si diceva che facevo uso di droghe, sono state delle calunnie fatte per farmi perdere i figli o affinché potessi perdere il lavoro», ha spiegato. «Molte volte qualche dirigente ci ha anche creduto, non mi è stata data fiducia, poi alla fine sono riuscita a fare tanto rimanendo fedele a me stessa, non mi sono mai piegata», ha aggiunto la 54enne.

Simona, che nel 2019 ha visto una rinascita sia a livello lavorativo che personale, ha detto di non essersi mai arresa durante i momenti più bui e di aver trovato la forza di andare avanti proprio dalle sue difficoltà. «Quando dico 'crederci sempre, arrendersi mai', una delle mie frasi cult, è perché ci credo davvero. Sono caduta tante volte ma ho imparato a rialzarmi. Più che 'mollo tutto', ho sempre pensato 'come riesco a sopportare e superare tutto questo?'», ha concluso.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 00:39:47 | 91.208.130.86