Matteo Muschietti
L'OSPITE
27.01.2021 - 09:140

Una volpe in giardino in una notte d'inverno illuminata dalla luna

Matteo Muschietti, responsabile dicastero ambiente Coldrerio

Quest'anno l'inverno qui nel Mendrisiotto è tornato. Negli ultimi anni le temperature sotto lo zero erano insolitamente quasi non presenti. Capitava che la brina la si vedeva una o due giornate durante tutti gli inverni passati. Le precipitazioni nevose erano quasi totalmente scomparse.

Ieri sera, poco prima di mezzanotte, ho udito dei rumori dove solitamente prende il pasto il mio cane Billy.

Il persistere di questi rumori mi ha incuriosito e sono sceso nel giardino. Con grande sorpresa ecco una magnifica volpe rossa, con una coda maestosa, intenta a rovistare nella ciotola dove viene depositato il cibo per il cane. La temperatura si aggirava sui meno 4 gradi e il freddo era pungente. La volpe rossa vedendomi non scappa, anzi continua a consumare il cibo lasciato da Billy.

La osservo stupito, perché normalmente la volpe vedendo l'uomo si allontana. Questa no, rimane e continua il suo pasto composto dagli avanzi trovati nella ciotola. Poi, piano piano, terminato il pasto, si allontana rischiarata dalla luna crescente che illumina il giardino. Era da molto tempo che non vedevo una volpe rossa nel giardino. Forse gli inverni miti degli anni passati erano più favorevoli per alimentarsi senza sconfinare nei giardini. La fauna qui nel Mendrisiotto è viva più che mai e ci regala momenti d'incontro con gli animali selvatici che ogni giorno vivono con noi.

È anche colpa nostra se gli animali selvatici arrivano nei centri abitati, perché abbiamo cementificato il loro habitat, costringendoli a condividere anche i nostri giardini. Ora la volpe viene tutte le sera a farmi visita, e io quale ricompensa ho messo una ciotola apposita sotto il grande abete rosso con tutti gli avanzi dei pranzi e delle cene. L'altra sera l'ho aspettata e l'ho vista intenta a cibarsi illuminata dalla luna quasi piena. È bello convivere con la fauna nostrana e aiutarla nei momenti difficili. È un segno che nulla è perduto e che dobbiamo correggere il tiro non continuando nella cementificazione del nostro territorio, ma lasciando spazio alle oasi di verde ancora presenti. Oggi è già domani e quindi non perdiamo tempo e occupiamoci con cura del nostro territorio, rendendolo serbatoio di vita e biodiversità. È bello vedere una splendida volpe rossa che si avvicina a noi, queste sono le gioie della vita!

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-29 03:51:39 | 91.208.130.89