TILO
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
12 min
Il Ticino ha novanta nuovi pompieri
È terminato ieri il corso di formazione a cui hanno partecipato tre donne e ottantasette uomini
LUGANO
1 ora
Si testa il volo Agno-Ginevra
Spiraglio di luce per l'aeroporto ticinese. In pista, un jet da 18 posti.
BREGAGLIA (GR)
1 ora
Bregaglia scossa da un botto: ignoti fanno saltare il bancomat
L'episodio si è verificato nelle prime ore di oggi a Vicosoprano. Durante la stessa notte è anche stata rubata un'auto
MASSAGNO
1 ora
Visita dell’Ambasciatore di Ungheria
Il rapporto di amicizia con il villaggio di Ghipes iniziò 30 anni fa
CANTONE
2 ore
Pericolo Listeria: Migros richiama l'insalata di pasta integrale
Si consiglia ai clienti di non consumare: non sono da escludere rischi per la salute
FOTO E VIDEO
GORDOLA
2 ore
Camion in fiamme, arrivano i pompieri
Il mezzo pesante è stato portato via con un carro attrezzi.
PRATO LEVENTINA
3 ore
Breve pausa per la teleferica del Tremorgio
L'impianto rimarrà fermo per manutenzione domani mattina. Le corse riprenderanno regolarmente nel pomeriggio.
FOTO E VIDEO
SOLDUNO
4 ore
Lo schianto all'incrocio, grave un centauro
L'impatto con un'auto si è verificato in via Vallemaggia.
CANTONE
4 ore
Mercato del lavoro: «È ora che il Ticino abbia uno statuto speciale»
Gli ecologisti sollecitano il Gran Consiglio a evadere l'iniziativa cantonale.
CANTONE
4 ore
«Firma all'accordo sui frontalieri forse entro fine anno»
Norman Gobbi e Mario Cavigelli a colloquio con Ignazio Cassis: lingua italiana, federalismo e relazioni transfrontaliere
ARBEDO-CASTIONE
4 ore
Riapertura con il botto alla Coop di Castione
Dopo i lavori di rifacimento, il negozio apre ufficialmente le sue porte con un grande concorso.
CANTONE
6 ore
Sostegno a più di 130 imprese culturali
È scaduto il 20 settembre il termine delle richieste d'aiuto per uno dei settori più pesantemente toccato dalla pandemia
CANTONE
7 ore
50 nuovi ingegneri SUPSI
Assegnato a Ivan Gasparini il premio Argor-Heraeus per il miglior lavoro di tesi sul tema della sostenibilità ambientale
BELLINZONA
7 ore
Olio ovunque: "colpa" del camioncino del Comune
Doveva pulire la strada. Ma è finito a fare il contrario. Vie della capitale imbrattate.
CANTONE
8 ore
Tre nuove infezioni e un nuovo dimesso nel weekend
Dall'inizio dell'emergenza, i casi positivi registrati nel nostro cantone salgono a 3'637. I decessi restano 350
CANTONE
9 ore
«Dopo il Covid, spirito di sacrificio e professionalità non bastano più »
Le richieste degli operatori sociosanitari attraverso il Sindacato VPOD, dal 26 al 31 ottobre ci sarà una mobilitazione
CANTONE
11 ore
«Parrucchieri, basta scuse: mettete la mascherina»
La mancata obbligatorietà creerebbe confusione. Davide Bianco, presidente di categoria: «Questa è resistenza».
LOCARNO
12 ore
La rivoluzione di Radio Ticino: news 7 giorni su 7
Rafforzata la presenza sul territorio per raccontare la realtà della Svizzera italiana
CANTONE
22 ore
Quadri: «Tutti ci hanno remato contro»
Per il consigliere nazionale leghista l'esito della votazione sull'iniziativa UDC era scontata.
CANTONE
1 gior
Chi piange 🙁 e chi ride 😊 per l’iniziativa per la limitazione
Perdenti e vincitori a confronto sull’immigrazione moderata
MENDRISIO
1 gior
Incidente allo svincolo di Mendrisio
I protagonisti dell'episodio sono un camper e un'auto
ROVEREDO (GR)
1 gior
Approvato il credito milionario per la strada forestale tra Roveredo e i Monti di Laura
Si tratta di uno dei due oggetti comunali votati oggi nella località mesolcinese. Anche l'altro è stato accettato
CANTONE
1 gior
Scrutinati tutti e 115 i comuni. Ecco i risultati
Solo Ticino, Glarona, Svitto e Appenzello Interno dicono Sì all'immigrazione moderata.
CANTONE
1 gior
«Un nuovo grave abuso dello stato di diritto»
È la denuncia dell'MPS nei confronti del Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata
CANTONE
1 gior
Anche le donne PPD chiedono un intervento
«L’individuazione di problemi nelle istituzioni nella gestione delle molestie sessuali resta senza soluzione»
CONFINE
1 gior
Inseguimento da film: a bordo quattro minorenni svizzeri
È accaduto nella notte tra venerdì e sabato. Al volante c’era un 17enne
FOTO E VIDEO
LUGANO
2 gior
Scontro tra un'auto e una bici: ciclista in pericolo di vita
L'uomo è un 63enne della regione. Alla guida della vettura una 86enne domiciliata nel Luganese.
CANTONE
2 gior
Gottardo: ritardi e attese a sud e a nord
Tra Quinto e Airolo bisogna pazientare anche per un'ora. La strada del passo, inoltre, è chiusa.
LUGANO
2 gior
Se l'arte urbana passa dal Wi-Fi
Presentato questa mattina da Leonardo Angelucci "Wi-Fi: Looking for networks", attivo da novembre
FOTO
CAMORINO
2 gior
Moto contro la barriera metallica
Sul posto due auto della polizia. Chiusa la corsia di sorpasso.
LUGANO
2 gior
Lavori sulla linea del trenino FLP
Il servizio verrà interrotto nelle ore serali. Circoleranno bus sostitutivi.
CANTONE
2 gior
Denunce sul posto di lavoro, scatta la mozione
Il PS chiede al Consiglio di Stato di informare, sensibilizzare e conoscere
CANTONE
2 gior
Agente a processo per un radar: «Una distorsione del sistema»
Il comitato OCST dei funzionari di polizia esprime il massimo sostegno al collega
CANTONE / SVIZZERA
2 gior
Quando "la plastica" si vede nella pipì dei bambini
Trovate anche tracce di bisfenolo A, classifica come sostanza con effetti tossici
CANTONE / URI
2 gior
Le vacanze autunnali bloccano il San Gottardo
La coda al portale nord della galleria ha già toccato i 10 chilometri
FOTO
CANTONE
2 gior
«In classe distanti, sui bus ammassati»
Azione di protesta quest'oggi in diversi istituti scolastici.
CANTONE
2 gior
Beccato dal radar a 100 km/h sui 50, poliziotto a processo anche se era un'emergenza
Il prossimo 9 ottobre un agente della Cantonale sarà giudicato alle Assise correzionali di Lugano
CHIASSO
2 gior
Pelli all'asta
La curiosa vendita all'incanto organizzata dall'Ufficio di esecuzione
CANTONE
3 gior
I radar risparmiano (ancora) solo la Valle di Blenio
La prossima settimana i controlli della velocità mobili avranno luogo in sei distretti su otto.
FOTO
MASSAGNO
3 gior
Cade una pianta, e Massagno resta senza corrente
Questa sera un blackout ha colpito case, attività e anche i semafori. Tutto per un albero divelto in zona La Stampa
BELLINZONA
3 gior
Mamme tremende, col SUV quasi in classe
Nuove segnalazioni dalla zona delle scuole nord. Il municipale Roberto Malacrida: «Chiediamo più rispetto».
CANTONE
18.12.2019 - 06:050
Aggiornamento : 17:17

Ecco come viaggeremo nel Ticino con la galleria di base del Ceneri

La rivoluzione della mobilità scatterà il 13 dicembre 2020. La S10 arriverà fino ad Airolo, mentre la nuova RE80 collegherà Locarno a Milano

LUGANO - Il 13 dicembre 2020 alle 6.03 il primo treno percorrerà ufficialmente la galleria di base del Ceneri. Da quel momento il Ticino diventerà più piccolo, trasformandosi in una realtà metropolitana. Da Lugano a Bellinzona in treno ci vorranno 19 minuti, mentre fino a Locarno ne basteranno 29.

Uno scenario, questo, che permetterà ai ticinesi «di sentirsi più vicini, di incontrarsi più facilmente» come ha ribadito nei giorni scorsi Christian Vitta, presidente del Consiglio di Stato. «Il Ceneri sarà un po' più basso». Insomma, si potrà fare colazione in centro a Lugano e arrivare alle 8 in ufficio a Bellinzona.

Lo evidenzia anche un'analisi della Lega svizzera per l'organizzazione razionale del traffico (LITRA): «La nuova galleria avvicinerà, in particolare, gli agglomerati Bellinzona-Locarno a nord del Ceneri e Lugano a sud - si legge - sussiste pertanto la possibilità che le aree fortemente urbanizzate del cantone si sviluppino insieme per creare una “Città Ticino”, ovvero un unico grande agglomerato».

Ma concretamente i collegamenti ferroviari regionali come cambieranno? Un colpo d’occhio lo dà il piano dei servizi 2021, che mostrano le linee TILO con la galleria di base del Ceneri. Linee che passeranno tutte attraverso il tunnel, eccetto la futura S90 (Mendrisio-Giubiasco) che a cadenza semioraria continuerà a circolare lungo la linea di “montagna”.

La linea S10, che oggi collega Como a Bellinzona, passerà dal tunnel di base. E arriverà fino a Biasca (con singoli collegamenti fino ad Airolo). La cadenza sarà semioraria, con potenziamenti negli orari di punta.

Sarà accorciata la linea S20 (oggi Biasca-Bellinzona-Locarno), che dal 2021 collegherà quindi Locarno a Castione-Arbedo. Anche in questo caso si parla di treni ogni trenta minuti. A cadenza oraria sarà potenziata dall'IR della SOB/FFS.

Per la linea S50 (Bellinzona-Malpensa), la cadenza resterà di 60 minuti. Ma il collegamento utilizzerà la galleria di base e sarà prolungato fino a Biasca.

La futura S90 collegherà Mendrisio e Giubiasco percorrendo la “vecchia” linea del Ceneri.

Un’altra novità sarà la linea RE80 che attraverso il tunnel del Ceneri collegherà, ogni trenta minuti, Locarno a Chiasso. E a cadenza oraria arriverà fino a Milano. Chi da Bellinzona vorrà arrivare a Milano con un treno regionale, dovrà per forza cambiare treno.

Non cambierà nulla per la S30 (Cadenazzo-Gallarate) e la S40 (Como-Mendrisio-Varese).

TILO
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mario Clash 9 mesi fa su fb
"la nuova RE80 collegherà Locarno a Milano" a quanto? 100 franchi alla volta? Proprio ieri ho chiamato il servizio clienti FFS, vi garantisco che ci ho messo un ora per trovare qualcuno che parlasse italiano. Veramente ancora vi fidate delle FFS?
lollo68 9 mesi fa su tio
Probabilmente avrò tre figli che impiegheranno più tempo per arrivare a scuola a Bellinzona visto che dovranno prendere a Rivera l'S90 che si ferma solo a Giubiasco. Se dovessero aspettare 16 minuti per andare in direzione Bellinzona come è il caso ora per andare a Locarno con l'S20 ci metteranno quasi il doppio. Complimenti!
Dimitri Steenvoorden 9 mesi fa su fb
Mai cuntent ....
Angela Fusco 9 mesi fa su fb
Ma non potevano costruire la metropolitana?
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Maddalena Sardina 9 mesi fa su fb
Lia Valentina Demasi 9 mesi fa su fb
Cecilia Puiatti e niente, tanto la qualità del servizio è pessimo in ogni caso
Pat Santini 9 mesi fa su fb
I m so Happy
Luca Civelli 9 mesi fa su fb
Oh,nove minuti in meno tra Lugano e Bellinzona,mica bruscolini. Poi magari ci si impiega 3/4 d’ora per andare in stazione con l’autopostale perché c’è traffico però volete mettere.
Angela Fusco 9 mesi fa su fb
Luca Civelli giusto 🤣
Katia Rodrigues 9 mesi fa su fb
Direi che era anche ora, almeno adesso si potrà evitare di attendere inutilmente per fare dei cambi che non avevano senso, soprattutto per chi viaggia tutti i giorni
Marko Bekčić 9 mesi fa su fb
credo che per la nuova linea diretta locarno-lugano sia poco intelligente non fare la fermata a lamone-cadempino, sono tantissimi gli studenti del locarnese che vanno a scuola tutti i giorni a manno, trevano ecc...
Nikola Bekčić 9 mesi fa su fb
Marko Bekčić diglielo!!
Matteo Caiata 9 mesi fa su fb
Il tunnel esce molto più a sud di lamone e non è pensato per fare fermate all'interno del traforo, ma per far circolare una valanga di treni ogni giorno.
Nicola Rocco 9 mesi fa su fb
il treno che viaggia attraverso la galleria del ceneri non puo fisicamente fermare a lamone cadempino perchè l'uscita è più a sud
Niccolò Gervasoni 9 mesi fa su fb
Davide Massa
bobà 9 mesi fa su tio
Bene, molto bene! un piccolo passo nella giusta direzione. Gli altri passi dovranno essere aumento delle frequenze o aumento della capacità dei treni (più vagoni, o a due piani) perché troppi treni sono sovra-affollati e succede che non ti lasciano salire (perché il treno é saturo)e ti dicono che dovevi prendere quello prima, mentre quello prima è pure stra-pieno
Francesco Mismirigo 9 mesi fa su fb
A pensare male si fa in fretta ma a volte ci si azzecca 😂 È vero. La S90 che si ferma a Giubiasco è poco logica sapendo che fino a Bellinzona vanno molti studenti e lavoratori. Secondo mie ultime informazioni fornite dal DT e dal ministro Zali la vecchia linea del Ceneri non sarà più gestita dalle FFS ma direttamente dal Cantone. Cosa non indifferente. Se davvero così fosse, non farla scomparire subito ma renderla piuttosto poco attrattiva ne potrebbe giustificare a medio termine la sua scomparsa? Pochi utenti siccome non arriva dove dovrebbe arrivare, e ecco quindi dei bus sostitutivi... Potrebbe succedere. Certo. Magari ci sono motivi tecnici e di tracce che fanno sì che non vanno fino a Bellinzona. Sarebbe dunque interessante avere una spiegazione su questa scelta da parte di DT e FFS
Matteo Caiata 9 mesi fa su fb
Scomparire è impossibile perché serve più gente di quello che si pensa. Il fatto che fino alla realizzazione del binario numero 3 in galleria a Bellinzona allora non si può far circolare pure la s 90 fino a Bellinzona. Il bus è una cosa vecchia e che serve poco rispetto il treno per certe distanze.
Francesco Mismirigo 9 mesi fa su fb
Matteo Caiata ok. Mi sembra una buona spiegazione. Andrebbe spiegata e ufficializza dalle FFS perché molta gente della valle del vedeggio sono delusi e sicuramente vorrebbero capire. Comunicare bene è importantissimo
Matteo Caiata 9 mesi fa su fb
Mi informerò, ma scomparire non credo sia possibile tra Industrie, scuole e utenti dei vari paesi. Io stesso uso tantissimo il treno e per me il bus molte volte è inutile o inutile.
Luca Rino 9 mesi fa su fb
Sé il cantone Ticino istituirà una ITF potrà concorrere per gestire tutte le linee della Svizzera ma a mio avviso è praticamente impossibile....
Luigi Voccape 9 mesi fa su fb
propongo l'annessione del ticino all'italia. fate un referendum e vi staccate
sedelin 9 mesi fa su tio
ottimo! (però ne ho piene le palle di leggere post di gente che si lamenta a oltranza per qualsiasi argomento).
Francesco Mismirigo 9 mesi fa su fb
Ottimo ! Se davvero così sarà mi sembra che il Ticino avrà un'ottima (con qualche pecca come la S90) offerta ferroviaria regionale. Vi è solo da sperare che le quattro linee che saranno transfrontaliere non faranno subire agli utenti ticinesi le conseguenze dei disservizi, degli scioperi e dei ritardi che purtroppo da decenni caratterizzano le linee ferroviarie lombarde.
francox 9 mesi fa su tio
L'altra sera sono andato nel Bellinzonese con treno e posta. Andata e ritorno, 30.- franchi. Non "sarà più facile incontrarsi" grazie ai 7 minuti risparmiati tra Lugano e Bellinzona.
lügan81 9 mesi fa su tio
sembrerebbe tutto bello e quasi fiabesco....se non che qui si fanno i conti senza l'oste... i PUNTUALI ritardi-cancellazioni appena aldilà della frontiera, cominciate a mettere a posto quello che avete cominciato.. che sta gia andando male se non malissimo (treni per malpensa) e che ormai parlare di DISSERVIZIO è come respirare
Chiara Cereghetti 9 mesi fa su fb
Approfitto per chiedervi se avete qualche info invece in merito alle fermate che faranno i treni a lunga percorrenza .. tipo icn ecc... e se verranno adeguate almeno le coincidenze con quest’ultimi..grazie mille!
Antonella Anastasia 9 mesi fa su fb
Ma noooo, con questo piano le fermate da Lamone in su diventano isolate e anche abbastanza inutili. 😭
Matteo Caiata 9 mesi fa su fb
Non troppo perché tenere il treno ogni 30 minuti tra Lugano e Giubiasco è comunque una cosa buona.
Antonella Anastasia 9 mesi fa su fb
Sì ma da Lamone per andare a Bellinzona, Stabio, Milano e Malpensa bisognerà cambiare! Adesso questi collegamenti sono diretti! E sappiamo benissimo cosa vuol dire non avere collegamenti diretti: che perdi la coincidenza per pochi minuti e devi aspettare alla stazione mezz’ora per prendere il treno successivo per fare una fermata...
Antonella Anastasia 9 mesi fa su fb
Perché sminuire in questo modo la stazione di Lamone-Cadempino? Serve quelle due città e poi ancora i lavoratori che giungono a Gravesano, Bedano e Manno, che è tra l’altro uno dei centri industriali più densamente popolato da aziende del Ticino! Togliere mezzi pubblici diretti porterà ancora più traffico e le strade di Manno sono già ingolfate. Tra l’altro Lamone serve con i gli ARL, TPL e AutoPostale tanti paesi del luganese...
Matteo Caiata 9 mesi fa su fb
Perché il tunnel esce più a sud di lamone e servirà a far circolare un numero elevatissimo di treni e non si una ferma interno al tunnel. I treni in coincidenza dovrebbero esserci tipo uno ogni 15 minuti, ma non sono sicuro.
Antonella Anastasia 9 mesi fa su fb
Matteo Caiata ho visto (dopo). Un vero peccato, perché quella zona è strategica e infatti lì il traffico è già molto denso. Speriamo davvero ci siano treni in coincidenza ogni 15 minuti.
Matteo Scapozza 9 mesi fa su fb
Antonella Anastasia concordo in pieno. Basterebbe fare andare la S90 fino a Bellinzona...
Juri Blum 9 mesi fa su fb
S30 sarebbe,stato bello vederlo fino a Malpensa
Rolando Sargenti 9 mesi fa su fb
Juri Blum, la linea sulla quale circolano gli S30 non è praticamente più una linea passeggeri ma una riservata ai treni merci (un centinaio al giorno).
Juri Blum 9 mesi fa su fb
Rolando Sargenti eh lo so... ed è un enorme peccato... visto che la stanno potenziando e rinnovando tutto.
Gabrio Curzio Caimi 9 mesi fa su fb
per i merci
Maddalena Moccetti 9 mesi fa su fb
Valeria V. Vonlaufen FYI
Attilio Porrini 9 mesi fa su fb
Viaggio in treno, viaggio sereno, sperem
Patrice Oz Pfirter 9 mesi fa su fb
E dunque il treno regionale nuovo S90 si ferma a Giubiasco e per andare a Bellinzona bisogna cambiare? Che bella pensata!! Stessa cosa per chi scende a Lamone (supsi) che arriva da Bellinzona, a Giubiasco si cambia. Bravi!! Bella pianificazione atta a spronare la gente ad usare i mezzi pubblici e a togliere traffico dalle strade
Luca Dalu 9 mesi fa su fb
Patrice Oz Pfirter quello che pensavo, non ha senso fermarsi a giubi per cambiare se voglio andare a bellinzona... Parlo della S90
Lelo Mē 9 mesi fa su fb
Patrice Oz Pfirter si perche Giubiasco sarà un posto strategico per le scuole
Patrice Oz Pfirter 9 mesi fa su fb
Lelo Mē vero a Giubiasco ci sono alcune scuole, ma non tutte!!! e resta il fatto che molti si fermano a Lamone per via della supsi e arrivano da Bellinzona dove è appena stato innaugurato il nuovo polo dei Bus
Francesco Mismirigo 9 mesi fa su fb
Patrice Oz Pfirter a Giubiasco binario 1 senza pensilina completa. Pure una buona idea...
Lelo Mē 9 mesi fa su fb
Patrice Oz Pfirter si vero ... a Giubiasco dovrebbe sorgere il CPS ..sociosanitario (2500 allievi) e a lamone scendo anche alcuni di Trevano ... tutto giusto ...
Brenno Arcara 9 mesi fa su fb
Patrice Oz Pfirter si tratta di questioni infrastrutturali. Senza un terzo binario continuo, arrivare a Bellinzona con S10, S20, S90 e lunga percorrenza è impossibile. Il Binario 1 spostato verso sud a Giubiasco è una buona idea eccome. Costruito così e con degli scambi che permettono di farci arrivare la S90 senza intralciare il traffico verso la galleria, ovvero senza rallentare inutilmente treni che li transiteranno a velocità sui 100 km/h. È comunque previsto che alcune corse proseguano fino a Bellinzona. Le info precise sono consultabili sul sito del Cantone https://m4.ti.ch/dt/dstm/sm/temi/trasporti-pubblici/tp-2021/luganese/
Matteo Caiata 9 mesi fa su fb
Il binario uno doveva essere progettato in parallelo e non spostato così lontano. Comunque si spera di avere buone coincidenze a Lugano per poi andare a nord.
Nicola Pedraita 9 mesi fa su fb
Patrice Oz Pfirter bellinzona non ha 30 binari come Zurigo, ne ha 5 , con l,incremento dei treni sulla tratta, lunga percorrenza, diretti fino a locarno, dove li mettiamo tutti i treni, la soluzione è fermare gli s90 a giubiasco, evitando un sovraccarico inutile della stazione di bellinzona, si fa fatica a scendere da un treno e salire su un altro? Sennò avevano già il teletrasporto 😉
Natasha Melis 9 mesi fa su fb
Ticinonline, provate voi a cambiare un treno ogni giorno, sia all’andata che al ritorno: corrisponde a mezz’ora in più di percorso (se tutto va bene). Aggiungendo magari un paio di autobus per raggiungere lavoro all’andata e casa al ritorno, i tempi di percorrenza cambiano e parecchio. Oggi mi ritrovo a dover cambiare a Giubiasco (per Minusio, sperando questa tratta migliorerà) e vi assicuro che dopo una lunga giornata di lavoro, doversene stare sul binario 1 di Giubiasco (avete mai provato l’ebrezza di questo binario, ultimo modello di inadeguatezza?) è una vera assurdità. Tra l’altro, vorrei farvi notare, ma forse avete un’altra sensibilità, che la stazione di Giubiasco, rispetto a quella di Bellinzona ( ma è solo un esempio), non ha nulla di accogliente. Provatela con il gelo, 17 minuti di attesa da Lugano per Locarno, mi paiono davvero eccessivi. Eppure questa fino ad oggi, è stata la logica delle FSS. Un teorema difficile da comprendere per un pendolare quotidiano. Se viaggi per svago, quella volta ogni tanto, è davvero un altro paio di maniche. In totale, ho tre ore di strada per ogni giorno lavorativo, vi basta?
Francesco Mismirigo 9 mesi fa su fb
Matteo Caiata e senza copertura completa. Quando piove o nevica sei nella emme totale
Natasha Melis 9 mesi fa su fb
Francesco Mismirigo freddo micidiale, se poi hai la stanchezza nelle ossa dopo una lunga giornata, ti ritrovi a fare pena a te stesso/a😕
Giorgio Cerri 9 mesi fa su fb
Patrice Oz Pfirter ma che senso ha far andare un treno fino a Belli e poi farlo tornare indietro?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 18:48:51 | 91.208.130.89