Immobili
Veicoli

CANTONEEcco come viaggeremo nel Ticino con la galleria di base del Ceneri

18.12.19 - 06:05
La rivoluzione della mobilità scatterà il 13 dicembre 2020. La S10 arriverà fino ad Airolo, mentre la nuova RE80 collegherà Locarno a Milano
TILO
CANTONE
18.12.19 - 06:05
Ecco come viaggeremo nel Ticino con la galleria di base del Ceneri
La rivoluzione della mobilità scatterà il 13 dicembre 2020. La S10 arriverà fino ad Airolo, mentre la nuova RE80 collegherà Locarno a Milano

LUGANO - Il 13 dicembre 2020 alle 6.03 il primo treno percorrerà ufficialmente la galleria di base del Ceneri. Da quel momento il Ticino diventerà più piccolo, trasformandosi in una realtà metropolitana. Da Lugano a Bellinzona in treno ci vorranno 19 minuti, mentre fino a Locarno ne basteranno 29.

Uno scenario, questo, che permetterà ai ticinesi «di sentirsi più vicini, di incontrarsi più facilmente» come ha ribadito nei giorni scorsi Christian Vitta, presidente del Consiglio di Stato. «Il Ceneri sarà un po' più basso». Insomma, si potrà fare colazione in centro a Lugano e arrivare alle 8 in ufficio a Bellinzona.

Lo evidenzia anche un'analisi della Lega svizzera per l'organizzazione razionale del traffico (LITRA): «La nuova galleria avvicinerà, in particolare, gli agglomerati Bellinzona-Locarno a nord del Ceneri e Lugano a sud - si legge - sussiste pertanto la possibilità che le aree fortemente urbanizzate del cantone si sviluppino insieme per creare una “Città Ticino”, ovvero un unico grande agglomerato».

Ma concretamente i collegamenti ferroviari regionali come cambieranno? Un colpo d’occhio lo dà il piano dei servizi 2021, che mostrano le linee TILO con la galleria di base del Ceneri. Linee che passeranno tutte attraverso il tunnel, eccetto la futura S90 (Mendrisio-Giubiasco) che a cadenza semioraria continuerà a circolare lungo la linea di “montagna”.

La linea S10, che oggi collega Como a Bellinzona, passerà dal tunnel di base. E arriverà fino a Biasca (con singoli collegamenti fino ad Airolo). La cadenza sarà semioraria, con potenziamenti negli orari di punta.

Sarà accorciata la linea S20 (oggi Biasca-Bellinzona-Locarno), che dal 2021 collegherà quindi Locarno a Castione-Arbedo. Anche in questo caso si parla di treni ogni trenta minuti. A cadenza oraria sarà potenziata dall'IR della SOB/FFS.

Per la linea S50 (Bellinzona-Malpensa), la cadenza resterà di 60 minuti. Ma il collegamento utilizzerà la galleria di base e sarà prolungato fino a Biasca.

La futura S90 collegherà Mendrisio e Giubiasco percorrendo la “vecchia” linea del Ceneri.

Un’altra novità sarà la linea RE80 che attraverso il tunnel del Ceneri collegherà, ogni trenta minuti, Locarno a Chiasso. E a cadenza oraria arriverà fino a Milano. Chi da Bellinzona vorrà arrivare a Milano con un treno regionale, dovrà per forza cambiare treno.

Non cambierà nulla per la S30 (Cadenazzo-Gallarate) e la S40 (Como-Mendrisio-Varese).

CORRELATI
COMMENTI
 
lollo68 2 anni fa su tio
Probabilmente avrò tre figli che impiegheranno più tempo per arrivare a scuola a Bellinzona visto che dovranno prendere a Rivera l'S90 che si ferma solo a Giubiasco. Se dovessero aspettare 16 minuti per andare in direzione Bellinzona come è il caso ora per andare a Locarno con l'S20 ci metteranno quasi il doppio. Complimenti!
bobà 2 anni fa su tio
Bene, molto bene! un piccolo passo nella giusta direzione. Gli altri passi dovranno essere aumento delle frequenze o aumento della capacità dei treni (più vagoni, o a due piani) perché troppi treni sono sovra-affollati e succede che non ti lasciano salire (perché il treno é saturo)e ti dicono che dovevi prendere quello prima, mentre quello prima è pure stra-pieno
sedelin 2 anni fa su tio
ottimo! (però ne ho piene le palle di leggere post di gente che si lamenta a oltranza per qualsiasi argomento).
francox 2 anni fa su tio
L'altra sera sono andato nel Bellinzonese con treno e posta. Andata e ritorno, 30.- franchi. Non"sarà più facile incontrarsi" grazie ai 7 minuti risparmiati tra Lugano e Bellinzona.
lügan81 2 anni fa su tio
sembrerebbe tutto bello e quasi fiabesco....se non che qui si fanno i conti senza l'oste... i PUNTUALI ritardi-cancellazioni appena aldilà della frontiera, cominciate a mettere a posto quello che avete cominciato.. che sta gia andando male se non malissimo (treni per malpensa) e che ormai parlare di DISSERVIZIO è come respirare
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO