CANTONE
26.11.2014 - 21:120

Mezzi gratis per i giovani: la lotta continua

LUGANO - Il Sindacato Indipendente Studenti e Apprendisti (SISA) prende atto della bocciatura da parte del Gran Consiglio dell’iniziativa parlamentare generica proposta dalla Lega, che prevedeva la concessione ai minorenni di poter usufruire gratuitamente dei mezzi di trasporto pubblici.

Ad deludere il SISA non è solamente l’esito della votazione, ma anche la scarsa qualità delle argomentazioni portate per motivare la non sostenibiltà di tale provvedimento. "Qualche deputato si è pure azzardato a dire che i giovani sono già soliti sperperare i propri soldi, e che in virtù di ciò risparmiare loro di spendere in abbonamenti e biglietti per i mezzi di trasporto non farebbe che indurli a sprecare ulteriore denaro: si consiglia alla deputata in questione di rivalutare l'entità delle spese che si deve sobbarcare uno studente per tutte le spese quotidiane, compresi i mezzi pubblici e le mense, i cui costi sono in continuo aumento. Si consiglia inoltre al Granconsigliere Pedrazzini di ricordarsi, la prossima volta che si dovesse presentare davanti a dei giovani riuniti davanti al Governo per sostenere un’iniziativa, che prima di annunciare solennemente di sostenerla sarebbe il caso di verificare che nessuno in sala chiederà il voto nominale...".

Il SISA promette che continuerà a lottare per rendere gratuiti i mezzi di trasporto pubblici, non solo per i minorenni ma anche per tutti i giovani in formazione, e per tutte le persone senza reddito o con introiti limitati.

Potrebbe interessarti anche
Tags
mezzi
giovani
trasporto
mezzi trasporto
sisa
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-01-17 08:41:34 | 91.208.130.86