TiPress
CONFINE
24.09.2020 - 12:250

Il presunto assassino di don Roberto aggredisce due agenti in carcere

L'uomo doveva essere trasferito "per motivi di sicurezza", ma ha reagito malissimo

COMO - L'uomo arrestato a Como per l'omicidio di don Roberto Malgesini, è stato denunciato per resistenza e oltraggio dopo che ha aggredito due agenti di polizia penitenziaria in carcere. Lo riportano La provincia di Como e Il Giorno.

Il fatto è successo alcuni giorni fa quando all'uomo è stato notificato il trasferimento dal carcere comasco del Bassone a Monza "per motivi di sicurezza". Don Malgesini, definito da tutti "il prete degli ultimi", era infatti conosciuto e apprezzato dai detenuti a Como.

Prima, spiega La provincia, «ha minacciato di morte gli agenti dicendo che non sarebbe andato da nessuna parte, poi, quando hanno aperto la cella, si è scagliato contro di loro ma è stato immobilizzato».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-29 23:29:36 | 91.208.130.87