TiPress - foto d'archivio
LUGANO
16.12.2019 - 06:590
Aggiornamento : 09:27

Dietro al "nuovo" Living Room c’è Tito Bravo

Si chiamerà “Bunker Club Music Concept” e aprirà venerdì 20 dicembre

di Redazione

LUGANO - «Per chi non si accontenta della solita discoteca ma vuole divertirsi in buona compagnia in un locale che ha fatto la storia e continuerà a farla insieme a voi». È con queste parole che sui social viene presentata la serata di apertura del nuovo Bunker Music Concept. Un locale che sorge all’ex Living Room, in via Trevano.

La serata evento è prevista per venerdì 20 dicembre a partire dalle 23.30. Mentre per sabato sera è in programma “Living Balkan”.

Ma chi c’è dietro al rilancio del locale in via Trevano, o meglio, al riutilizzo dello spazio che ospitava il Living? Hector Moron Bravo, detto “Tito”, che al Corriere del Ticino ha dichiarato di voler «migliorare la movida luganese offrendo un prodotto diverso dagli altri».

Bravo, lo ricordiamo, era stato condannato per amministrazione infedele e bancarotta fraudolenta nel maggio del 2013 a tre anni di carcere (sette mesi da espiare) per i guai legati al Nyx, locale annesso al Casinò di Lugano. Dopo cinque anni lontano dalla scena, a settembre 2018 era tornato con il Nikka Club, ex Choco-late. Ora è uno dei soci del nuovo Bunker, che «probabilmente due volte al mese» offrirà musica dal vivo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-12 09:24:41 | 91.208.130.85