Tipress
+21
BELLINZONA
10.11.2019 - 08:450
Aggiornamento : 15:20

La centesima meraviglia del Knie incanta la capitale

La tournée del circo più famoso della Svizzera è sbarcata a Sud delle Alpi. Dopo la tappa di Bellinzona il carrozzone si sposterà a Lugano

BELLINZONA - Clown. Acrobati. Giocolieri. La magia del Circo Knie ha tenuto con il fiato sospeso i tanti spettatori che ieri sono accorsi a Bellinzona per ammirare lo spettacolo del centenario, l'ultimo diretto da Fredy Knie Jr. che il prossimo anno lascerà il testimone agli eredi.

Artisti provenienti da tutto il globo hanno animato il tendone all'ex campo militare. Fiore all'occhiello di questa tournée sono i numeri acrobatici: la russa Anastasia Makeeva si è cimentata in incredibili prodezze di acrobatica aerea e i 13 componenti della troupe Sokolov hanno sfidato la forza di gravità sulla bascula, creando meraviglia e lasciando a bocca aperta il pubblico della capitale. Impressionanti anche le evoluzioni dei Fratelli Errani che hanno dato prova di grande forza e destrezza nel loro spettacolare numero di icariani (premiato al Festival Internazionale del Circo di Monte-Carlo).

La tappa di Bellinzona precede quella di Lugano (dal 14 al al 17 novembre) che concluderà il Tour del Knie. Come noto, le date di Locarno (12-13 novembre) sono state cancellate a causa del maltempo che ha reso impraticabile il terreno sul quale doveva avvenire lo spettacolo. Una scelta, quella di annullare la tappa in riva al Verbano, che non è piaciuta al Municipio di Locarno che si è detto «sorpreso, deluso e perplesso» e che nel contempo ha chiesto un incontro chiarificatore con i vertici del circo. 

La storia del Circo Knie - la cui fama è andata ben oltre i confini nazionali - risale al 1803, anno in cui il figlio di un medico austriaco , complice una relazione amorosa, comincia ad appassionarsi alla vita degli artisti. Lui è Friedrich Knie e con lui nasce una delle dinastie circensi più famose del mondo. La prima esibizione del Circo ha invece avuto luogo il 14 giugno 1919 alla Schützenmatte di Berna. Cento anni dopo, la magia è ancora intatta.

Tipress
Guarda tutte le 25 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Carmen Francrscato 1 anno fa su fb
Delusa 😕
watson 1 anno fa su tio
Cancellate pure il mio commento se vi pare, ma dico Chf 80.00 per vedere il circo mi sembra "leggermente" esagerato. L'ultimo spettacolo che ho visto e sentito al Palazzo dei Congressi costava Chf 80.00.
Francesco Mismirigo 1 anno fa su fb
Locarno ringrazia 😠😠😠
Sybilla Grob 1 anno fa su fb
Francesco Mismirigo capisco la delusione a la rabbia e sicuramente avrebbero potuto parlare con il municipio per trovare una soluzione (nessuno lo mette in dubbio). Pensi se fosse capitato a Lugano, tra l'altro l'ultima tappa.. Almeno avete avuto la possibilità di vedere lo spettacolo o a Bellinzona o a Lugano. Purtroppo é lo svantaggio di avere la tournée a novembre...
Romina Bottinelli 1 anno fa su fb
Bea Bottinelli

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 10:11:59 | 91.208.130.86