Immobili
Veicoli

UNIONE EUROPEA / RUSSIAGermania, Polonia e Svezia espellono i diplomatici russi

08.02.21 - 17:35
La mossa arriva in risposta alle recenti azioni del Cremlino
AFP
Germania, Polonia e Svezia espellono i diplomatici russi
La mossa arriva in risposta alle recenti azioni del Cremlino

BERLINO - Germania, Svezia e Polonia hanno deciso di espellere dei diplomatici russi dai loro paesi.

La mossa, in risposta alle azioni di Mosca, arriva qualche giorno dopo la decisione del Cremlino di espellere dei rappresentanti dei tre paesi europei.

Questo inasprisce ulteriormente il conflitto tra il Cremlino e l'Unione europea, che ha iniziato ad assumere una spirale sempre più negativa dal ritorno dell'oppositore Alexei Navalny in Russia, che ha portato all'arresto dello stesso come anche di migliaia di cittadini che sono scesi in piazza a protestare. In seguito, Navalny è stato condannato a 2 anni e 5 mesi, e la risposta dell'Ue non si è fatta attendere.

Visto anche il fallimento del viaggio a Mosca dell'Alto rappresentate dell'Ue, Josep Borrell, per tentare di cooperare con il Governo russo, la situazione diplomatica tra l'Unione e il Cremlino è ora disastrosa.

La prossima riunione dei Ministri dell'Ue è prevista il 22 febbraio, e tra i temi trattati è molto probabile che ci saranno le tanto discusse sanzioni legate alla condanna di Navalny.

La risposta russa - «Le decisioni prese oggi da Germania, Svezia e Polonia sono infondate, non amichevoli e non sono che la continuazione di una serie di azioni che l'Occidente intraprende nei confronti del nostro Paese e che qualifichiamo come ingerenze nei nostri affari interni», ha commentato la portavoce del dicastero, Maria Zakharova. Lo riporta l'agenzia Interfax, ripresa da Keystone-SDA.

COMMENTI
 
seo56 1 anno fa su tio
Bene, alla faccia del nano criminale
Tato50 1 anno fa su tio
Mi sembra una partita di Ping Pong o tennis da tavolo !! La Russia espelle tre di Nazioni diverse e dopo un paio di giorni le Nazioni coinvolte fanno la stessa cosa. Tra un paio di giorni il tutto sarà come prima e la sceneggiata sarà finita -((
Moga 1 anno fa su tio
Arriva Biden e ricominciano le tensioni: Russia, Siria, Ucraina... ma non era quell'altro il guerrafondaio?
seo56 1 anno fa su tio
Con la Russia bisogna agire e imporre sanzioni tali da metterla in ginocchio. Solo così il popolo russo potrà liberarsi dal nano criminale.
Heinz 1 anno fa su tio
La questione ucraina è cominciata durante la presidenza Trump che si è girato dall'altra parte quando sono arrivati i $$$ dalla russia. Lo stesso Trump ha lasciato mano libera ai russi in Siria e causando una emergenza umanitaria colossale con milioni di profughi nei campi pronti a partire per l'europa (sempre$$$ dal cremlino). Tanto per mettere le cose nel giusto ordine.
Tato50 1 anno fa su tio
Biden non ha fatto assolutamente nulla, quindi lascialo stare ! Le tre Nazioni espulse non hanno fatto che richiedere la scarcerazione di quello che ogni tanto avvelenano. Putin ha risposto a modo suo e quelle coinvolte hanno aspettato qualche giorno e replicato. Tempo fino a Domenica che tutto torna come prima ;-))
Galium 1 anno fa su tio
Ben detto, Heinz!
Zico 1 anno fa su tio
già. la Germania fa finta di irrigidirsi di facciata, poi magari il nano gli chiude gasodotto....
Baba 1 anno fa su tio
l'Europa non deve essere troppo continuamente arrogante con la Russia
seo56 1 anno fa su tio
Veramente é la Russia che é arrogante con il resto del mondo e tutto questo per i capricci del nano dittatore!!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO