Immobili
Veicoli

TICINONespresso: nuove capsule adatte al compostaggio domestico

22.11.22 - 14:08
L'innovativo prodotto a base di carta non compromette l’esperienza gustativa
Nespresso
Nespresso: nuove capsule adatte al compostaggio domestico
L'innovativo prodotto a base di carta non compromette l’esperienza gustativa
Le nuove capsule arriveranno in Svizzera come progetto pilota a partire dalla primavera del 2023

TICINO - Da oltre 30 anni, Nespresso vuole proporre ai suoi clienti l’esperienza caffè in maniera responsabile. Oggi il marchio ribadisce questo impegno annunciando il lancio di una nuova gamma di capsule. Dopo tre anni di ricerche e sviluppo, l'azienda ha creato una capsula a base di carta adatta al compostaggio domestico, senza compromettere l’esperienza gustativa.

Guillaume Le Cunff, CEO di Nespresso, afferma: «Spingersi oltre i limiti di esperienze caffè raffinate fa parte dell’innovazione di Nespresso e da quando all’inizio dell’anno siamo certificati B Corp™, siamo sempre più impegnati nell’ampliamento delle scelte sostenibili che offriamo ai nostri clienti. Siamo entusiasti di annunciare la nostra prima capsula a base di carta adatta al compostaggio domestico, che andrà a integrare la nostra offerta di capsule in alluminio, anch’esse riciclabili e realizzate impiegando l’80% di alluminio riciclato. Ancora una scelta sostenibile, senza compromessi in termini di qualità».

Diversi elementi della capsula sono dotati di tecnologie brevettate, tra cui il rivestimento di biopolimero all’interno che protegge il caffè dall’ossidazione. Julia Lauricella, Head of Nestlé System Technology Center, dichiara: «I nostri 40 anni di esperienza nei sistemi di caffè ci hanno permesso, insieme al Nestlé Institute of Packaging Sciences, di sviluppare una capsula a base di carta adatta al compostaggio domestico, compatibile con le macchine Nespresso Original, che soddisfa e supera le aspettative dei consumatori nei confronti di Nespresso in termini di protezione degli aromi e del gusto del caffè. Abbiamo combinato un processo di formazione di polpa di carta estremamente preciso con uno strato biodegradabile protettivo contro l’ossidazione per preservare il nostro caffè durante il trasporto, la conservazione e l’estrazione ad alta pressione nelle nostre macchine».

Gli esperti del caffè di Nespresso hanno inoltre creato quattro nuove miscele, tra cui un caffè biologico, prodotte nell’ambito del Programma Nespresso AAA per una Qualità Sostenibile, appositamente create in perfetta armonia con queste nuove capsule a base di carta adatta al compostaggio domestico.

Sviluppate per offrire un’alternativa a coloro che preferiscono avere accesso al compost, l’innovazione amplierà il ventaglio di opzioni sostenibili già a disposizione dei clienti Nespresso attraverso le capsule in alluminio. L’alluminio è riciclabile all’infinito e le capsule sono realizzate impiegando l’80% di alluminio riciclato.

In Svizzera, i consumatori potranno depositare le capsule in alluminio usate presso gli oltre 3’700 punti di raccolta, nonché nelle boutique Nespresso. I clienti Nespresso possono inoltre accedere al servizio gratuito "Recycling at Home", che raccoglie le capsule a domicilio. La nuova capsula a base di carta è certificata per il compostaggio da TÜV Austria, un ente internazionale di certificazione.

Huhtamaki, fornitore internazionale di soluzioni di imballaggio sostenibili, è uno dei partner coinvolti nello sviluppo di questa nuova capsula a base di carta. Charles Héaulmé, CEO di Huhtamaki, sostiene: «Siamo lieti di collaborare con Nespresso alla capsula a base di carta adatta al compostaggio domestico. Parte di questa rivoluzionaria innovazione è il risultato della combinazione della polpa di carta ottenuta da fibra di legno, un materiale naturale rinnovabile, che viene poi compressa fino a formare la capsula di caffè mediante una tecnologia di alta precisione. In questo modo creiamo un’alternativa sostenibile per gli amanti di Nespresso».

Nespresso s’impegna nella sensibilizzazione dei consumatori su come effettuare il compostaggio delle capsule, nonché nella promozione dell’accettazione in futuro di queste capsule di caffè nel sistema pubblico di gestione dei rifiuti organici. Jean-Luc Valleix, Direttore di Nespresso Svizzera aggiunge: «Questo lancio rappresenta un nuovo passo nella storia di Nespresso, in quanto la sostenibilità è al cuore del nostro DNA. Sono orgoglioso di essere parte di questo lancio come mercato pilota, poiché la Svizzera è il luogo in cui la nostra storia è iniziata nel 1986. Siamo entusiasti di lavorare a stretto contatto con le autorità e le associazioni svizzere per agevolare ulteriormente il riciclaggio delle nostre capsule».

La nuova gamma sarà lanciata come progetto pilota in un primo momento in Svizzera e in Francia con la linea Nespresso Original. Di lì a un anno, sarà poi lanciata in altri Paesi europei. In Svizzera, il consumatore potrà utilizzare la propria compostiera domestica o il servizio di raccolta nelle boutique Nespresso.

COMMENTI
 
Alessandro Fornera 1 sett fa su tio
Perché più Giusto? No…..🙄?
Nola 1 sett fa su tio
Non ho mai capito perche' questo metodo di fare il caffe' sia diventato cosi' popolare.
NOTIZIE PIÙ LETTE