Tipress
CANTONE
05.12.2020 - 08:480
Aggiornamento : 10:05

È prevista altra neve (stavolta in montagna)

Mattinata di tregua, poi nel pomeriggio arriveranno nuove precipitazioni

Il limite delle nevicate si alzerà. Ma la neve potrà raggiungere ancora il fondovalle nelle vallate del Sopraceneri e del Moesano

BELLINZONA - La neve è caduta copiosa su tutto il Ticino. Il sabato è ora iniziato con un momento di tregua. Ma si tratta, appunto, soltanto di una tregua. Da metà giornata sono infatti attese nuove precipitazioni su tutto il territorio, come si evince dal bollettino di MeteoSvizzera.

In generale il limite delle nevicate è comunque in rialzo (si situerà tra 500 e 800 metri, in serata passerà poi a 800-1'100 metri). La neve potrà raggiungere ancora il fondovalle nelle vallate del Sopraceneri e del Moesano. Precipitazioni più abbondanti sono nel frattempo attese nelle vallate del Grigioni italiano e in Engadina. Al sud delle Alpi, in montagna è atteso fino a un metro e mezzo di neve fresca, scrive SRF Meteo.

Come previsto, resta quindi in vigore anche oggi l'allerta di grado 4 per nevicate. La fase più intensa del'evento - che era prevista per la giornata di ieri - dovrebbe comunque essere superata.

Situazione sulla rete ferroviaria - Nel frattempo, dopo le precipitazioni di ieri, stamattina le FFS segnalano ancora perturbazioni sulla rete ferroviaria. Si parla di limitazioni dell'esercizio fra Airolo e Locarno, come pure tra Bellinzona e Chiasso.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-21 21:47:44 | 91.208.130.89