Immobili
Veicoli

SVIZZERA/RUSSIAIl vaccino Sputnik? 2200 franchi, viaggio incluso

24.03.21 - 23:55
Un tour operator offre vacanze in Russia con vaccinazione compresa. Per aggirare l'embargo di Berna
keystone
Il vaccino Sputnik? 2200 franchi, viaggio incluso
Un tour operator offre vacanze in Russia con vaccinazione compresa. Per aggirare l'embargo di Berna
Quattro giorni a Mosca per tornare protetti dal Covid-19. Ma attenzione: l'UFSP potrebbe non riconoscere l'immunizzazione

ZURIGO - Due piccioni con una fava, come si suol dire. In tempo d'isolamento forzato e vacanze difficili, le agenzie di viaggi se ne inventano di ogni per attirare gli svizzeri fuori dai confini nazionali. Qualcuno ha pensato bene d'includere nel pacchetto turistico la vaccinazione anti-Covid, per chi non avesse voglia di attendere il suo turno in patria. 

Destinazione: Mosca. Il vaccino russo Sputnik è stato "embargato" dalla Confederazione, ma rientra dalla finestra grazie alla trovata di un tour operator norvegese. L'agenzia World Visitor è la prima a offrire viaggi all-inclusive nella capitale russa, con compresa nel soggiorno la somministrazione del "vaccino di Putin".

L'offerta - riferisce il sito specializzato Abouttravel.ch - viene proposta attivamente da World Visitor in Svizzera come in altri paesi. Prevede due viaggi di quattro giorni a Mosca, per un costo complessivo di 1999 euro (2200 franchi). Per chi avesse problemi di visto - ma agli svizzeri viene concesso abbastanza facilmente - è disponibile una doppia vaccinazione all'aeroporto di Mosca, facendo la spola da Istanbul. 

Finora il business dei vaccini privati aveva come destinazione principale gli Emirati Arabi, dove pazienti super-ricchi erano disposti a pagare cifre a cinque o sei zeri per una dose. Il Cremlino ha aperto invece il mercato low-cost, autorizzando le cliniche private a vaccinare anche pazienti non residenti entro i confini della Federazione.

Attenzione però. In Svizzera la vaccinazione con Sputnik non è vietata, anche se il governo ha deciso di non acquistare forniture dalla Russia. Ma non è ancora chiaro in che misura verrà riconosciuta dalle autorità. Non è chiaro, cioè, quali vaccini verranno inclusi nei futuri registri delle vaccinazioni, e se proteggersi con Sputnik darà accesso agli stessi privilegi di Pfizer, Moderna o AstraZeneca.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA