Keystone
SVIZZERA
16.05.2020 - 08:250
Aggiornamento : 11:32

I valichi di confine verso Germania e Austria sono di nuovo aperti

Già da mezzanotte di venerdì, previsti controlli al passaggio. Restano ancora chiusi quelli verso Francia e Italia

BERNA - I valichi di confine chiusi verso la Germania e l’Austria sono di nuovo aperti. Le aperture sono state concordate e coordinate tra i tre Stati e sono in vigore dalla mezzanotte tra venerdì 15 e sabato 16 maggio 2020, lo comunica l'Amministrazione Federale delle Dogane (AFD).

I controlli alle frontiere rimarranno in vigore; essi saranno basati sul rischio e l'ingresso a chi non soddisfa i requisiti di sicurezza potrà comunque essere rifiutato.

L‘entrata in Svizzera per motivi non menzionati nell’Ordinanza 2 COVID-19 o nelle direttive della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) rimane vietata. Ciò include l'ingresso per fare il pieno di benzina, per effettuare acquisti in Svizzera o l'ingresso per scopi puramente turistici. 

Se al momento dell'ingresso in Svizzera viene accertata l'importazione di merci acquistate nell'ambito di un viaggio a scopo esclusivo per il turismo degli acquisti, viene comminata una multa.

I valichi di confine verso l'Italia e la Francia sono per ora esclusi dagli allentamenti descritti, conferma l'AFD. Eventuali ulteriori valichi di confine saranno aperti a seconda dell'evoluzione della situazione. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 18:35:27 | 91.208.130.89