Deposit
Attenti a schiume, opacità o alghe (foto d'archivio)
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
KUWAIT
11 min
È morto l'emiro del Kuwait
Aveva 91 anni. Nel luglio scorso era stato trasferito negli Stati Uniti per essere curato.
STATI UNITI
38 min
SpaceX, 4 astronauti in partenza ad Halloween
Slittata di una settimana la partenza per la Stazione Spaziale, a causa del traffico in orbita
PARIGI
1 ora
Tutte le bugie dell'attentatore di Parigi
Dall'età al nome, fino al percorso che l'ha portato in Francia (passando anche dall'Italia)
SHANGHAI
2 ore
Lei ci ha "spiati" per mesi e mesi
Covid-19: Ambra Schillirò, giornalista e imprenditrice che vive in Cina, è ospite di piazzaticino.ch
VATICANO
3 ore
La direttrice generale del Cern scelta dal Papa
Fabiola Gianotti entra a far parte della Pontificia Accademia delle Scienze
GERMANIA
3 ore
Coronavirus: la Germania pensa a feste private limitate e multe
Al massimo 25 persone alla volta in case e locali privati. Sanzione di 50 euro a chi dà dati falsi.
CINA
4 ore
All'asta un diamante da più di 100 carati
La pietra potrebbe valere oltre i 30 milioni di dollari
LITUANIA
5 ore
Macron incontra Tikhanovskaya
«Faremo del nostro meglio in quanto europei per aiutare a mediare» nella crisi bielorussa, le ha detto.
AZERBAIGIAN
6 ore
«Intensi combattimenti» nel Nagorno-Karabakh
Al momento si ha notizia di almeno 95 persone morte in seguito agli scontri tra separatisti armeni ed esercito azero.
STATI UNITI
7 ore
Sparatoria durante la presa di ostaggi: «Diverse vittime»
Il presunto sequestratore avrebbe aperto il fuoco mentre era in trattativa con il negoziatore della polizia
CINA
8 ore
Avvelenò 25 bambini all'asilo, maestra condannata a morte
La donna aveva aggiunto del nitrato di sodio nel porridge destinato ai piccoli.
STATI UNITI
8 ore
Fca patteggia con la Sec per 9,5 milioni di dollari
Il gruppo automobilistico era stato accusato di aver fornito informazioni fuorvianti agli investitori
ARMENIA
8 ore
Morti altri 26 separatisti armeni
Continuano gli scontri nella regione del Nagorno-Karabakh
STATI UNITI
9 ore
LVMH fa causa a Tiffany
Tra le cause ci sarebbe la cattiva gestione durante la pandemia
FOTO
STATI UNITI
9 ore
Arriva il test rapido: scopri se sei positivo in 15 minuti
Questa settimana ne saranno forniti 6,5 milioni
ITALIA
9 ore
Fidanzati uccisi a Lecce, arrestato un 21enne
Secondo gli inquirenti il delitto è stato premeditato ma il movente non è ancora chiaro
ESTONIA
10 ore
Nuove indagini sulla tragedia estone che causò 852 vittime
Alcune immagini hanno riaperto il dibattito sulle cause del disastro del Mar Baltico
MONDO
16 ore
Oltre un milione di morti da Covid: cronistoria di una pandemia
La triste pietra miliare per il coronavirus che ha segnato per sempre questo 2020, ecco come tutto è cominciato
UNIVERSO
19 ore
Scoperto il più grande diamante extraterrestre
Il diamante si è formato dallo scontro tra un asteroide e un altro corpo celeste
PAESI BASSI
19 ore
Coronavirus: i Paesi Bassi corrono ai ripari
Domani alle 18 scattano nuove restrizioni per evitare frenare la diffusione del virus
SPAGNA
19 ore
Torra condannato, la Catalogna torna al voto
Il presidente della Generalitat è stato costretto a dimettersi. I cittadini torneranno alle urne all'inizio del 2021
STATI UNITI
13.08.2019 - 06:000

Portano al lago i cani a rinfrescarsi: muoiono uccisi da un'alga tossica

Abby, Izzy e Harpo hanno iniziato a stare male poco dopo il bagno. Le loro padrone mettono in guardia. Il pericolo esiste anche da noi

WILMINGTON - Per Abby, Izzy e Harpo, quello organizzato giovedì dalle loro padrone doveva essere un semplice bagno rinfrescante di fine giornata in un laghetto di Wilmington, nel North Carolina. I tre cagnolini, tuttavia, sono morti uno dopo l'altro la sera stessa, avvelenati da un'alga tossica che infestava il bacino.

Abby, un West Highland White Terrier, ha iniziato a stare male 15 minuti dopo essere uscito dall'acqua. Izzy, un altro West Highland, e Harpo, un incrocio con un barbone, hanno invece mostrato i primi sintomi un volta arrivati al pronto soccorso veterinario. Poco dopo mezzanotte per i tre animali non c'era già più niente da fare.

A stroncarli è stata un'insufficienza epatica provocata da cianobatteri, germi potenzialmente letali noti anche come alghe azzurre che, all'insaputa delle loro padrone, infestavano quell'area del lago. Alle loro proprietarie erano sembrati resti di fiori.

Melissa Martin e Denise Mintz ora vogliono sensibilizzare sul rischio rappresentato da questi batteri e far installare dei cartelli di avvertimento sulle sponde del bacino incriminato: «Non mi fermerò fino a quando le cose non cambieranno: i miei cani non saranno morti invano», ha dichiarato Martin alla CNN.

I cianobatteri sono presenti anche nei corsi d'acqua e nei laghi svizzeri (Ceresio e Verbano compresi) e possono proliferare specialmente nei punti con acqua stagnante e molto bassa. Possono produrre sostanze pericolose che, se ingerite, possono avere effetti nocivi per la salute. «Una proliferazione cianobatterica può essere appurata visivamente, ovvero con l’osservazione di schiume, opacità o alghe», mette in guardia l'Ufficio federale dell'ambiente nelle raccomandazioni sulla balneazione delle acque.  

 

      

Deposit
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zico 1 anno fa su tio
Ci sono anche qui. quindi parmi inutile pubblicare un articolo di una cosa successa a Wilmington in North Carolina
Katherine Anselmini 1 anno fa su fb
Nathalie Anselmini
Lore Dana 1 anno fa su fb
In fondo gli articoli servono a dare informazioni, sta poi a chi legge decidere se “trattenere” o “eliminare” l’informazione
Elena Rusconi 1 anno fa su fb
Ma quando commentate leggete l'articolo o vi limitate al titolo???? Mamma mia quanta ignoranza spacciata per intelligenza
Andrea Vitali 1 anno fa su fb
Chiara Luongo leggi ❤️
Mag 1 anno fa su tio
Per i cani meglio il bagno al fiume (dove si può ovviamente, non in mezzo alle rapide)
Corinne Codoni 1 anno fa su fb
Federico Pozzi😥
Cri Cri 1 anno fa su fb
Paola Agnelli
Marco Reguzzi 1 anno fa su fb
Meriem Segouini
Pamela Bettosini 1 anno fa su fb
Francesca
Nitty Chuanin 1 anno fa su fb
Nen
Florian Flo 1 anno fa su fb
Risparmiatevi il click : si parla di Stati Uniti.
Sissi Pasqualino 1 anno fa su fb
Florian Flo non è vero anche in svuzzera c è quest alga, e l articolo spiega che a vista d occhio si può intravvedere l alga assassina
Arminda Armi 1 anno fa su fb
Magari leggere l articolo aiuterebbe.
Araceli Togni 1 anno fa su fb
Si parla di America, ma se arrivi in fondo all'articolo leggi anche che ci sono nel Verbano e ceresio
Samanta Manzella 1 anno fa su fb
Ma se leggete l’articolo e guardate le foto? C’è scritto che puo essere presente anche nei nostri laghi e pozze d’acqua stagnante 🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️🤦🏻‍♀️ facile commentare a ufo solo per far aria al cervello
Valerio Castellani 1 anno fa su fb
Bene sempre meglio tanto per non fare mancare nulla roba americana mah chi la ghee mia pensi 🌲
Armina Dautovic 1 anno fa su fb
Alessia Pitti
Anna Lisa Zaccheo 1 anno fa su fb
Magari una foto dell’alga aiuterebbe
Sam Rigoni 1 anno fa su fb
https://it.wikipedia.org/wiki/Cyanobacteria
Anna Lisa Zaccheo 1 anno fa su fb
Sam Rigoni ottimo grazie
Marietto's Tomarchio 1 anno fa su fb
Solo in Svizzera 😢😭👎🏻
Pry Pry 1 anno fa su fb
Marietto's Tomarchio é successo in America...
Marietto's Tomarchio 1 anno fa su fb
Pry Pry peggio😭 menomale hanno regole...
Bruno Realini 1 anno fa su fb
solo in america direi
Bruno Realini 1 anno fa su fb
per non parlare del fatto che tio scrive titoli "attira-click" assurdi
Marietto's Tomarchio 1 anno fa su fb
Infatti....
Alessandro Milani 1 anno fa su fb
Titoli attira click vero ma....a ghè i tarocc che cliccano tipo noi che commentiamo...
Marietto's Tomarchio 1 anno fa su fb
Veramente gli diamo troppa importanza mi sa
Araceli Togni 1 anno fa su fb
Ma se leggeste l'articolo.... C'è scritto che è successo in America, ma che anche i nostri laghi hanno questi cianobatteri... Quindi non solo in America o in Svizzera può succedere ovunque, basta che ci sia acqua bassa e stagnante
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 16:32:50 | 91.208.130.89