Ti Press
CASLANO
17.12.2019 - 12:490
Aggiornamento : 16:46

Uccise la nonna, il nipote ricorre contro la sentenza

La Corte d'appello dovrà esprimersi sui fatti accaduti nel luglio dello scorso anno a Caslano

di Redazione

CASLANO - L'avvocato difensore del 24enne condannato per aver ucciso la nonna ha deciso di presentare ricorso contro la sentenza emessa giovedì scorso. Lo riferisce la Rsi.

Nel luglio dello scorso anno - ricordiamo - il giovane si recò nell'abitazione della donna, in via Chiesuola a Caslano, per domandarle 200 franchi e pagarsi della cocaina, da cui era dipendente. Al suo rifiuto, uccise l'81enne colpendola con almeno 16 martellate. In seguito appiccò un incendio nel tentativo di simulare una disgrazia. Per questo il giudice Marco Villa lo aveva condannato a 18 anni di carcere.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 08:28:14 | 91.208.130.86