Cerca e trova immobili

CANTONE«200 Franchi non bastano!»

10.08.23 - 17:12
Dopo la consegna delle oltre 128mila firme la SSR Svizzera italiana CORSI prende parola per difendere il canone
TiPress
«200 Franchi non bastano!»
Dopo la consegna delle oltre 128mila firme la SSR Svizzera italiana CORSI prende parola per difendere il canone

Preso atto delle oltre 128mila firme depositate per l’iniziativa denominata “200 Franchi bastano (iniziativa SSR)”, la SSR Svizzera italiana CORSI prende parola per difendere il canone. E lo fa senza mezzi termini, definendo l'iniziativa «un chiaro attacco politico alla SSR che riapre, malgrado l’evidente segnale dato da oltre il 70% delle Svizzere e dagli Svizzeri pochi anni or sono, il dibattito sul servizio pubblico radiotelevisivo. Dibattito che, per definizione, deve essere considerato utile e mai temuto».

La SSR.CORSI confida, come accaduto nel 2018, di riuscire a spiegare alla maggioranza della popolazione le ragioni importanti per cui l’iniziativa deve essere respinta «poiché 200 Franchi non bastano per garantire l’esistenza del servizio pubblico radiotelevisivo così come lo conosciamo oggi in Svizzera e nella Svizzera italiana in particolare». «Questa iniziativa - viene sottolineato - appare problematica soprattutto per le minoranze linguistiche, considerato che la SSR con la sua attuale offerta quadrilingue, contribuisce in modo significativo alla coesione nazionale».

Tenuto conto del voto popolare del 2018 sull’iniziativa NO Billag e pur consapevole che la nuova iniziativa «appare, ma solo a prima vista, “moderata”», la SSR.CORSI si augura che la maggioranza della popolazione, così come la maggioranza dei Cantoni, «ribadiranno la loro fiducia nel servizio pubblico radiotelevisivo in quanto espressione di una Svizzera che vuole continuare a promuovere un dialogo costruttivo fra le sue regioni e culture, le generazioni, i suoi abitanti, le parti sociali ed economiche. Le basi della nostra democrazia sono dei media forti e autonomi, che tali devono rimanere».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Domanda ma perché la LA2 emette ancora ?? Non avevano detto che la spegnevano o passava solo in digitale....ESEGUIRE RAPIDAEMNTE magari gà dal 1 settembre 2023 ( meglio specificare bene non sia mai che ci ricamano cosa che sanno fare molto bene ) tutto lo sport passa da li e TU che tanto ci tieni PAGHERAI CON IMMENSA FELICITÀ il TUO canone PERSONALIZZATO per poterla decriptare e vedere sul TUO dispositivo dir si voglia. E noi, considerati gnorant, saremo liberi dal giogo ma IMMENSAMENTE a voi GRATI per averci risparmiato in futuro di vedere e sentire l'IMPROPONIBILE.... GODETENE DA SOLI !!!!

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Dopo SUBITO 200.- anno eeeee 120.- entro il 2030... il resto AFFARI VOSTRI. Vi auguro di goderne a lungo...

Voilà 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Drone atterra... Mi sembri un po' confuso... I diritti per la trasmissione di eventi sportivi non sono nelle mani della SSR UPC ha acquisito i diritti esclusivi di trasmissione delle partite del campionato svizzero di hockey su ghiaccio per gli anni dal 2017 al 2022. Di conseguenza è dominante nel mercato della trasmissione in diretta delle partite di hockey su ghiaccio sulla pay-TV. UPC ha abusato di questa posizione dominante sul mercato, in quanto ha negato a [url rimossa] qualsiasi offerta per la trasmissione di hockey su ghiaccio in diretta fino all'estate del 2020. Tramite questo comportamento UPC ha ostacolato in modo illecito [url rimossa] nella concorrenza. Già nel maggio del 2016 la COMCO aveva sanzionato [url rimossa] in un precedente procedimento per dei comportamenti simili riguardanti la trasmissione di sport in diretta (calcio e hockey su ghiaccio). La COMCO conferma così la sua posizione in merito valutazione di rifiuti illeciti di relazioni commerciali.

Dex 10 mesi fa su tio
Visto un telegiornale, visto tututti. È tutto un copia incolla. Il giornalismo non esiste più. Il giornalista non esiste più.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Dex
ESATTO perché pagare per una fotocopiose, un CTRL + C e CTRL + V .......

Evry 10 mesi fa su tio
CARSI organizzaztione a scopo si se stessa !!!! fan - nul - loni della partitocrazia

T-34 10 mesi fa su tio
La SSR dovrebbe tutt'al più risarcire il popolo con 200 fr. all'anno, minimo per 30 anni, quale indennizzo per lo scempio culturale e diseducativo promosso in modo sistematico e compulsivo nel corso degli ultimi lustri. Se qualcuno al di fuori della Svizzera ha la tragica sventura di imbattersi nei "programmi" rsi, deduce che siamo un popolo di im be cilli infantili e superficiali, interessati solo a cosiddetti quiz per cere brolesi, a serie televisive trash d'importazione ad alto valore diseducativo, e ad essere intrattenuti da pacchiani conduttori in odore di auto-celebrazione, scartati dai provini della tv spazzatura italiana per conclamata incapacità congenita e completa assenza di originalità. Ma alla SSR, nel goffo e disperato tentativo di eludere tale desolante realtà, si strappano istericamente i capelli per il terrore di perdere i propri anacronistici previlegi da regno del bengodi, alludendo nientemeno che a fantomatici attacchi politici (?!?) e di pericolo per la coesione nazionale (??????????). Concludiamo con una rima: forse chi è di stomaco oltremodo forte e butta via il suo tempo guardando Zerovero è nelle miserrime condizioni di crederci davvero.

Pensopositivo 10 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Invece ci sono ottime trasmissioni prodotte in casa come per esmpio: "Capanne alpine", "Via per sempre ", "ferrovie svizzere da sogno", "rendez-vous al parco ", eccetera, molto sport, telegiornale di qualitá e anche una vasta proposta di film per tutti i gusti. Ma si sa , molti ticinesi sono dei gran brontoloni e mai soddisfatti...impossibile accontentarli... E sempre a parlare di soldi, di "tirare la cinghia...". Fate proprio ridere , dovreste viaggiare un pó per il mondo prima di dire certe frasi... Ps. "La felicità consiste nel desiderare ciò che si ha" (Ennio Flaiano)

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a T-34
T-34 mi sa che per certe MENTI ECCELSE il tuo postulato non trova spazio CELEBRAL-RAM per essere ne interpretato ne immagazzinato ne tanto meno COMPRESO... PAROLE SANTE !!

Voilà 10 mesi fa su tio
Risposta a T-34
T-34 Quartz 2022: premiata una coproduzione RSI - “Dans la nature” riceve il premio come miglior film di animazione. La fiction radiofonica RSI premiata a Bucarest Falò tra i vincitori dello Swiss Press Award 2021 Swiss Press Award: terzo posto per Patti chiari Altre trasmissioni della RSI hanno vinto dei premi. Anche la SSR ha ricevuto molti premi europei per trasmissioni tv La SSR è stata insignita degli Anelli d'argento per la produzione delle competizioni di sci alpino durante i giochi olimpici invernali 2018. La consegna La SSR premiata dalla Fondazione CIVIS ATTUALITÀ 08.06.2018 Ieri sera a Berlino, la fondazione europea CIVIS ha premiato due produzioni della SSR: il reportage radiofonico della SRF «Verkauft, versklavt, missbraucht: Jesidinnen als Opfer des IS» e la serie web della SRF «Tama Gotcha!». Senza contare le inchieste di Falò, che hanno anche portato all'apertura di inchieste da pparte della magistratura e quelle di Patti Chiari. Aggiungo i numerosi documentari e approfondimenti. Tra l'altro la RSI è da sempre apprezzata oltreconfine

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Penso NEGATIVO: fatti curare sei fuori come un balcone ammira i fiori nei vasi ma mi raccomando non si fumano possono non essere del tutto innocui

Paolin’ 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Ma te esattamente cosa cerchi di compensare con questi interventi (peraltro piuttosto scoordinati, ortograficamente, grammaticalmente e lessicalmente parlando)? Non me ne volere, ma trovo alquanto irritante leggerti.

T-34 10 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
Paolin': e chi le ha chiesto di leggere il mio intervento? L'hanno per caso obbligata? Può benissimo ignorarmi, questa opzione è del tutto gratuita. Non sono la SSR, che munge i cittadini anche nel caso decidano di non guardare i relativi programmi. Poi è vero che la rsi sa proporre trasmissioni interessanti tipo Patti Chiari, Falò, o documentari di varia natura, ma malauguratamente simili proposte rappresentano un'infima componente del palinsesto settimanale, quando va bene. Avere sul libro paga professionisti del calibro di Lorenzo Mammone è finanche motivo di vanto, foraggiare le performances dei vari Casolini, Guglielmoni e compagnia bella - inclusi i vari quizzari improvvisatisi "personaggi televisivi" - invece fa venire da piangere. Se mi sintonizzo sulla rsi in modo non mirato (in modo casuale, per intenderci), so per esperienza che la probabilità di incappare in un servizio decente è desolantemente bassa. A fine post faccio una prova e ne discutiamo... Direi che approssimativamente il 10 % di quanto viene proposto meriterebbe di essere finanziato (quindi 35.- fr. bastano...), le restanti ciofeche sono inguardabili (alcune persino diseducative e veicolanti banalità assurde). Per chi apprezza la montagna i servizi sulle capanne alpine - per fare un esempio - rientrano certamente nel novero dei programmi validi. Ma richiedono un investimento irrisorio rispetto all'acquisizione dei diritti necessari per proiettare serie televisive estere che in gran parte sdoganano la violenza e i comportamenti più devianti (e che in seconda serata la fanno da padrone). Oltre al fatto che, in molti casi, le stesse serie trash sono disponibili sulle tv italiane gratuitamente, e sovente anche su internet. Noto parimenti la tendenza a ricorrere ad un numero esagerato di commentatori nell'ambito delle trasmissioni sportive, per non parlare dei post-partita. Ora due considerazioni in merito al terrorismo psicologico promosso dai beneficiari del canone televisivo, quelli che demonizzano l'iniziativa "200.- fr. bastano" definendola nientemeno che un "attacco alla democrazia". Per me un attacco alla democrazia è rappresentato innanzitutto dallo stipendio del signor Marchand (e dai vari caporioni presenti nell'organico SSR). Altro elemento in antitesi con il concetto di democrazia è costituito dal fatto scandaloso di costringere chiunque a pagare un servizio, anche quando questo non è richiesto. Se l'approccio fosse democratico, verrebbe concessa la tanto sbandierata libertà di scelta: chi desidera un abbonamento alla SSR se lo paga, chi non è interessato non viene fatto oggetto di estorsione. La Migros non mi fa pagare le barbabietole che non compro e che non mi piacciono. Negli stati liberali occidentali non si continua forse a ripetere che le regole del libero mercato sono fra gli elementi fondanti di una democrazia, nonché garanzia della qualità dei prodotti? Se la qualità dei prodotti SSR fosse unanimemente riconosciuta, l'iniziativa non avrebbe avuto un simile successo, a livello di raccolta delle firme. Un monopolio imposto con la complicità dello stato, che nella fattispecie si presta ad un atto di favoreggiamento, non mi sembra espressione di libero mercato, e tantomeno il riflesso di un agire democratico. Secondo me si tratta di un'ingiustizia, ed è proprio questo senso di ingiustizia che cerco di compensare con i miei post (questo per rispondere alla sua domanda iniziale)...

T-34 10 mesi fa su tio
Risposta a T-34
...Lei invece cosa intende compensare, con il suo intervento? Ha forse dei figli troppo intelligenti e vuole riportare il loro QI nella norma (o verosimilmente anche molto al di sotto...) garantendogli la possibilità di seguire Zerovero anche in futuro? Buona ri-irritazione; per farsela passare può sintonizzarsi ora sulla rsi: va in onda un'interessantissima puntata della serie "The Coroner". Casualmente il tema ruota attorno ad indagini relative ad omicidi violenti. Penso che la serie sia realizzata da un cineasta indipendente alternativo della Val Verzasca. Poi, finita la puntata in corso, alle 17.15 va in onda un'altra trasmissione culturale: to', una seconda puntata di "The Coroner", ma questa volta il cadavere non viene rinvenuto sulla spiaggia, si parte con un detenuto trovato morto nella sua cella e il sospettato è un individuo accusato di aver ucciso un bambino. Se la trama è troppo difficile da seguire, può sempre confidare nella replica prossima ventura. Possiamo concludere che oggi la trasmissione più impegnativa sul piano intellettuale è "Scacciapensieri", menomale che siamo di sabato e ci si salva in corner. Anzi, in Coroner.

Paolin’ 10 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Con il dovuto rispetto, posso condividere (o no) le opinioni di chi scrive in un blog. È un mio diritto a prescindere. Penso che sia altresì importante che chiunque scriva su Tio (ma anche su un giornale, su Facebook, su Instagram o su Tik-tok) sia cosciente del fatto che lo fa in maniera pubblica. Ecco perché del suo criticare il mio diritto di leggere (e a replicare) una sua esternazione pubblica, me ne infischio allegramente. In ogni caso, la mia risposta non era destinata a lei (anche perché nel suo commento iniziale non mi sembra di aver scorto eccessiva e ingiustificata aggressività, né frustrazione, né mancanza di rispetto o piccolezze da dover compensare, contrariamente ai commento di APR-DRONE, al quale la mia provocazione era dedicata).

T-34 10 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
Paolin': In tutta onestà mi sento di dover fare pubblica ammenda se ho male interpretato il suo intervento. Col senno di poi spero di non averla offesa, e se è il caso rinnovo le mie scuse. Non è la prima volta che i commenti dei vari blogger appaiono in una sequenza cronologica non propriamente lineare, e la cosa inevitabilmente genera i presupposti per spiacevoli equivoci, che peraltro rappresentano un fertile terreno di costruttivo confronto ed autocritica, se recepiti in modo propositivo. Questa non è una critica ai gestori del blog di Tio, tengo a specificare; non si può pretendere l'assoluta perfezione, specie se poi viene opportunamente concesso lo spazio per le dovute rettifiche. Prendo atto che il suo post era rivolto ad APR-DRONE, blogger che peraltro mi sta molto simpatico e stimo assai (😊 ciao APR-DRONE!!!). Quantomeno la faccenda mi ha dato l'opportunità di ampliare la riflessione sul tema in oggetto, e le sono molto grato. Mi scuso ancora se ci sono andato giù un po' pesante... Faccio un passo indietro e lascio che ve la sbrighiate da soli, all'occorrenza. Rinnovando i miei cari saluti ad entrambi. Ciao APR-DRONE (stimato e prezioso alleato di barricata) e ciao Paolin', lieto di aver fatto la tua conoscenza!

comp61 10 mesi fa su tio
pensare che dal titolo credevo si parlasse degli assegni famigliari...

Righe76 10 mesi fa su tio
Ok, allora a tutti quelli che parlano di tirare la cinghia, via il calcio via i motori e via lo sci d’inverno, li mettiamo a pagamento, allora sì che sarebbero due trasmissioni che non valgono 200 chf, vi va comunque bene ?

Don Quijote 10 mesi fa su tio
Risposta a Righe76
Il dramma è che il canone è obbligatorio anche per le persone che non vogliono guardare tutte queste fesserie o che non hanno nemmeno la televisione, che dire poi dell'obbligo per le aziende di pagare il canone televisivo, considera che il 90% sono a carattere familiare con meno di 10 dipendenti, per cui nella maggior parte dei casi il doppio canone è una realtà per tante famiglie.

JR89 10 mesi fa su tio
Risposta a Righe76
Io pago già la Sunrise per vedere la tv…. E di canali ce ne sono molti di piu

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Righe76
ESATTO CENTRATO PARTE DEL PROBLEMA.... C'é chi pensa che nelle case degli Svizzeri si vive di pane e sport. ASSOLUTAMENTE NO !! chi lo vuole se lo PAGA. Oppure ancora meglio alza le chiapette e va a vederselo il suo Hokey / Calcio / Basket / Sci / Tennis e il sonnifero ciclismo cosi supportano i loro begnamini e ci lasciano in pace.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a JR89
Acnhe questa pratica non é corretta.... L'obulo che paghiamo é IL DIRITTO DI RICEVERE. Chiamatelo Bilag o Serafe ma é il diritto di ricevere. PERCHÈ si deve pagare un 2° e pure in carti casi un 3° incomdo per poter ricevere i canali ?????

Entity1 10 mesi fa su tio
Risposta a Don Quijote
esattamente

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Entity1
Con il passaggio a Serafe hanno nascosto agli Svizzeri lo smantellamento del digitale terrestre CHE PE RINCISO in Svizzera avevamo finanziato a suon di milioni. Peccato che la sua potenzialità multicanale é stata implementata cosi poco che é un dato ridicolo. Nessuno aveva detto che con la votazione per il 365.-CHF si andava a smantellare il digitale terrestre.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
A DOMANDA specifica la politica a BERNA ma non solo IN IMBARAZZO ha risposto a denti stretti cercando di eludere la domanda in tutti i modi ( prove alla mano) Si dovevano fare dei sacrifici visto che il canone passava a soli 365.- anno con previsione di un ulteriore riduzione.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
ALLORA CARA CORSI – POLITICUZZI – SSR ora che avete smantellato un sistema OTTIMO che permetteva SI !!!!! DI RICEVERE DIRETTAMENTE sa SSR e compagne i segnali SENZA PASSARE da 2° e 3° incomodi. Avete voluto FAVORIRE le aziende di telefonia – internet e gli “amici” NASCONDENDO tale OPERAZIONE che nell’opuscolo per votare NON SE NE PARLAVA MAI !!!!! abbiate la DECENZA di AMMETTERLO.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Peccato perché le potenzialità del sistema erano IMMENSE. Pensate solo al periodo PANDEMICO. Alle scuole di ogni ordine e lingua che avrebbero potuto usufruire dei numerosi canali MAI USATI E IMPLEMENTATI per trasmettere ogni materia con un canale in 3 – 4 lingue. Si parla di tanti ma tanti canali….

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
POPOLO SVEGLIATI PERCHÉ questa Signori NON FARANNO MAI IL TUO INTERESSE.......

Voilà 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Mi spieghi come si può interagire con gli allievi tramite digitale terrestre? Invio e ricezione di documenti, videoconferenza , ecc...

Gimmi 10 mesi fa su tio
È ora che si adeguino anche loro,invece di spendere e spandere soldi pubblici per I loro programmi deleteri!!

Don Quijote 10 mesi fa su tio
Risposta a Gimmi
La stupidità umana è più diffusa dell'intelligenza, dunque rimarrà lo status quo attuale.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Don Quijote
Bello avere dei SOGNI meno quando non si realizzano. Per il 2030 .... 120.- / anno oppure chiudere.....

GigiDaViganell74 10 mesi fa su tio
Prime Time improponibile

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a GigiDaViganell74
gigi !!! Prime cosa ?? parla umano che non siamo eruditi... Se l'é ?? LA1 - LA2 forse tu sei sintonizzato sulla QUA1 - QUA2 Bho Prime non so che dirti roba che non arriva in quel di SSR - COMANO BOYS & GIRL....

chivas 10 mesi fa su tio
E' ora di finirla con stipendi da 300/400/500'000 franchi all'anno. la maggior parte della popolazione svizzera fatica ad arrivare alla fine del mese, Vedi costi di cassa malati, dove i farmaci costano 10 volte più che all'estero . Tirate la cinghia e che la SSR proponga programmi più con contenuti più obbiettivi e meno caz...te

Paolin’ 10 mesi fa su tio
Risposta a chivas
Urca che salari. Qualcuno sa dirmi a chi devo mandare il CV?

pegis 10 mesi fa su tio
Per guardare il cane peo, cartoni animati e uno studio con 2 statue, 200 Franchi sono regalati.

Nmemo 10 mesi fa su tio
Il telegiornale può essere centralizzato. Guadagnerebbero la qualità dell’informazione e la tempistica. È anacronistico che la tsi diffonda le stesse notizie SRG tradotte e presentate un giorno dopo. Signor direttore, qualche redattrice/redattore e inviata/o speciale in meno sul libro paga consentirebbero, oltre altre trasmissioni che pochi guardano, di applicare un canone ridotto. Certo che toccare qualche intoccabile è impresa ardua …

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Nmemo
No non é impresa ardua é il POPOLO CHE PAGA e il POPOLO ha i MEZZI LEGALI per reprimere e rimettere il MOSTRO nella CUCCIA.... Impariamo a usarli ... in questa storia se si perde é perché il POPOLO é CODARDO e IGNORANTE e non usa a sua VANTAGGIO quello che la politica ha creato per se stessa. La lama ha sempre un manico ma questo PER FORTUNA in "democrazia" può passare di mano.

RV50 10 mesi fa su tio
Non basteranno per i vostri compensi , non credo che tutti quelli della Corsi sia volontari o lo fanno a tempo perso .... basta caricare la popolazione con tasse e balzelli la gente é stufa di pagare per ingrassare super maneger e Ceo con stipendi assurdi , ridimensionatevi i vostri salari e vedrete che i soldi si trovano.

Giorgio1 10 mesi fa su tio
Fatevelo bastare come deve arrangiarsi qualsiasi padre di famiglia, cercate la parte che reputate mancante nelle pubblicita'

Simulator 10 mesi fa su tio
per 2024 se dimezzano i bonus e deducono il 25 % del loro strepitoso stipendio. Il popolo è allo stremo! punto!

LoveYourCountry 10 mesi fa su tio
Personalmente possono anche chiudere baracca! 200 fr sono anche troppi, che imparino a vivere nel mondo capitalistico e, come in altri paesi, a vivere grazie a profitti propri e senza aiuti statali! Se implementano bene il know how dell’intelligenza artificiale possono anche diminuire il personale del 30-35%. Mal che vada avremo tutto in tedesco, amen.

Paolin’ 10 mesi fa su tio
Risposta a LoveYourCountry
Ma sta proprio qui il punto. Abbiamo privatizzato tutto, dalla posta al bös dal gnao. I servizi sono peggiorati e i costi aumentati. Siamo uno degli unici paesi al mondo che possa vantare un’informazione pubblica, libera e per tanti versi di qualità (checché ne dicano i pozzi di cultura di UDC&co) e si cercano argomenti per privatizzare pure quella? Io non ci sto. Non mi piace tirarmi la zappa sui piedi!

Gimmi 10 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
Informazione pubblica e libera??Apri occhi e bene le orecchie,quando guardi la TV di Comano !!

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
Paolin' ma te se ul Paolin della compagnia comic senza guinzaglio!!!? Uhela come l'é naia a Zelig i ta capa ?? Te scrivi di belisim comedi .... ciama il Peo che ul ta ciapa subit . Ta sé fatastic ta rasentat ul mitic.... cert che l'é dura fà pasa certi idei .... ma ta capisi te se sca vec ... dorma amò un zica pò forse ... se te torna riposo e te verd i canai audio-visivi ... Sperem che te ciapa mia un culpet perché la roba ... fora.. l'é n'altra.... Aleger!!!

Paolin’ 10 mesi fa su tio
Risposta a Gimmi
A me non sembra che gli UDC (giusto per fare un esempio, eh…) non abbia spazio di parola nella nostra televisione. Poi ovvio che certe fascistate e argomenti palesemente razzisti (con cui spesso arricchiscono la loro libertà di parola) non possano trovare spazio in un servizio pubblico. Ci sono motivi storici e legali (addirittura internazionalmente) per questo. Però cercherò di tenerli aperti la prossima volta. « Cosa? » mi dirai tu. « (Gli) occhi »

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
Paolin ver tuc i böc... altrimenti te capis duma una percentual .... poca.....

Paolin’ 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Uéla che class! A ma spetavi domà di rispost un po’ püsee banài, invece qui… roba da premio nobèl. A narò püsee a scola. Scüsa se t’ho türbaa.

Jack Folla 10 mesi fa su tio
Basterebbe adottare un metodo che fanno spesso le piccole aziende…. Tirare la cinghia…

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Jack Folla
Jack Folla heeeee ma per tirare qualche cosa serve possederla.... la cinghia.... se si é megalomani ( CICCIONI ) non la trovi più é ivi penetrata nel grasso nelle pieghe della ciccia, doppia con fiocchettino.

Jack Folla 10 mesi fa su tio
Risposta a APR-DRONE
E già…. Non avevo pensato a quello….

tschädere 10 mesi fa su tio
rsi.iniziate a risparmaire per esempio,a cosa serve la corsi?due tre volte l`anno andare a mangiare bere e discutere sul meteo.questo meteo e inutile in quanto la confederella ha i loro studi meteo per esempio locarno monti. e perche la tv svizzera ha bisogno gli analisti finanze,mediche e quanti siano.non discutiamo il telegiornale o il quotidiano,sono trasmissioni totalmente politici il 90 % del tempo di trasmissione viene dalle orsoline.chiudete comano e andate a uno studio orseline.

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
Non é difficle mettere fine alla CORSI .... il difficile a farvelo capire......

Alessandria 10 mesi fa su tio
Teleticino con 10M ossia 100 volte meno canone, fa oltre ad un sacco di programmi divertenti, incluso il TG che non non sono faziosi, politicamente scorretti e in continuo attacco contro i politici di Lega e UDC. Quindi la SSR se l'è cercata. Sono sicuro come c'è il sole che se la SSR avesse avuto più correttezza, a nessuno sarebbe mai venuto in mente di chiuderle la bocca.

Voilà 10 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
Riducendo il canone anche la parte per Teleticino si ridurrà

Pensopositivo 10 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
Pti.di vista...lei dev'essere votante di quei partiti se fa la vittima... Secondo me la rsi é oggettiva, interessante e di qualità. Altri preferiscono programmi "divertenti "...... Quelli a cui piace chiudere la bocca ai giornalisti , come vediamo in italia, sono i soliti destrorsi...

Braun30 10 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
Il canone non va solo a RSI, va pure a altre emittenti. il canone non va toccato.

Voilà 10 mesi fa su tio
Risposta a Alessandria
Alessandria, Ora l'hai detto, iniziativa per chiudere la bocca alla SSR. Veramente democratico...

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Braun30
Toccato subitissimo con obiettivo 120.- CHF anno per il 2030 e SUBITO canali a pagamento per SPORT - FILM .... io il mio litro di latte me lo pago non le chiedo una sovvenzione. NON VOGLIAMO PIÙ PAGARE PER 4 GATTI che GODONO di programmi INNUTILI e fatti con decine e decie di persone quando é fattibile in 3 gatti. BASTA FICCATEVELO NELL'IPOTALAMO. Altro che cambio tecnologico , green, eco li e eco la... SI CHIAMA RIVOLUZIONE non siamo più le vostre VACCHE.... finita spreme.... PAGATEVI I VOSTRI LUSSI

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Assolutamente al contrario i privati sanno amministrare e rinascere PIÙ forti. Il problema in SSR e a Comano é che rischiano PALESEMENTE di essere superati in tutto da quelli che considerano sempliciotti amateurs TV che in realtà sono COMPETITORS con i COCCOS. Solo una REALE E SANA concorenza con le stesse "armi" mette tutti sullo stesso piano. ALLORA SI !! che le criticità SSR - COMANO ecc saranno ancor più PALESI anche a sordi - muti e cechi

JR89 10 mesi fa su tio
Avete anche un po’ rotto con sto fare da piangina, l’attacco politico non c’entra niente (anche se lo meritereste). La verità è che la maggioranza dei ticinesi deve tirare la cinghia, molti imprenditori hanno fatto grandi sacrifici; perché voi non potreste?! Siete intoccabili?!

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a JR89
JR89... manchi di dire che mentre i privati rinunciano e sofrono, le aziende private pur di salvare capre e cavoli hnano e stanno soffrendo chi + chi - A Comano sono partiti lavori FARONICI. Nuovi studi, smantellamento mensa/bar per un bellissimo studio di classe B !!!! e vai di CHF giù per le scale tanto sul conto ne hanno altro che cure dimagranti . Ricordate i licenzamenti poco dopo le votazioni per il nuovo canone ?? Vogliamo parlare degli stabili oppure degli aveniristici programmi FERMATE QUESTI VIVONO IN UN MONDO PARALLELO SONO SGANCIATI DALLA REALTÀ e li fermi esclusivamente togliendogli le risorse. NO MONEY ? NO PARTY !

Bandito976 10 mesi fa su tio
Ah, non bastano? Prendete i frontalieri, tanto 80000 in più cosa cambia.

Paolin’ 10 mesi fa su tio
Risposta a Bandito976
Aspettaspettaspetta??? Ma non parlavamo di asilanti?

Bandito976 10 mesi fa su tio
Risposta a Paolin’
ancora meglio

Piciobanana 10 mesi fa su tio
Per i programmi offerti 200 fr sono pure troppi

Neiskry 10 mesi fa su tio
Siamo sempre contenti di pagare meno, ma la tassa si dovrebbe fissare in maniera tecnica e non con una votazione. È chiaro che la maggioranza di non pensanti voterà a favore. Ci sono in ballo posti di lavoro e dietro famiglie. Il risparmio si traduce in 10 franchi al mese… tra l’altro il finanziamento va in parte anche alle reti private, tra cui TeleTicino.

Sciguetto 10 mesi fa su tio
Risposta a Neiskry
Un vecchio detto recita: chi è causa del suo mal, pianga sè stesso; avevano, dopo l’ultima votazione, di fare un po’ di pulizia, almeno negli… angoli, invece, per citare solo un paio di cose, si è continuato con lo schwiizerdütsch sdoganato come lingua ufficiale e continuato a dare un’informazione meno di parte, invece nulla, ergo… Ah, non cominciamo con le bubbole: i media privati non subiranno alcuna diminuzione…

Simulator 10 mesi fa su tio
Risposta a Neiskry
Basta con questa solfa. La stessa per le casse malati…sempre posti di lavoro e intanto il popolo paga con sempre maggiori sacrifici !!!!

APR-DRONE 10 mesi fa su tio
Risposta a Neiskry
Neiskry: peccato che non sanno darsi un limite. Se domani dovesse uscire la tecnologia super fikissima pretendono di avere il giocattolo....e noi li finanziamo per ogni cipepria. VANNO FERMATI anche usando modi "virtuosi" solo cosi si risvegliano e inseriscono il freno a mano e si danno una regolata.

Voilà 10 mesi fa su tio
Risposta a Sciguetto
Sciguetto Se la torta è più piccola, anche le fette saranno più piccole...

Neiskry 10 mesi fa su tio
Risposta a Sciguetto
Credo che la maggioranza degli adulti, guardano la TSI o TeleTicino, ci sono approfondimenti interessanti e la scelta dei film non è banale. In più per chi segue lo sport, la 2 offre tutte le dirette degli sport più seguiti. Probabilmente a molti non piace perché trasmettono contenuti culturalmente troppo elevati per una parte di bifolchi abbindolati dal Grande Fratello o uomini e donne o altre c……e!

rita b. 10 mesi fa su tio
Per quello che trasmette la TSI sono anche troppi
NOTIZIE PIÙ LETTE