Immobili
Veicoli
Tipress
MENDRISIO
02.12.2021 - 09:010

Nasce l'Ente Regionale per lo Sport della Regione Mendrisiotto e Basso Ceresio

Il tavolo di lavoro allargato ha già promosso alcune soluzioni

MENDRISIO - Il 1° dicembre 2021 è stato ufficialmente costituito il nuovo Ente Regionale per lo Sport (ERSPO) della Regione Mendrisiotto e Basso Ceresio. La maggioranza dei comuni della regione ha infatti aderito al nuovo tavolo di lavoro che permetterà «di approfondire, sviluppare e organizzare temi legati allo sport ed infrastrutture sportive regionali».

La volontà di costituire l’ERSPO è maturata nel corso degli ultimi quattro anni nell’ambito dello studio pilota sugli impianti sportivi promosso in particolare dai comuni di Chiasso, Coldrerio e Mendrisio e dall’Ente Regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto e Basso Ceresio. Avvalendosi della consulenza dello studio Comal.ch, e rispettivamente coinvolgendo tutti i comuni della regione, il tavolo di lavoro allargato «ha promosso soluzioni concrete». In particolare un nuovo sito Web dedicato a tutti gli impianti della regione e, come indicato, la costituzione del citato nuovo Ente che permette di dare continuità alla collaborazione tra i comuni. Ad oggi, i comuni che hanno aderito all’ERSPO grazie all’approvazione nei rispettivi Consigli Comunali, sono: Breggia, Castel San Pietro, Chiasso, Coldrerio, Melano, Mendrisio, Morbio Inferiore, Novazzano, Riva San Vitale, Rovio, Stabio e Vacallo.

In data 1° dicembre, con l’assemblea costitutiva condotta dal presidente del Giorno Paolo Danielli (Capo Dicastero Sport di Mendrisio), è anche stato nominato il comitato direttivo composto da rappresentanti dei seguenti comuni: Mendrisio, Coldrerio, Morbio Inferiore, Stabio, Riva San Vitale e Melano. Alla Presidenza è stato designato Davide Lurati, Capo Dicastero Sport di Chiasso.

I temi sul tavolo del nuovo Ente sono molti: a partire dalla coordinazione e messa in linea del nuovo sito web, alla coordinazione per una gestione degli impianti e rispettivamente nel promovimento del mantenimento, del rinnovo e/o per nuove infrastrutture sportive per la regione, «come la mancanza di una pista di atletica omologata nella regione, la necessità di una nuova piscina regionale coperta, la mancanza di spazi nelle palestre e quindi il sostegno a progetti come quello denominato SportAcademy promosso da alcune associazioni della regione».

Nei suoi primi anni ERSPO avrà prevalentemente una funzione di coordinazione e gestione operativa concentrandosi in seguito su investimenti da affrontare a margine di progetti e realizzazioni future.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 23:46:27 | 91.208.130.87