ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
BELLINZONA
3 ore
Auto divorata dalle fiamme in un parcheggio
L'incendio è divampato questa notte in una proprietà privata di Via al Maglio a Bellinzona.
LUGANO
13 ore
I docenti "silenziosi" finiscono in Procura
«Sapevano delle violenze, ma non hanno denunciato». La Pp Marisa Alfier vuole vederci chiaro
CANTONE
13 ore
«Le mascherine vanno indossate anche in ufficio»
Emergenza Covid, i rischi nascosti della trasmissione aerea. Christian Garzoni mette in guardia
CANTONE
19 ore
«Sospendiamo chi sapeva ma ha taciuto»
M. Robbiani chiede d'intervenire nei confronti dei docenti che non hanno segnalato le violenze subite da due allievi.
GORDOLA
19 ore
Trovato in gravi condizioni il 34enne scomparso
L'uomo di cui si erano perse le tracce il 3 luglio era rimasto vittima di una caduta sui Monti di Metri.
CANTONE
21 ore
Scossa sismica nel Sopraceneri
L'epicentro è stato localizzato dal Servizio sismico svizzero presso la Cima dell'Uomo.
CANTONE
1 gior
Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori
È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.
CANTONE / URI
1 gior
Quaranta minuti di attesa al San Gottardo
Al portale nord della galleria si registravano quattro chilometri di coda questa mattina.
CANTONE
1 gior
A colloquio con due massoni, e le loro rivelazioni
Ne abbiamo incontrati due. Hanno rivelato ciò che accade nei gruppi massonici e chi sono. Qualcosa di inquietante è emerso
FOTO / VIDEO
LUGANO
1 gior
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
1 gior
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
1 gior
Padre despota condannato a 8 anni
Il 48enne siriano è stato ritenuto colpevole di tre tentati omicidi intenzionali
CANTONE
10.08.2017 - 06:030
Aggiornamento : 10:08

Con le loro foto il Ticino spopola su Instagram

Sul web godono di fama e popolarità. E proprio per questo vengono invitati dalle organizzazioni turistiche. Ecco chi sono gli “influencer” più potenti sbarcati nella Svizzera italiana

BELLINZONA – Sono vere e proprie stelle della rete. Godono di fama e popolarità soprattutto su Instagram. E, con i loro post, sono in grado di influenzare le scelte di chi li segue. Proprio per questo sono stati ribattezzati “influencer” e sono invitati dalle organizzazioni turistiche di mezzo mondo. Anche da Ticino Turismo, che nel corso del 2016 ne ha accolti una ventina. Senza contare l’instameet, raduno dei blogger svoltosi a Bellinzona un anno fa.

L’exploit che non ti aspetti – «È ormai da qualche tempo che Ticino Turismo ospita, oltre a numerosi giornalisti, anche blogger, instagrammer e i cosiddetti “influencer”». Lo ha dichiarato il direttore di Ticino Turismo, Elia Frapolli, dopo l’exploit di Capedit, un illustre sconosciuto che con un video amatoriale sulla Verzasca è riuscito a ottenere tre milioni di visualizzazioni e a portare in valle centinaia di nuovi visitatori.

Il guru dagli USA – Ma chi sono questi “influencer” e da dove arrivano? Il più noto, probabilmente, è Chris Burkard, fotografo americano con 2,7 milioni di follower. Nel 2016 ha pubblicato oltre trenta immagini sul Ticino in Instagram. «Hanno ottenuto oltre due milioni di “like” e centinaia di migliaia di commenti» precisa Frapolli.

Scatti d’impatto – Poi c’è Anastasia-Asl, wedding planner di origini russe, parecchio attiva in Italia. Ha 93'000 follower. «Li invitiamo perché sappiamo che hanno un grande seguito – sottolinea – le loro foto sono d’impatto, attirano l’attenzione, rappresentano un veicolo promozionale importante».

Soggiorno di due notti – Il budget annuo che Ticino Turismo mette a disposizione per le attività con gli “influencer” è di alcune decine di migliaia di franchi. «Di solito stanno da noi per due notti e mangiano all’aria aperta. La spesa è relativa. Visitano il Ticino in tutte le sue sfaccettature».

Un target mirato – Navigando su Instagram ci si imbatte nei “twintheworld”, fratelli zurighesi con 120'000 follower. Anche loro hanno pubblicato parecchio sul Ticino. Colpisce, ad esempio, una foto invernale della diga della Verzasca. «Ci sono poi “influencer” con meno follower, ma che hanno un target specifico per noi rilevante. È il caso di “newinzurick” e “newlyswissed”, che si rivolgono al pubblico degli “expat”. Professionisti stranieri che si trovano per qualche tempo in Svizzera e che desiderano conoscere il territorio. Solitamente si tratta di persone che hanno ottime capacità economiche e che dunque portano un introito alla regione».

Grandi manifestazioni – Ci sono poi “influencer” legati a eventi più specifici. Ad esempio al Locarno Festival. «Nei prossimi giorni saranno in Ticino “ioegreer” e “maddiegreer”, blogger americani. Insieme raggiungono il mezzo milione di follower. Di recente la blogger italiana Chiara Ferragni ha filmato parte del concerto di Fedez a Locarno e lo ha pubblicato su Instagram».

Blogger improvvisati – Senza contare gli eventi sportivi. «Nel 2016 la nazionale di calcio tedesca è stata ospite nel Locarnese. I giocatori si sono trasformati in “influencer”. I contenuti che hanno pubblicato su Facebook hanno generato 1,97 milioni di visualizzazioni video, 1,93 milioni di like, 10'000 commenti e 8'000 condivisioni».

Le iniziative degli hotel – Da qualche tempo anche gli alberghi cavalcano il trend. E prendono iniziative specifiche. «Lo ha fatto di recente anche un hotel a cinque stelle di Ascona, invitando alcuni “influencer” per un breve soggiorno. Si tratta di una strategia efficace che permette agli albergatori di raggiungere in maniera efficace il target di riferimento».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gus 2 anni fa su tio
I giovani MIlanesi hanno fatto più propaganda di tutti questi chiamati da TicinoTurismo! E nüm a pagum!
sedelin 2 anni fa su tio
ANDREAS GERTH, lui sì che sa come fotografare la svizzera!
Luca Iron 2 anni fa su fb
Non lo fate che poi arrivano i Badini e l'On. Quadri si arrabbia

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-12 12:04:46 | 91.208.130.87