ULTIME NOTIZIE Ticino
CHIASSO
8 ore
Un corteo contro le frontiere che uccidono
Dal Palapenz fino alla dogana, diversi giovani hanno voluto dire basta a un modello di società «sempre più spietato, disumano e schiavista»
CANTONE
8 ore
Rosso di sera... bel tempo si avvera
Le prossime giornate saranno contraddistinte da cieli generalmente sereni. In montagna ci sarà qualche nuvola in più e non mancherà il vento
CANTONE
10 ore
Per le Comunali nasce "TIResidenti. Il Movimento"
L'obiettivo del fondatore Stefano Introzzi è risolvere all'interno delle istituzioni i problemi «con soluzioni concrete e senza la propaganda che accomuna gli altri partiti politici»
MENDRISIO
12 ore
Processioni storiche, la prossima è la settimana decisiva
In Colombia verranno valutate le candidature per entrare a far parte del Patrimonio immateriale dell'Unesco. Due quelle che provengono dalla Svizzera
LUGANO
12 ore
«Lo stabile ARL passi in mani pubbliche»
A chiederlo è l'Associazione cittadini per il territorio di Viganello: «È un luogo storico, da proteggere»
POSCHIAVO (GR)
14 ore
Rubò orologi, fermato quattro mesi dopo
Il 35enne romeno è stato fermato dalle Guardie di confine a Castasegna
FOTO
MESOCCO (GR)
15 ore
In galleria uno scontro frontale
A causa del violento impatto, un'auto con targhe ticinesi si è rovesciata sul tetto
FOTO
RIVIERA
15 ore
Va a fuoco una ruota dell'auto
Le fiamme sono state spente dai poliziotti con un estintore
MESOCCO (GR)
16 ore
Incidente in galleria, disagi sull'A13
Il tunnel è stato chiuso in entrambe le direzioni. Gli automobilisti sono invitati a seguire la deviazione
LUGANO
18 ore
C’è un nuovo Movimento in città
Due ex Ppd alla base: Domenico Barletta presidente, Giovanni Albertini vice
FOTO E VIDEO
ACQUAROSSA
1 gior
Schianto a Motto, lo salva il guardrail
Ha rischiato tantissimo l'automobilista protagonista dell'incidente avvenuto in Valle di Blenio: se la protezione avesse ceduto, il suo veicolo sarebbe precipitato nel fiume Brenno
FOTO E VIDEO
TESSERETE
1 gior
Esce di casa e precipita in un burrone, ferito un anziano
L'uomo è stato recuperato dell'Unità di Intervento Tecnico dei pompieri di Lugano
CANTONE
10.08.2017 - 06:030
Aggiornamento : 10:08

Con le loro foto il Ticino spopola su Instagram

Sul web godono di fama e popolarità. E proprio per questo vengono invitati dalle organizzazioni turistiche. Ecco chi sono gli “influencer” più potenti sbarcati nella Svizzera italiana

BELLINZONA – Sono vere e proprie stelle della rete. Godono di fama e popolarità soprattutto su Instagram. E, con i loro post, sono in grado di influenzare le scelte di chi li segue. Proprio per questo sono stati ribattezzati “influencer” e sono invitati dalle organizzazioni turistiche di mezzo mondo. Anche da Ticino Turismo, che nel corso del 2016 ne ha accolti una ventina. Senza contare l’instameet, raduno dei blogger svoltosi a Bellinzona un anno fa.

L’exploit che non ti aspetti – «È ormai da qualche tempo che Ticino Turismo ospita, oltre a numerosi giornalisti, anche blogger, instagrammer e i cosiddetti “influencer”». Lo ha dichiarato il direttore di Ticino Turismo, Elia Frapolli, dopo l’exploit di Capedit, un illustre sconosciuto che con un video amatoriale sulla Verzasca è riuscito a ottenere tre milioni di visualizzazioni e a portare in valle centinaia di nuovi visitatori.

Il guru dagli USA – Ma chi sono questi “influencer” e da dove arrivano? Il più noto, probabilmente, è Chris Burkard, fotografo americano con 2,7 milioni di follower. Nel 2016 ha pubblicato oltre trenta immagini sul Ticino in Instagram. «Hanno ottenuto oltre due milioni di “like” e centinaia di migliaia di commenti» precisa Frapolli.

Scatti d’impatto – Poi c’è Anastasia-Asl, wedding planner di origini russe, parecchio attiva in Italia. Ha 93'000 follower. «Li invitiamo perché sappiamo che hanno un grande seguito – sottolinea – le loro foto sono d’impatto, attirano l’attenzione, rappresentano un veicolo promozionale importante».

Soggiorno di due notti – Il budget annuo che Ticino Turismo mette a disposizione per le attività con gli “influencer” è di alcune decine di migliaia di franchi. «Di solito stanno da noi per due notti e mangiano all’aria aperta. La spesa è relativa. Visitano il Ticino in tutte le sue sfaccettature».

Un target mirato – Navigando su Instagram ci si imbatte nei “twintheworld”, fratelli zurighesi con 120'000 follower. Anche loro hanno pubblicato parecchio sul Ticino. Colpisce, ad esempio, una foto invernale della diga della Verzasca. «Ci sono poi “influencer” con meno follower, ma che hanno un target specifico per noi rilevante. È il caso di “newinzurick” e “newlyswissed”, che si rivolgono al pubblico degli “expat”. Professionisti stranieri che si trovano per qualche tempo in Svizzera e che desiderano conoscere il territorio. Solitamente si tratta di persone che hanno ottime capacità economiche e che dunque portano un introito alla regione».

Grandi manifestazioni – Ci sono poi “influencer” legati a eventi più specifici. Ad esempio al Locarno Festival. «Nei prossimi giorni saranno in Ticino “ioegreer” e “maddiegreer”, blogger americani. Insieme raggiungono il mezzo milione di follower. Di recente la blogger italiana Chiara Ferragni ha filmato parte del concerto di Fedez a Locarno e lo ha pubblicato su Instagram».

Blogger improvvisati – Senza contare gli eventi sportivi. «Nel 2016 la nazionale di calcio tedesca è stata ospite nel Locarnese. I giocatori si sono trasformati in “influencer”. I contenuti che hanno pubblicato su Facebook hanno generato 1,97 milioni di visualizzazioni video, 1,93 milioni di like, 10'000 commenti e 8'000 condivisioni».

Le iniziative degli hotel – Da qualche tempo anche gli alberghi cavalcano il trend. E prendono iniziative specifiche. «Lo ha fatto di recente anche un hotel a cinque stelle di Ascona, invitando alcuni “influencer” per un breve soggiorno. Si tratta di una strategia efficace che permette agli albergatori di raggiungere in maniera efficace il target di riferimento».

Commenti
 
Gus 2 anni fa su tio
I giovani MIlanesi hanno fatto più propaganda di tutti questi chiamati da TicinoTurismo! E nüm a pagum!
sedelin 2 anni fa su tio
ANDREAS GERTH, lui sì che sa come fotografare la svizzera!
Luca Iron 2 anni fa su fb
Non lo fate che poi arrivano i Badini e l'On. Quadri si arrabbia
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 03:28:48 | 91.208.130.87