Immobili
Veicoli

SVIZZERASette dosi in una volta

24.11.21 - 11:58
La pandemia ha modificato l'accompagnamento degli eroinomani in Svizzera. In modo definitivo, ha deciso il governo
tipress
Fonte ATS
Sette dosi in una volta
La pandemia ha modificato l'accompagnamento degli eroinomani in Svizzera. In modo definitivo, ha deciso il governo

BERNA - La possibilità di distribuire a chi riceve eroina sotto controllo medico sette dosi una volta alla settimana, invece di una al giorno, introdotta in via provvisoria lo scorso anno a causa della pandemia di coronavirus, sarà resa definitiva. Lo ha annunciato oggi il Consiglio federale.

Per limitare i rischi d'infezione da COVID-19, nel settembre dello scorso anno l'esecutivo aveva deciso che, a determinate severe condizioni, chi doveva recarsi una volta al giorno presso le strutture specializzate poteva ricevere in un'unica visita fino a sette dosi giornaliere del trattamento.

Questa novità era limitata al 31 dicembre di quest'anno. Visti i buoni risultati, il Dipartimento federale dell'interno (DFI) propone di sancirla in modo definitivo nell'Ordinanza sulla dipendenza da stupefacenti (ODStup).

L'ODStup verrà anche adattata alle esigenze dei pazienti che invecchiano e soffrono di comorbilità. In attesa della revisione, che sarà preceduta da una consultazione, e per non mettere in discussione i progressi terapeutici compiuti con il disciplinamento speciale, la possibilità di ottenere fino a 7 dosi è prorogata fino al 31 marzo 2023.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA