Keystone
L'OSPITE
05.06.2020 - 09:000

La nuova ciclopista e collegamento pedestre Campagna Adorna

Matteo Muschietti, Municipale dicastero Ambiente Coldrerio

COLDRERIO - Con qualche anno di ritardo la strada che costeggia il corpo dell’ex discarica della Valle della Motta, è agibile a partire da giugno. Chi scrive ha più volte sollecitato l’agibilità di questa strada agricola, che in caso di precipitazioni diventava impraticabile.

Il percorso si snoda su circa 1,9 km e va dall’ex discarica sino alla località Canova a Genestrerio dove c’è il bar Fornaci, per poi inserirsi in località Canova, sulla cantonale Mendrisio/Novazzano.

Esiste però sempre una lacuna, uscendo sulla cantonale in direzione di Mendrisio non esiste il marciapiede. Da parte mia ho sollecitato le Autorità Cantonali e quelli della città di Mendrisio per dotare questa arteria molto frequentata (è quella che congiunge la dogana di Brusata con le entrate autostradali dell’A2) che è giornalmente percorsa da 20000 automobili. Quindi urge subito la dotazione di un marciapiede per i pedoni e la loro protezione.

Ma torniamo alla ciclopista che si snoda tra i vasti campi di quel che resta della Campagna Adorna, dove sia in estate che in inverno si è direttamente a contatto con prati e campi di grano o di mais, e si possono incontrare le ultime lepri che stanziano nel nostro distretto. Se si è fortunati si possono incontrare anche caprioli e talvolta cervi che provengono dal Monte Generoso.

Non da ultimo il panorama che si gode percorrendo la ciclopista, che spazia dal Monte Generoso, nella sua immensa e imponente bellezza, al Monte S.Giorgio, con una visuale sui villaggi della Montagna e di oltre frontiera.

Il percorso è in asfalto per permettere ai mezzi agricoli di non rovinare la futura strada con il loro peso. Chi coltiva questo pezzo di Campagna Adorna è tenuto pure a mantenere la strada pulita dal fango procurato dai mezzi agricoli.

Quindi è ora di portate i vostri bambini a percorre questo angolo di Mendrisiotto sia in bicicletta che a piedi, perché godrete di una tranquillità e potrete assaporare l’odore della terra ammirando i campi di grano e di mais che fanno da cornice a tutto il percorso.

Speriamo che presto venga effettuato il marciapiede che porta a Genestrerio per dare la continuità al traffico lento sempre più in voga qui nel Mendrisiotto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 01:54:36 | 91.208.130.85