Immobili
Veicoli

GERMANIAMaddie, la polizia scava in un terreno ad Hannover

28.07.20 - 14:36
La perquisizione è iniziata alle 6.30 di questa mattina. Poco distante da dove viveva il sospetto numero uno
Keystone
Maddie, la polizia scava in un terreno ad Hannover
La perquisizione è iniziata alle 6.30 di questa mattina. Poco distante da dove viveva il sospetto numero uno
La procura di Braunschweig, che coordina le operazioni con l'ufficio federale della polizia criminale, non ha precisato quale sia il fulcro delle ricerche.

HANNOVER - Potrebbe essere a una svolta l'indagine sulla scomparsa della piccola Maddie McCann, avvenuta il 3 maggio del 2007 a Praia da Luz, in Portogallo. Da questa mattina, le autorità tedesche sono impegnate in una serie di perquisizioni in alcuni lotti di terreno di un giardino pubblico di Hannover.

Si tratta di una zona vicina al luogo in cui ha vissuto Christian Brueckner, il sospetto numero uno, già in carcere a Kiel - nel nord della Germania - per droga e accusato ora di rapimento e omicidio. La polizia ha isolato una parte del terreno con alcuni nastri, iniziando gli scavi.

Scientifica, cani ed escavatore - L'ufficio del procuratore di Braunschweig ha confermato che l'operazione in corso, coordinata con la Polizia criminale federale tedesca, è legata al caso di Maddie. I dettagli sulla natura delle perquisizioni non sono però stati resi noti.

Stando a quanto riportato dai media tedeschi, nella zona sono arrivati almeno tre veicoli della scientifica e un piccolo escavatore. Le autorità hanno inoltre issato una tendina e iniziato a passare l'area al setaccio, con l'aiuto di alcuni cani. Le operazioni sono iniziate all'alba e vi hanno preso parte un centinaio di agenti.

Si cerca il corpo? - Sky News sottolinea inoltre come - al momento - non sia chiaro quale sia il fulcro delle ricerche della polizia, «se sia una prova direttamente collegata alla scomparsa di Madeleine o qualcosa che riguarda maggiormente il sospetto» principale. Non c'è ancora conferma quindi sul fatto che sotto quella terra possano trovarsi i resti della bimba inglese.

In questa direzione si erano invece mossi gli inquirenti lusitani, che nelle scorse settimane hanno passato in rassegna diversi pozzi in Algarve - la regione in cui la famiglia britannica si trovava in vacanza nella primavera del 2007 -, ipotizzando che il corpo della piccola potesse essere stato gettato proprio in uno di questi dopo la sua uccisione.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO