Keystone
REGNO UNITO
16.06.2020 - 11:240
Aggiornamento : 12:02

Caso Maddie: per le autorità tedesche «è morta»

Una lettera del procuratore tedesco ai genitori della bambina scomparsa nel 2007 sembra spegnere le ultime speranze

LONDRA - Il procuratore tedesco Hans Christian Wolters ha comunicato in una lettera inviata ai genitori di Maddie McCann che la «bambina è morta». A darne notizia sono stati alcuni tabloid inglesi, successivamente ripresi dai media internazionali.

Si tratta della prima conferma ufficiale ricevuta dalla coppia in merito al decesso della figlia, scomparsa il 3 maggio del 2007 a Praia da Luz, in Portogallo. Fino a ora infatti la bambina è sempre stata considerata come "scomparsa" dagli inquirenti.

Nella missiva le autorità tedesche affermano di avere «prove concrete» della morte di Maddie. Le circostanze esatte del decesso non possono però essere rivelate per il momento per non mettere a repentaglio lo svolgimento dell'inchiesta. Per Wolters si tratterebbe però di un caso di omicidio e non di scomparsa.

Non è noto neppure se nella lettera le autorità tedesche abbiano indicato il nome di Christian Brueckner, il 43enne sospettato numero uno, attualmente in carcere e già condannato in passato per pedofilia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 22:54:38 | 91.208.130.86