Depositphotos - Malgrate
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
6 min
«Il Covid-19? Non piangiamoci addosso»
Svizzera Turismo parla di gravi perdite in alcune località di punta. Con ripercussioni anche a lungo termine.
CANTONE
2 ore
Troppe case secondarie "prese d'assalto"
Ecco la fotogallery pubblicata dal blog "La Voce del Gambarogno". Perché il messaggio non passa?
LIVE
CANTONE
4 ore
Christian Vitta: «Nei prossimi mesi prepariamoci a una “normalità limitata”»
A Bellinzona si è tenuta la conferenza stampa dello Stato Maggiore di Condotta
VIDEO
CANTONE
4 ore
Christa Rigozzi e Petkovic: «Non è il momento di venire in Ticino»
Due testimonial d’eccezione, e un volantino, spiegano ai confederati perché per Pasqua è meglio restare a casa
LOSONE
4 ore
Misure fiscali a favore della popolazione e dell’economia
Il Municipio si allinea ai provvedimenti fiscali messi in atto dal Cantone per far fronte all’emergenza sanitaria
GRIGIONI
5 ore
Aumentano i casi di contagio nei Grigioni italiano
598 persone malate. Sessanta sono in ospedale. Ventisette i deceduti
CANTONE
5 ore
Tornano i controlli della velocità
L'attuale situazione legata al coronavirus obbliga la polizia a un utilizzo mirato delle risorse.
CANTONE
7 ore
I giovani «rischiano di rimanere indietro»
Il blocco scolastico crea un grande problema a famiglie e allievi svantaggiati. La petizione di Pro Juventute
CANTONE
7 ore
Stabilita la data per le Comunali
Il rinnovo di Municipi e Consigli comunali si svolgerà domenica 18 aprile 2021.
CONFINE
7 ore
Frontalieri, colloqui telefonici tra Berna e Roma
Ivan Scalfarotto si augura che le misure intraprese in Ticino vengano adottate anche nei Grigioni
CANTONE
7 ore
Tassare i ricchi per aiutare l'economia
Il Partito Operaio e Popolare propone una tassa del 2% sui patrimoni superiore ai tre milioni.
CANTONE
8 ore
Emergenza virus: «Tante donne precarie. Non dimentichiamole»
Il sindacato OCST lancia un appello alla SECO e al Consiglio di Stato
CANTONE
8 ore
I turisti sono (già) in ritirata
Lo dice un'indagine pubblicata dall'O-Tur e basata sulle prenotazioni ad aprile negli alberghi
LUGANO
02.01.2019 - 19:380

Non solo spiaggia, anche "Lugadomeniche" e galleria subacquea

Giovanni Albertini propone un progetto a 3 tappe: pedonalizzazione, trasferimento del traffico motorizzato e rivalorizzazione definitiva del lungolago

LUGANO - «Un lungolago pedonalizzato e rivalorizzato diventerà il simbolo di una nuova Città». È con queste parole e con entusiasmo che Giovanni Albertini ha commentato la proposta di Alessio Petralli - «finalmente uno con gli attributi» scrive - quale «buona base di discussione» per affrontare l'argomento. 

Dal canto suo il consigliere comunale PPD propone «da subito fontane sul lago e scalinata degli Angioli a mosaico per portare due attrazioni che attraggono e piacciono a cittadini e turisti», ma anche «raddoppiare il lungolago prendendo metri al lago» e - in accordo con Petralli - «creare zone spiaggia, zone Mojito, zone innovative con giochi d'acqua e postazioni relax con installazioni urbane». Fonte d'ispirazione è «l'ottimo lavoro svolto vicino a Lecco, a Malgrate». In ultimo, ma non per importanza, «pedonalizzare il lungolago ogni domenica creando delle "Lugadomeniche" attrattive e ricche di eventi» e chiuderlo «dalle 19.30 in primavera ed estate per mangiare in tutto relax senza lo smog delle macchine».

Albertini propone un progetto in 3 tappe: «Pedonalizzazione domenicale del lungolago di Lugano; studi per il trasferimento del traffico motorizzato (galleria subacquea o alternative finanziariamente sostenibili) e per una valorizzazione delle sponde del lago (terrazze, passerelle, altri progetti); rivalorizzazione definitiva del lungolago di Lugano».

Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Tutte bellissime idee , ma di grano non ce nè. Per una città che è indebitata per oramai 1 miliardo, come si fa ancora a proporre progetti del genere? La pianificazione sta toppando alla grande, spostando l'interesse della cità a Cornaredo, spostando la parte amministrativa e favorendo la costruzione di mega stabili abitativi: la conseguenza, già peraltro già in atto è di allungare la città , svuotando il vero centro, sia dei commerci che sopratutto degli abitanti.
Nmemo 1 anno fa su tio
Beninteso è una questione per luganesi, ma una riflessione si pone: il centro di Lugano e del suo golfo, sono a vocazione balneare?
franco1951 1 anno fa su tio
Qui c'è un po' di gente che si sta montando la testa. Solo un paio di giorni fa il CdT titolava in prima pagina che il lungolago di Lugano non potrà essere pedonalizzato. Se ne parlava già una trentina di anni fa con la famosa galleria sotto le acque del Ceresio (di Botta?), se ne parlava appunto. E ora si parla ancora e ancora all'infinito. Mi auguro che questa visione possa avverarsi, magari per i miei nipoti e pronipoti. Anche qui, come per le luci di Como, si parla di Malgrate in Italia. La differenza? Qui si parla, in Italia, nonostante tutti i problemi, si è fatto e si fa. Sperem!
F/A-18 1 anno fa su tio
@franco1951 Beh, nell'articolo si parla anche della scalinata degli Angeli da rendere attrattiva, zone spiaggia e zone ristorazione in riva al lago, fontane colorate sull'acqua che erano un po' il simbolo di Lugano di un tempo, per me tutte cose da attuare senza perdere un minuto. Viviamo in un posto fantastico con un lago che è un'incanto, il golfo di Lugano poi è uno spettacolo unico, assolutamente da VALORIZZARE!
jena 1 anno fa su tio
Non si tratta di una spiaggia...ma di SABBIA DEL DESERTO CHE STATE CREANDO !!!! SVEGLIA IL CENTRO STA MORENDO, DECINE DI NEGOZI SONO CHIUDI o stanno chiudendo grazie alla bieca visione del PVP e eliminazione sistematica di posteggi
F/A-18 1 anno fa su tio
@jena I negozi chiudono perché il pop ha stravolto le nostre abitudini, le auto non le vogliono e mancano i posteggi. Io aggiungo che i negozi stanno scomparendo perché la nostra gente è sempre più povera è quasi nessuno è più disposto a spendere una fortuna per dei semplici vestiti che trovi nei grandi magazzini ad un costo di dieci volte meno. Esempio, ieri a Lugano ho visto dei jeans a 370.- scontati per via dei saldi, a 150.-, vai alla Migros e li trovi per 50.-, vai in Italia 25 Euro. Idem per maglie e giacche, che facciamo? La gente ha meno soldi e non è più disposta a queste regole a parte chi ne ha tanti e vuol far vedere che li ha quindi li butta stupidamente via, contenti loro contenti tutti.
jena 1 anno fa su tio
@F/A-18 fossi un politico luganese, farei di tutto per mettere a disposizione spazi per negozi a pigioni moderate o legate alla cifra d'affari. Unica condizione che vengano utilizzate da persone indigene che voglio intraprendere una nuova attività.
F/A-18 1 anno fa su tio
@jena Purtroppo le regole del mercato non possono essere dettate in questo modo, sarebbe come dire che alle mie aziende, così come quelle di altri, se non riescono a rimanere sul mercato vengono sovvenzionate dal comune nelle quali risiedono, capisci che non funziona così. Il mondo va da un'altra parte ed i negozi, dispiace dirlo, con questi affitti spropositati e con la povertà che avanza, non avranno vita lunga. Poi tanti si vantano di comperare per corrispondenza, cosa vogliamo? L'uovo ed anche la gallina?
jena 1 anno fa su tio
@F/A-18 il comune ha spazi comunali che potrebbero essere utilizzati a tale uopo! per mantenere ticinesi in assistenza per arricchire pochi proprietari immobiliari che magari non pagano neanche tasse...
Lourmarin 1 anno fa su tio
Bene... E mentre si pensa a tutto ciò oltre il lungolago Lugano sta diventando una delle più brutte città svizzere. Poi dando in mano le nuove zone Cornaredo ai soliti speculatori e palazzinari come Artisa, a cui il Corriere del Ticino ha recentemente offerto un'intera pag. 2 promozionale e una ultima pagina intera come pubblicità, il futuro anonimo, desertificato e poco innovativo di Lugano è assicurato. Ottimo sistemare il lungolago ma oggi le priorità sono altre. In primis assicurarsi che Zali il tram lo faccia circolare in città e che non sia solo una FLP in galleria
robin_hood 1 anno fa su tio
Ticino, terra di geni!
lügan81 1 anno fa su tio
Bravo Albertini! Tutto il mio sostegno!
Tato50 1 anno fa su tio
I soldi ve li prestano quelli di Campione ?
ctu67 1 anno fa su tio
certo ... e num a pagum... a nord poi facciamo il bronx con tutti i diseredati del luganese ....
sedelin 1 anno fa su tio
sono tutti impazziti!
seo56 1 anno fa su tio
Ticino terra di megalomani!!!!!
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 23:08:31 | 91.208.130.89