ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
58 min
Vandali in azione, ennesimo distributore K.O.
Ignoti hanno sventrato, e razziato, un altro distributore automatico
FOTO E VIDEO
CANTONE
4 ore
Perde il controllo della moto e finisce nel vigneto
Il centauro, secondo le prime informazioni, avrebbe riportato ferite lievi
CANTONE
4 ore
Ecco le località in cui spunterà un radar
La polizia cantonale informa sui controlli di velocità previsti tra dal 17 al 23 agosto 2020
BIOGGIO
5 ore
Passeggiata con amara sorpresa
Non è il primo furto che avviene ai danni dei veicoli parcheggiati in zona Mulini
BREGGIA
5 ore
Acqua di nuovo potabile a Cabbio e Muggio
Si consiglia però di farla scorrere per cinque minuti in tutti i rubinetti.
CANTONE
6 ore
Lavori notturni (con deviazioni) allo svincolo di Bellinzona Sud
Inizieranno lunedì prossimo e dovrebbero terminare entro la metà di settembre.
ASCONA
6 ore
Soppressa la fermata Via Pancaldi Mola
Dal 17 agosto e fino a nuovo avviso
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
8 ore
Auto contro un muro: ferite serie per una 82enne
L'incidente ha avuto luogo oggi poco dopo mezzogiorno in via Ravecchia a Bellinzona
FOTOGALLERY
QUINTO
8 ore
La Nuova Valascia prende sempre più forma
Procedono spediti i lavori al cantiere della futura pista dell'Ambrì-Piotta.
CANTONE
9 ore
Vedeggio-Cassarate chiusa per 7 notti
Si tratta delle notti fra il 17 e 19 agosto e tra il 23 e il 28 agosto.
FOTO E VIDEO
CANTONE
11 ore
Otto modi per scoprire la biodiversità delle foreste ticinesi
Il DT lancia un video promozionale e otto percorsi didattici sulla scia dell’omonima campagna federale.
VIDEO
CANTONE
12 ore
«Meno fatica + attenzione»
È la nuova campagna di sensibilizzazione per chi si sposta in sella a un e-bike.
CANTONE
12 ore
Il Ticino registra tre nuovi casi di coronavirus
Da inizio settimana sono 17 i tamponi risultati positivi al Covid-19 nel nostro cantone
VIDEO
CANTONE
13 ore
Ragazzo di Cadenazzo aiuta un senza tetto
Il video "gira" su TikTok. Tutta scena? No. Chi lo ha realizzato, lo ha fatto col cuore.
CANTONE
14 ore
«Non ci sono dati che il virus è più debole. Usate le mascherine»
Cifre che dicono tutto e niente. Valanghe di interrogativi. E l'epatologo Andreas Cerny non ci tira certo su di morale.
CANTONE
15 ore
Il coronavirus colpisce i Bed&Breakfast
Raiffeisen: «Probabilmente molti alloggi sono stati riconvertiti in appartamenti in affitto».
LUGANO
25.02.2014 - 09:240
Aggiornamento : 24.11.2014 - 07:43

Contanti per le PMI ticinesi

LUGANO – La Fondazione Svizzera per il Clima sostiene i progetti delle piccole e medie imprese che offrono un contributo per la protezione del clima. Dal Ticino sono giunte finora pochissime richieste, una situazione che la Fondazione intende ora cambiare con una pagina web in italiano e rafforzando la sua presenza in Ticino. Al tempo stesso la Fondazione sta arricchendo il suo catalogo delle misure standard promosse.

 

Le piccole e medie imprese (PMI) svizzere e del Liechtenstein con un organico massimo di 250 collaboratori ricevono un'iniezione di liquidità dalla Fondazione Svizzera per il Clima se nell'ambito della loro attività risparmiano energia, realizzano prodotti rispettosi del clima o concludono con l'Agenzia dell'energia per l'economia un accordo volontario sugli obiettivi per il risparmio energetico. La prevalenza delle imprese promosse finora ha sede nella Svizzera tedesca. Una quota minore d'incentivazioni è totalizzata da PMI insediate nella Svizzera romanda e – dalla collaborazione avviata nel 2012 con la LIFE Klimastiftung Liechtenstein – anche da imprese del Principato del Liechtenstein. "Dal Ticino non ci giungono a tutt'oggi richieste, e vogliamo che le cose cambino!", dichiara Vincent Eckert, direttore della Fondazione Svizzera per il Clima. Per questo motivo, il 25 febbraio la Fondazione arricchirà la sua pagina web con la versione in lingua italiana.

 

Oltre alle PMI, la Fondazione si rivolge anche a grandi società di servizi come banche e assicurazioni, che possono diventare partner della Fondazione e contribuire a finanziarla. Le finora 24 ditte società partner rinomate con sede nella Svizzera tedesca, in Romandia e nel Principato del Liechtenstein destinano alla Fondazione il denaro derivante dal rimborso netto della loro tassa d'incentivazione sul CO2 per promuovere efficacemente misure di protezione del clima. Economia e clima beneficiano in pari misura di questa iniziativa. Da quando è stata fondata nel 2008, la Fondazione ha sostenuto circa 550 PMI con dieci milioni di franchi. "Siamo una Fondazione dell'economia per l'economia", sottolinea Vincent Eckert.

 

Ampliamento del catalogo degli incentivi - Contestualmente alla maggiore presenza in Ticino, la Fondazione Svizzera per il Clima amplia le possibilità d'incentivi per le PMI. "Per gli imprenditori fare richiesta di denaro alla nostra Fondazione deve essere il più semplice possibile, poiché sappiamo bene che nello stress quotidiano non rimane molto tempo da spendere con i moduli", spiega Vincent Eckert. Per questo la Fondazione ha definito già alcuni anni or sono misure standard chiare che consentono agli imprenditori di richiedere denaro alla Fondazione in modalità online compilando un breve modulo. La Fondazione ha ampliato il catalogo di queste misure standard che accoglie ora ancora più possibilità per migliorare la ventilazione o il raffreddamento, come pure ad esempio l'installazione di JOULIA, una vasca doccia con recupero del calore che si è aggiudicato il premio svizzero per l'energia Watt d'Or, o di EnergyStop™, una valvola a risparmio di calore per aperture funzionali in edifici.

 

Con periodicità semestrale le PMI possono richiedere misure che esulano dal catalogo standard e contributi superiori a 20'000 franchi. Tra queste rientrano misure di efficienza energetica concrete come ad esempio l'acquisto di macchine a risparmio energetico, l'isolamento di edifici, il raffreddamento di computer con aria esterna o la sostituzione di riscaldamenti a nafta con pompe di calore. Il contributo d'incentivazione per questi progetti di efficienza energetica risulta direttamente dal risparmio energetico o di CO2 atteso. Per ogni tonnellata di CO2 evitata la Fondazione versa 30 franchi, per ogni megawattora di elettricità risparmiata dieci franchi. Sui progetti innovativi è sostenuto lo sviluppo di prodotti rispettosi del clima. Il tasso d'incentivazione è calcolato dalla Fondazione sulla base delle potenzialità dell'innovazione.

 

Il prossimo termine per l'invio delle richieste è il 1° marzo. I rispettivi documenti sono disponibili sulla homepage della Fondazione Svizzera per il Clima. La richiesta deve essere inoltrata prima della realizzazione del progetto. Il versamento dell'incentivazione ha luogo soltanto dopo il raggiungimento degli obiettivi concordati.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 21:56:36 | 91.208.130.85