Cerca e trova immobili
Volano (ancora) gli elicotteri antincendio, ma la situazione è sotto controllo

ALTO MALCANTONEVolano (ancora) gli elicotteri antincendio, ma la situazione è sotto controllo

04.02.24 - 17:21
La presenza degli aeromobili e dei pompieri avevano fatto pensare a un ritorno di fiamma del rogo. Ma così non è.
lettore tio.ch/20minuti
Volano (ancora) gli elicotteri antincendio, ma la situazione è sotto controllo
La presenza degli aeromobili e dei pompieri avevano fatto pensare a un ritorno di fiamma del rogo. Ma così non è.

VEZIO - Nell'Alto Malcantone gli elicotteri antincendio continuano a volare. Un volo che ha preoccupato diversi lettori convinti che l'incendio divampato venerdì sulle pendici del Monte Ferraro (e domato il giorno successivo) fosse di nuovo ripartito. Ma fortunatamente il bosco non ha ricominciato a bruciare.

«La situazione nei pressi del Monte Ferraro è sotto controllo», ci assicura il capitano dei pompieri di Lugano Sandro Corvino presente sul posto. «Alcuni nostri militi hanno passato la notte sul posto e da questa mattina stanno effettuando i puntuali controlli sul terreno e i lavori di bonifica. Ovvero le classiche operazioni post-incendio. Gli elicotteri, da parte loro, stanno lanciando acqua in alcuni punti sensibili. Ma come già detto l'incendio è sotto controllo».

Il rogo divampato sul Monte Ferraro - il primo di una certa gravità registrato in questo 2024 - deve però far ricordare a tutti l'estrema importanza nel tenere sempre alta la guardia evitando di scatenare incendi in un momento climatologicamente tanto complicato. «I mesi invernali – avevano precisato ieri i meteorologi di MeteoSvizzera sul loro blog - sono avari di precipitazioni a Sud delle Alpi. Per questo motivo nel tardo inverno e inizio primavera, in concomitanza con la massima frequenza delle giornate favoniche, troviamo anche il massimo di frequenza degli incendi di bosco».

COMMENTI
 

Ceresio 4 sett fa su tio
Bravi buon lavoro👍
NOTIZIE PIÙ LETTE