Cerca e trova immobili

BELLINZONANasce LEA, l'associazione del Plrt per ambiente e energia

11.11.23 - 11:14
«La tutela dell'ambiente e del territorio possono andare di pari passo con la prosperità economica e sociale»
PLRT
Fonte Comunicato
Nasce LEA, l'associazione del Plrt per ambiente e energia
«La tutela dell'ambiente e del territorio possono andare di pari passo con la prosperità economica e sociale»

BELLINZONA - LEA, la nuova entità liberale per l’ambiente e l’energia si è ufficialmente costituita in associazione. L'assemblea costitutiva della lista numero 5 PLRT Lea, ha preso forma sotto la guida del candidato al Consiglio agli Stati Alex Farinelli.

Lo scopo è di promuovere e incoraggiare la riflessione, la sensibilizzazione e la promozione di tutte le tematiche correlate alle libertà, all’economia e all’ambiente, al territorio Ticinese o Svizzero con un approccio liberale e con l'intento di migliorare la qualità di vita. 

Durante l’assemblea costitutiva sono stati approvati statuti e nomine. Marion Eimann è stata eletta presidente dell’associazione, il granconsigliere Matteo Quadranti co-presidente e Christian Fini vicepresidente. Faranno altresì parte del Comitato direttivo Dario Gabella (segretario), Hamos Meneghelli (cassiere), Marzio Mazzoleni, Niccolò Salvioni e Silvano (Sigi) Giannini (membro onorifico).

«Siamo felici di aver costituito ufficialmente LEA», ha dichiarato la neopresidente Marion Eimann. «La nostra associazione è nata dalla volontà di un gruppo di persone che credono nella necessità di promuovere un approccio liberale alle tematiche ambientali e energetiche. Siamo convinti che la tutela dell'ambiente e del territorio possano andare di pari passo con la prosperità economica e sociale».

 «LEA sarà una piattaforma di dialogo e confronto tra tutti gli attori interessati alle tematiche ambientali e energetiche», ha aggiunto il co-presidente Matteo Quadranti. «Intendiamo promuovere riflessioni in diretto contatto con la società civile e le istituzioni, come il parlamento».

 «LEA è un'associazione senza dogmi e aperta a tutti», ha aggiunto Christian Fini. «Chiunque abbia a cuore le tematiche ambientali ed energetiche, e voglia contribuire al nostro progetto è il benvenuto».

Infine LEA è aperta alla partecipazione a dibattiti, all’organizzazione di giornate di sensibilizzazione o allo sviluppo di progetti:

Una giornata in relazione al territorio ticinese in collaborazione con altre associazioni;

Un dibattito sulla difficile questione del lupo con un approccio pragmatico e innovativo;

Un progetto di sviluppo di navigazione con estensione fluvio marittima.

 

COMMENTI
 

Voilà 3 mesi fa su tio
Ora il green è diventato un bel busines ma serve un approccio liberale per ridurre i vincoli all'istallazione di pannelli solari

adri57 3 mesi fa su tio
Non hanno cose più serie a cui dedicarsi?

Lorenzo onderka 3 mesi fa su tio
Caro T-34, non so ancora chi sia lei, ma du una cosa la correggo: non sono candidato da nessuna parte. Comunque, nel suo scritto, a parte le critiche, non vedo nulla di costruttivo. Forse lei è tra quelli a cui va bene lo status quo. Scelta libera

T-34 3 mesi fa su tio
Risposta a Lorenzo onderka
Stimato Onderka, non le sembra costruttivo chiedere quali siano le soluzioni da voi ideate per risolvere i problemi della società dato che affermate – lei compreso – di averle in tasca? Se mi illumina in tal senso, sarò il primo a mettermi in gioco per implementarle e darvi una mano, e ci mancherebbe altro! Se mi andasse bene lo status quo non mi interesserei alle vostre soluzioni volte a cambiare in meglio le cose. Per il momento, però, ho la sensazione di essere stato illuso, perché vi ostinate a non volermele dire… uffa, non si fa così! Comunque la trovo un po’ inquietante con certe sue frasi in stile Gestapo del tipo “non so ancora chi sia lei”. Se devo interpretare la cosa come una minaccia me lo faccia capire, che mi faccio mettere sotto scorta, grazie! Comunque la tranquillizzo, questo è l’ultimo post che dedico a lei e al suo movimento. Lei mette paura e non sono abbastanza coraggioso per sfidare la sorte solo per poter esprimere qualche considerazione. Tanti auguri e spero vivamente che il vostro programma politico alla fine salvi davvero il nostro paese. Buona domenica.

Lorenzo onderka 3 mesi fa su tio
Ancora un’associazione “verde”. Oramai siamo giunti a 50 sfumature di questo colore, dopo il grigio, il rosso ed il nero. Ma perché queste persone non si impegnano invece per lavoro a condizioni dignitose per i residenti? Va bene il verde, ma è più importante il benessere delle persone, non credete?

T-34 3 mesi fa su tio
Risposta a Lorenzo onderka
Forse non si impegnano per lavoro a condizioni dignitose per i residenti perché hanno preso sul serio i proclami elettorali del vostro movimento, Avanti. Perché investire energie in questo settore se ci siete già voi che state risolvendo tutto?

Lorenzo onderka 3 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Ciao T-34. Di regola non rispondo a chi si nasconde dietro una sigla. Comunque, non so se riusciremo a risolvere tutto, ma ci siamo messi in gioco e vogliamo provarci. Ticino& lavoro, parte del nostro movimento, e un esempio persino per le URC, anche se con mezzi finanziari molto limitati. Questo è, basta volerlo vedere

T-34 3 mesi fa su tio
Risposta a Lorenzo onderka
Vede, caro Onderka, a quanto pare qui in questo blog sono tutti codardi che si nascondono dietro le sigle. A parte lei che si fa campagna elettorale a gratis, e quindi ben venga nome e cognome… Poi, se di regola non fa una cosa perché ne è convinto, non vedo perché deve fare un’eccezione per me, troppa grazia! (o incoerenza per rapporto ai proclami?!?). Peraltro, sarà abbastanza intelligenze da constatare che qui siamo tutte merdacce in incognito, quindi non vedo perché dall’alto della sua integrità morale perda tempo in questo girone dantesco infestato da vigliacchi che a quanto pare disprezza nel modo più viscerale; basti guardare il suo intervento del 28 ottobre scorso che immagino abbia lasciato sconcertati tutti quelli che hanno familiarità con un forum o blog che sia. Ha giusto affermato che considera a valore zero tutto quello che dice una persona su un blog se non appone in calce nome e cognome, quindi – almeno – mostri un minimo di coerenza e si attenga ai suoi sdegnati proclami. Comunque, complimenti per la sua “intervista” a Marina Carobbio-Guscetti: vedo che il metodo Avanti funziona alla grande: chiedere ad un ministro che presenzia ad una distribuzione di diplomi “se si è interessata al futuro professionale degli apprendisti…”. Questo sì che è agire in modo “concreto” per risolvere tutti i problemi del lavoro. Il bello è che ce lo presenta come chissà quale exploit in un suo articolo del 9 novembre scorso. Per di più, in un suo articolo del 22 marzo (sempre rivolgendosi su Tio ad una comunità di vili rinnegati senza nome), in conclusione afferma: “abbiamo proposte concrete che vanno al di là degli slogan”. Ah sì? Me ne indica anche solo una di queste proposte concrete? Se è in grado le giuro che voterò anch’io per voi. (Però la pagliacciata di rivolgere ad un ministro una domanda che lascia tutti il tempo che trova non vale, spero sia d’accordo, almeno su questo…).

Geremia 3 mesi fa su tio
Differenza coi Verdi liberali?

PanDan 3 mesi fa su tio
hanno subodorato che il Green fa Business e tendenza, mi raccomando il 19 tutti a non votare...

Tirasass 3 mesi fa su tio
Risposta a PanDan
A parte il non voto che non condivido, sono d'accordo con te. Si punta all'immagine green come fosse un brand passpartout. È greenwashing politico

T-34 3 mesi fa su tio
Risposta a PanDan
I lib-lab che si preoccupano per l'ambiente è come Erdogan che si preoccupa del benessere dei Kurdi. Pur di arraffare soldi e potere sono disposti a ricoprirsi di ridicolo e a rasentare l'assurdo. Non c'è limite alla faccia tosta. Neanche i verdi e i socialisti riconvertitisi dalla sera alla mattina in guerrafondai smaniosi di esportare armi dove c'è la guerra erano riusciti ad esprimere cotanta eccellenza.

Cula 3 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Hanno fatto diventare anche il drago dell’AGIP verde che peró è sempre diesel e benzina😂😂😂😂

Tirasass 3 mesi fa su tio
L associazionismo è segno di vitalità e sensibilità

Tirasass 3 mesi fa su tio
Il plr sbaglia a mio avviso. Economia e ecologia non vanno di pari passo. È la prima che deve subordinarsi e di molto alla seconda, rivedendo l intero assetto e creando posti di lavoro di nuovo tipo e in asse con il rispetto dell'ambiente. Per una duratura coerente visione a medio e lungo termine

Nmemo 3 mesi fa su tio
Perché un associazione di tale importanza (almeno secondo le premesse) deve essere di un Partito? il Problema non è del PLR che si era posizionato con la sua presidente nazionale nel verde dei Verdi.

Nmemo 3 mesi fa su tio
Risposta a Nmemo
"un' associazione"

Bandito976 3 mesi fa su tio
basta, il Ticino ha più associazioni che bar

Ciulindo.47 3 mesi fa su tio
Pur di accedere alle poltroncine non c’è limite alla partolattia.

Ciulindo.47 3 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
*partitolatria.

GruetliWSAAWF 3 mesi fa su tio
Ma canalizzate l’energia (quella vera) per altri scopi…!

Cula 3 mesi fa su tio
Altri che inventeranno l’acqua calda😂😂😂
NOTIZIE PIÙ LETTE