Immobili
Veicoli

GRIGIONIDivieto assoluto di accendere fuochi a sud delle Alpi

11.02.22 - 14:29
Una pioggerella non è in grado di migliorare la situazione di siccità. Quindi meglio evitare mozziconi di sigarette
Rescue Media
Divieto assoluto di accendere fuochi a sud delle Alpi
Una pioggerella non è in grado di migliorare la situazione di siccità. Quindi meglio evitare mozziconi di sigarette

POSCHIAVO - La situazione a sud delle Alpi resta critica per quanto riguarda la siccità. Non pioverà nemmeno nei prossimi giorni.  Permane dunque il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto. Un divieto che viene ribadito oggi dalle autorità cantonali grigionesi e che riguarda la Mesolcina, la Val Calanca, Valposchiavo e Bregaglia come pure nell'intero Cantone Ticino. Dunque anche i mozziconi di sigarette non vanno gettati a terra con noncuranza, altrimenti facilmente si puo' verificare un incendio come quello che si è sviluppato nel Gambarogno.

Un miglioramento della situazione è da attendersi solo dopo copiose precipitazioni sull'arco di più giorni. Piccole quantità di pioggia oppure una pioggerella persistente non sono in grado di migliorare la situazione in modo duraturo.

Cautela anche al nord - In ampie parti del versante alpino settentrionale dei Grigioni nonché in Engadina e in Val Monastero il pericolo di incendio di boschi e di campi è per il momento basso. In questa stagione il livello di pericolo di incendio di boschi è determinato dalla quota, dall'eventuale copertura nevosa e soprattutto dall'esposizione. Nei pomeriggi miti, in zone libere da neve ed esposte al sole si può raggiungere il livello "moderato" di pericolo di incendio di boschi. «I fuochi per grigliate - viene spiegato - devono essere accesi con la massima prudenza e di preferenza su focolari fissi, e costantemente sorvegliati, in particolare in caso di vento più forte nonché in presenza di foglie, erba o arbusti secchi. I focolari possono essere abbandonati soltanto dopo la completa estinzione del fuoco. In presenza di forte vento occorre rinunciare in generale ad accendere fuochi all'aperto. Un incendio che scoppia in presenza di forte vento può propagarsi molto rapidamente. Mozziconi di sigarette e accendini non vanno mai gettati a terra con noncuranza».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO