Immobili
Veicoli

CANTONELa formazione in osteopatia sbarca alla SUPSI

23.06.21 - 09:25
Il corso di studi prenderà avvio nella sede della Fernfachhochschule Schweiz di Zurigo.
Tipress
La formazione in osteopatia sbarca alla SUPSI
Il corso di studi prenderà avvio nella sede della Fernfachhochschule Schweiz di Zurigo.

LUGANO - La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) con la Fernfachhochschule Schweiz (FFHS), scuola affiliata alla SUPSI dal 2004, offrirà dal semestre autunnale 2022 un percorso di studi completo in osteopatia, strutturato da un periodo di formazione di base al termine del quale verrà rilasciata una laurea Bachelor, seguito da un periodo successivo di formazione approfondita che porterà all’ottenimento di una laurea Master.

Il corso di studi prenderà avvio a partire dal semestre autunnale del 2022 nella nuova sede della FFHS nei pressi della stazione centrale di Zurigo. Con l’avvio di questa nuova offerta formativa la SUPSI e la FFHS intendono offrire agli studenti e alle studentesse interessati la possibilità di completare questa formazione con il collaudato modello blended learning.

Grazie a questo modello, che combina l'apprendimento da remoto con lo studio in loco, una parte del corso potrà essere completata anche a distanza. Per soddisfare i requisiti di questo percorso formativo, il tasso di frequenza delle lezioni in presenza sarà più alto rispetto agli standard previsti per altri corsi offerti dalla FFHS. Tuttavia, sarà ancora possibile sostenere in parallelo una certa percentuale di attività professionale.

Analisi approfondite hanno dimostrato il grande interesse per questa formazione nella Svizzera tedesca e il suo avvio risponde all’esigenza espressa dal mercato del lavoro di formare un maggior numero di specialisti in questo ambito. Attualmente, un’offerta formativa completa in osteopatia è erogata unicamente dalla Hochschule für Gesundheit (HEdS) di Friborgo, che ogni anno è in grado di accogliere un numero massimo di 30 studenti; con l’avvio di questo nuovo percorso di studi i posti di formazione disponibili in Svizzera arriveranno a 60. Per Sebastian Byrde, Presidente della Federazione Svizzera degli osteopati (FSO-SVO), "questo secondo corso di studi è un'importante pietra miliare per l'affermazione della nostra professione in tutta la Svizzera".

La nuova offerta formativa contribuirà in modo significativo all’aumento qualitativo della professione e garantirà che i laureati soddisfino i requisiti professionali richiesti da un sistema sanitario sempre più complesso e articolato. Dopo la laurea, i diplomati disporranno delle qualifiche necessarie per operare in qualità di fornitori di cure primarie olistiche. Il governo federale ha da parte sua già confermato l'importanza della professione nel momento in cui i percorsi formativi bachelor e master in osteopatia sono stati inclusi nella Legge federale sulle professioni sanitarie LPSan nel 2020.

Il corso di studi sarà accompagnato da un'adeguata attività di ricerca. «Insieme al Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) della SUPSI e ad altri partner, stiamo pianificando la creazione di un nuovo Istituto di ricerca sanitaria», ha affermato il rettore della FFHS Michael Zurwerra a proposito dell'espansione della ricerca nel suddetto settore d'insegnamento.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO