Foto Davide Giordano
Dal 2017 in Viale Olgiati a Giubiasco si stanno costruendo due nuovi palazzi.
+ 1
BELLINZONA
11.06.2019 - 09:250
Aggiornamento : 13:37

La Città si incavola: lavori da riprendere entro fine giugno

Un litigio tra marito e moglie, un cantiere abbandonato, due palazzine fantasma, e un sacco di precetti. In Viale Olgiati la gente ne ha piene le scatole. E i residenti lo dicono anche in video

BELLINZONA – Continua a essere fermo il cantiere dei due enormi palazzi in costruzione di fronte alla Lidl di Viale Olgiati, a Giubiasco. Il vaso, nel quartiere, è ormai colmo. I residenti ne hanno piene le scatole. «Quell’orrore non ci appartiene» dicono in coro. Intanto, la Città usa il pugno di ferro, ordinando alla ditta che gestisce i lavori, di riprenderli entro fine giugno.

Ditte non pagate – Tutto era iniziato nel 2017. Sembrava un cantiere normale. A dicembre 2018 i lavori si fermano. Gli operai si sono dati alla fuga. Diverse le ditte che non sarebbero state pagate per quanto eseguito, sul fondo in questione sarebbero maturati circa 600'000 franchi di ipoteche legali.

La rottura chiave – Dietro le quinte della vicenda, c’è una storia che ha del tragicomico. La proprietaria del terreno e il committente dei lavori, rispettivamente moglie e marito, avrebbero litigato. Una rottura culminata in tracollo. A gennaio le autorità bellinzonesi, interpellate da tio/20minuti, auspicavano un ritorno alla normalità entro primavera. Niente da fare.

L’avvocato della signora – «Si troverà la soluzione giusta. Abbiate pazienza – sostiene Sergio Sciuchetti, avvocato di una delle parti in causa (la signora) – comunque, in generale, si danno troppi permessi di costruzione. I Comuni dovrebbero rivedere i piani regolatori. In Ticino c’è un’edilizia sfrenata, come nella Spagna di vent'anni fa. Servirebbe più verde. E meno cemento».

Silenzio dal Mendrisiotto – Abbiamo cercato di rintracciare anche i responsabili della direzione dei lavori. Invano. Si sussurra che abbiano un rapporto di confidenza col marito della signora, nonché committente dell’opera. La ditta ha sede nel Mendrisiotto. Abbiamo lasciato i nostri contatti. Nessuno ci ha mai richiamati.

I dubbi della gente – Dal video girato in Viale Olgiati si capisce, tuttavia, come i bellinzonesi siano stufi di questa vicenda. C’è chi si limita a dire che «è un peccato vedere due palazzi in queste condizioni». Ma c’è anche chi attacca duramente le autorità. «A cosa serve dare tutti questi permessi di costruzione?» si chiede una signora.

Foto Davide Giordano
Guarda tutte le 6 immagini
3 mesi fa «Sono scappati tutti lasciando i lavori a metà»
Commenti
 
Notar Micke 5 gior fa su fb
Buona sera a tutti sonò domiciliata questa via veramente non è una bella imagina penso che cantone e ora di cominciare mettere in freni per che fino adesso no vedo nessuno perdere posizioni....
Kathana Luiz 5 gior fa su fb
O MOMENTO DE VER A LUZ É AGORA Não perca esta oportunidade de tempo de vida. Junte-se * ILLUMINATI * e obtenha! * Riqueza, fama e poderes *. Lembre-se que você é apenas humano e deve ser apoiado e protegido! Junte-se a nós hoje e seja um membro de sucesso para o resto da sua vida! * WhatsApp nós em ... "+13187665666" * LEMBRE-SE QUE A DISTÂNCIA NÃO É UMA BARREIRA * 🔺666🔺
Kathana Luiz 5 gior fa su fb
O MOMENTO DE VER A LUZ É AGORA Não perca esta oportunidade de tempo de vida. Junte-se * ILLUMINATI * e obtenha! * Riqueza, fama e poderes *. Lembre-se que você é apenas humano e deve ser apoiado e protegido! Junte-se a nós hoje e seja um membro de sucesso para o resto da sua vida! * WhatsApp nós em ... "+13187665666" * LEMBRE-SE QUE A DISTÂNCIA NÃO É UMA BARREIRA * 🔺666🔺
Nmemo 5 gior fa su tio
Quando il committente dei lavori è il Comune, a Camorino, per posare 10 m di tubo, una bordura stradale e rifare il rappezzo di pavimentazione il cantiere sta lì due mesi e per settimane la strada è interrotta al traffico.
Zico 5 gior fa su tio
La città versa 600'000. franchi alle ditte, paga i nuovi acconti e le ditte termineranno i lavori. dov'è la difficoltà? sarà colpa delle ditte se non sono state pagate? ma siamo al mondo alla rovescia
Maurizio Roggero 5 gior fa su fb
Tipico esempio di ordinaria speculazione Ticinese....
Sarah Ninna 5 gior fa su fb
Ma basta palazzi! Non servono! Ce ne sono fin troppi!
F/A-18 5 gior fa su tio
E va beh, proibito litigare? Proibito rallentare i lavori? Ma chi è che si permette di dettare i tempi a chicchessia? Ma fatevi i cavoli vostri no!
Nmemo 5 gior fa su tio
@F/A-18 Anche poiché sussiste un bel precedente, in piazza Grande a Giubiasco, dove per anni all'innominato proprietario si è tollerato un cantiere in attesa che concludesse contratti d'affitto con importanti Sedi commerciali.
F/A-18 5 gior fa su tio
@Nmemo Qualcuno può, qualcuno può solo .....se fa il bravo e qualcuno invece va messo alla gogna, messo sui giornali, sui sociale eccetera, fossi il proprietario di questi immobili potrei pensare di muovermi anche legalmente .
Damiano Iannino Schipilliti 5 gior fa su fb
Non fare prima a confiscare il tutto e far fare i lavori?
Nmemo 6 gior fa su tio
"Tra moglie e marito, non metter il dito." Se il municipio di Bellinzona intervenisse con tanta "rapidità" per sanare tutti di abusi di cui è a conoscenza sarebbe un buon segno di equità di trattamento. Ma così non è!
albertolupo 6 gior fa su tio
Mi sa che legalmente c’è ben poco da fare, se non pretendere che i cantieri siano in sicurezza...
Sonia Sangiorgio 6 gior fa su fb
jena 6 gior fa su tio
.... se non rispettano i termini, sequestro e sistemazione con utilizzo x case a prezzi moderati
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 09:48:32 | 91.208.130.87