tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
8 min
È Gina la prima centenaria del 2020 della capitale
Luigina Gacobbi-Brocco è stata festeggiata ieri da autorità e famigliari
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
9 min
Questo edificio da brividi è diventato un luna park gratuito
Sempre più ragazzi si vogliono mettere alla prova in un luogo tanto affascinante quanto pericoloso. Il municipale Marco Calzascia: «Situazione incresciosa». Guarda il video
BELLINZONA
18 min
7352 firme. Va in porto l’iniziativa contro il dumping salariale
Soddisfatto l’MpS che ha depositato oggi le firme presso la Cancelleria cantonale
CANTONE
51 min
Gli affidavano i soldi, ma lui li spendeva per sé
Un 59enne gestore patrimoniale è rinviato a giudizio. Le accuse nei suoi confronti sono di appropriazione indebita aggravata, truffa e falsità in documenti
CAPRIASCA 
1 ora
Colata di fango nel riale, bloccato il cantiere
Il materiale dello scavo per le condotte del teleriscaldamento finisce nel torrente Predabuglio. L'Ufficio tecnico ordina il blocco dei lavori e il ripristino della situazione.
FOTO E VIDEO
SEMENTINA
1 ora
La baracca va a fuoco, non resta nulla
Pompieri in azione oggi in via Locarno. Bloccata la circolazione
CABBIO
1 ora
Breggia, ecco i candidati PLR
La sezione locale del partito si è riunita mercoledì, in vista delle elezioni di aprile. Decisa la squadra
CANTONE
2 ore
«Il volantino informativo è distorto»
L'opuscolo del Governo sull'iniziativa della «legittima difesa» non piace al Guastafeste
CANTONE
2 ore
Frontalierexit: «La SUPSI non era in grado di farlo?»
Tiziano Galeazzi (primo firmatario) interroga il Consiglio di Stato sul mandato conferito all'Università di Lucerna
VERNATE
2 ore
L'aumento dei premi te lo paghiamo noi
Singolare iniziativa del Municipio di Vernate, che intende arginare il rincaro dei premi di cassa malati attingendo alle casse comunali
LUGANO
3 ore
Bullismo e Cyberbullismo: un'emergenza educativa?
Cosa devono sapere genitori, educatori e adulti a riguardo? Se ne parlerà alla conferenza "Sbulloniamoci"
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
La panne di Swisscom è stata risolta
Le linee fisse e mobili dell'operatore sono rimaste paralizzate per un paio d'ore. Numeri d'emergenza inclusi
CANTONE
4 ore
Problemi alla rete Swisscom, numeri d'emergenza fuori servizio
Il guasto sta paralizzando le reti di telefonia mobile e fissa di Swisscom in buona parte del Paese. L'operatore sta cercando di risolvere il problema
CANTONE
4 ore
Accordo frontalieri: «Il Governo colpito dalla sindrome di Calimero»
Il senatore Marco Chiesa contesta la scelta di affidare la perizia sulla disdetta all'Uni di Lucerna «Abbiamo professionisti come Vorpe e Bernasconi. Gli altri lo fanno meglio?»
MASSAGNO
5 ore
Anche Alessandra Zumthor in corsa per il Municipio
Approvate le liste “Partito Popolare Democratico + Generazione Giovani e Verdi Liberali”
CANTONE
5 ore
Un'iniziativa per togliere la polvere dai dossier
Bignasca, Rückert, Galeazzi e Pamini chiedono d'inasprire i termini e le modalità con cui vengono trattati gli oggetti in Gran Consiglio
MENDRISIO
5 ore
Confermata la lista PPD-GG-Verdi Liberali per il Municipio
Nessuna sorpresa, ieri sera, all'assemblea straordinaria di Rancate. Noti pure i candidati al Consiglio comunale
LUGANO
6 ore
Licenziato in tronco: «È venuto a mancare il rapporto di fiducia»
Parla il direttore della clinica in cui si sarebbero svolte attività di tentato spaccio di stupefacenti: «A noi risulta che avesse provato a coinvolgere “solo” i colleghi»
CANTONE
7 ore
Cercasi un piano per la "Frontalierexit"
Il Cantone ha commissionato un'indagine all'università di Lucerna, sulle conseguenze di un'uscita unilaterale dall'accordo del 1974. Franscella: «Dobbiamo usare il pugno duro»
LUMINO
7 ore
Prodotti ticinesi alla mensa di Lumino
Il Comune vuole promuovere pasti più "nostrani" per gli allievi delle elementari
CANTONE
8 ore
Mini-amnistia: quasi un miliardo riemerso in Ticino
Boom di autodenunce. Il gettito per il Cantone è stato di 46 milioni di franchi. Ma l'effetto «si andrà riducendo nei prossimi anni» avverte il DFE
CANTONE
8 ore
Le cento case che nessuno vuole
Da Chiasso ad Airolo, gli alloggi popolari non mancano. Ma molti rimangono vuoti. Il caso di una residenza di Gordola
CANTONE
9 ore
«Non potremo più dirci contrari a matrimoni e adozioni tra coppie gay»
UDC e UDF sono gli unici a non aver aderito all'iniziativa per l'estensione della norma antirazzismo. Pellegrini: «La legge punisce già i reati d'odio. Evitiamo di limitare la libertà d'espressione»
CANTONE
9 ore
Ecco chi è il fortunato vincitore del "Grancia e vinci"
Consegnato l'ambito premio: una Renaut Clio Life Sce 75
CANTONE
17 ore
«Non è vero che l'inverno freddissimo non potrà più arrivare»
Neve e pioggia si fanno attendere. Con il riscaldamento globale anche in futuro si potrà vedere la neve a basse quote, sarà solo più rara
CANTONE
28.09.2018 - 08:140
Aggiornamento : 08:49

Lo "scandalo" delle vie femminili: sono solo 15

Un migliaio invece quelle dedicate a uomini illustri in Ticino. Una sproporzione «clamorosa e ingiustificata» secondo gli esperti

La parola ai lettori

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

CANTONE - Via Morley a Muralto. A Viganello via Frontini. A Lugano le vie Boschetti Alberti, Maraini-Sommaruga, Crivelli-Torricelli e Spitzer. Cos'hanno in comune? Il genere femminile. E il fatto di essere una rarità. Di più: nello stradario ticinese i nomi del gentil sesso sono vere e proprie mosche bianche. 


Iva Cantoreggi, giornalista,1913-2005

L'interpellanza - A fiutare l'anomalia sono stati quattro consiglieri comunali bellinzonesi, che a inizio mese hanno presentato un'interpellanza parlando apertamente di maschilismo. «Quante vie di Bellinzona sono intitolate a uomini, e quante a donne?» chiedono al Municipio i firmatari Ronald David, Marco Noi (I Verdi), Alessandro Lucchini (Pc) e Lisa Boscolo (Giso).

«Problema ticinese» - La risposta – tagliamo la testa al toro – è una cifra tonda: zero. Nessuna. A fornirla è il presidente della Commissione cantonale di nomenclatura, Stefano Vassere. E il problema «non riguarda solo la capitale» aggiunge. Spulciando il database della Commissione, l'esperto ha estrapolato per tio.ch/20minuti una lista piuttosto breve

Quindici su mille - Appena quindici nomi. Tante sono le vie dedicate a personaggi femminili in tutto il cantone. Su 5mila strade in Ticino circa il 60% portano nomi di luoghi, va detto: un migliaio invece sono intitolate a personaggi pubblici. «Si tratta in genere di personaggi del territorio – precisa Vassere –. La limitazione geografica riduce il campo, ma non è una giustificazione». Secondo l'esperto la sproporzione «ha del clamoroso».


Flora Ruchat-Roncati, architetto, 1937 – 2012

Un centinaio di sconosciute - Uno squilibrio «spiegabile solo in parte con fattori socio-economici» per Susanna Castelletti degli Archivi riuniti (Aardt). L'associazione ha contodotto una ricerca quinquennale sulle figure femminili della storia ticinese, mettendo insieme «un centinaio di profili» in un archivio pubblico. Si tratta - spiega la ricercatrice - «per lo più di insegnanti, infermiere, filantrope, ma anche artiste e donne di cultura».


Mariuccia Medici, attrice, 1910-2012

«Questione di mentalità» - L'inventario è pubblicato online, zona per zona. I comuni però finora non ne hanno approfittato, anche se da Berna l'indicazione è di favorire la “parità di genere” nella toponomastica locale. «Le donne degne di nota non mancano – conclude Castelletti –. Abbiamo evidentemente un problema di mentalità». 

L'elenco delle 15 vie (più due)

Lugano 

via Marietta Crivelli Torricelli

via Chiarina Staufacher  

via Sara Frontini

via Maria Boschetti-Alberti

via Carolina Maraini-Sommaruga

via Federica Spitzer 

Bedigliora

via Maria Boschetti Alberti

Brusino

piazzetta maestra Barbara Polli

Ligornetto

Via Lisa Cleis-Vela (maestra) 

Massagno 

Vicolo Soldini Comby (benefattrice) 

Melide

Passaggio Giuseppina Ortelli Taroni 

Mezzovico 

Vicolo Vera Haller 

Novaggio 

Via Alice Mayer

Locarno 

via Sarah Morley 

Sorengo 

via Cora Carloni 

Vie dedicate a coniugi:

Sagno 

via Pietro e Germaine Chiesa 

Chiasso 

via Pietro e Luisita Chiesa

Iva Cantoreggi, giornalista,1913-2005
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Tamara Arienti 1 anno fa su fb
Ci. Sono tanti altri problemi da risolvere!!!
Dem Borgna 1 anno fa su fb
Wow, che notizia.. A quando le statistiche sulle strade dedicate ai gattini di faccialibro?
Simo Malingamba 1 anno fa su fb
Che mettano i numeri su ogni casa(se non hanno già finito) in modo che i soccorsi possano arrivare più rapidamente...
Rosanna Valli 1 anno fa su fb
non sono questi i problemi importanti, esperti di cretinismo
Claudia Mogliazzi 1 anno fa su fb
Ma veramente c'è chi ritiene che questo sia un problema o che sminuisca il genere femminile???? Ma per favore!!!!
Raphaela Montagnoli Mutti 1 anno fa su fb
Ops...argomento interessante ???
Accursio Todaro 1 anno fa su fb
E già tanto che vi lasciano votare, scherzo?
Elena Melone 1 anno fa su fb
Sono questi i problemi del Ticino? Ma chi ha cominciato con sta ca.....a che le donne devono essere alla pari? Nella politica doveva migliorare tutto con le donne, ridicolo, abbiamo l'asilo nido al governo. E non solo in svizzera ma anche in altri paesi
Pier Carlo Apolinari 1 anno fa su fb
E le donne vogliono il potere ... sostituiamo Tell (Guglielmo) con Balestra (Cindy)?
Loris Bianchi 1 anno fa su fb
In più una ricerca quinquennale ....alla faccia ...quanti ?? spesi per questa boiata ? Ahahahahaha siamo qui ...stiamo vedendo il fondo .....
Loris Bianchi 1 anno fa su fb
Non si sa più come additare al razzismo ...populismo patriottismo ....ogni minchia di scusa sembrerebbe andar bene ! Ma ripigliamoci Gesù !
Loris Zamprogna 1 anno fa su fb
Scheggia Bere casa mia fra ???
Scheggia Bere 1 anno fa su fb
HAHAHAHAHAHAH cazzo è vero ?
Ulysse Golden 1 anno fa su fb
Et trovate importante ?
Massimo D'Onofrio 1 anno fa su fb
Wow che scandalo... ma non ci sono cose più importanti? A novembre, per esempio, dobbiamo votare per mantenere la sovranità nazionale Svizzera... altrimenti PS e PLR ci faranno entrare nella fallimentare europa. Sveglia gente!
Stefano Danielli 1 anno fa su fb
Che problemi ???
Lucia Ferrari 1 anno fa su fb
Bravi, questi sì che son problemi! ?
Mara Athena 1 anno fa su fb
.... ?? per favore chi propone questi articoli o persone che pensano a queste cose , .. smettetela di fumarvi erba andata a male .
Claudia Garzoni 1 anno fa su fb
Un bel problema!!!!
Mauro Lilio Genazzi 1 anno fa su fb
Secondo gli esperti? ???. E in Ticino ci sono così tanti soldi da pagare esperti, per studiare queste scempiaggini? Aveva ragione Bianconi, quando diceva che: eravamo un paese povero, ora siamo un povero paese. E anche per le femministe esaltate, ci sono cose ben più importanti da difendere, non queste pagliacciate.
Silvana Canonica 1 anno fa su fb
Esatto,,
spank77 1 anno fa su tio
...:-) :-) :-)....che scandalo...ma davvero (sono donna) ci sono "colleghe" che hanno tempo per tre queste osservazioni ? ...il maschilismo scusatemi ma è ben altre sfumature (questo caso dello scandalo delle vie direi che ha delle sfumature di grigio molto molto molto chiaro...). ...dai facciamo i cartelli delle vie di colore ROSA ...cosi siamo pari ! :-) maschilismo s. m. [der. di maschile]. – Termine, coniato sul modello di femminismo, usato per indicare polemicamente l’adesione a quei comportamenti e atteggiamenti (personali, sociali, culturali) con cui i maschi in genere, o alcuni di essi, esprimerebbero la convinzione di una propria superiorità nei confronti delle donne sul piano intellettuale, psicologico, biologico, ecc. e intenderebbero così giustificare la posizione di privilegio da loro occupata nella società e nella storia.
Tato50 1 anno fa su tio
@spank77 Le famose "50 sfumature di grigio e magari anche di rosso?" ;-)))) Il problema "dell'altro sesso" non credo che lo si debba banalizzare con un nome di una via per parità di diritti. Le priorità sono altre ed è ora che la donna sia considerata alla pari di un uomo in ben altre circostanze che non vado ad elencare perché la lista è lunga. Come uomini cominciamo a rispettarle dal lato umano perché essere maschio non vuol dire "violenza fisica o verbale". Poi di solito una Via la si dedica a chi è morto e di donne ammazzate ce ne sono già troppe ;-(( Per sdrammatizzare spero con non facciano una "Via Beltraminelli" ; sarebbe un'ecatombe dei valori degli immobili ;-))
Arianna Gaffurini 1 anno fa su fb
Maronn chiaro che poi ci prendono per il culo
Andres David 1 anno fa su fb
Ma problemi più gravi di cui occuparsi non ce ne sono ?
Yasin Aldo Gilento 1 anno fa su fb
Scandaloso !!!
Serena Pedrioli 1 anno fa su fb
Maschilista
Mario Zucca 1 anno fa su fb
Queste sono buffonate, non vogliono affrontare i veri problemi che abbiamo in Ticino, e che sono tanti!!!!!!!!!!!!!!!
Nicklugano 1 anno fa su tio
Whow, ma non avete di meglio per occupare il tempo ?
Elizabeth Grandi 1 anno fa su fb
Oddio i problemi della vita... ??
Nadine Ferrari 1 anno fa su fb
Equalizer 1 anno fa su tio
E da quando esiste questo non problema? Mai nessuno ha detto che non si può avere una via dedicata ad una donna, le stesse sono in politica dagli anni '70 e si arriva oggi a fare certe considerazioni? Aveva ragione quello che diceva che gli Svizzeri si alzano presto ma si svegliano tardi. Ma per favore smettiamola con tutte queste falsità, domani quando qualcuno vorrà intestare una via ad un persona di sesso femminile si avvierà un iter tanto come si è fatto oggi per nominare le vie e punto. niente e nessuno è precluso.
Sabrina Piacente 1 anno fa su fb
Scandaloso che certa politica (fatta anche da donne) voglia mantenere la disparità salariale.
Luca Genins 1 anno fa su fb
Ma sono questi i problemi? Ma cos’è una presa per il culo?
Renato Moroni 1 anno fa su fb
Allora dobbiamo fare una rivoluzione anche per gli uragani ??????
curzio 1 anno fa su tio
E quante sono le vie dedicate a persone non bianche? Zero! Che razzisti!
Renato Moroni 1 anno fa su fb
Ma qualcosa di più serio da pensare non c'è l'avete ????? mo sembrate la BOLDRINA. .?
yael 1 anno fa su tio
Di fronte a questi arguti commenti non deve stupire il fatto che la parità di genere in Svizzera (e in particolare in Ticino) sia ancora una chimera. Siamo uno dei pochi Paesi d'Europa che nel 2017 ha aumentato le disparità tra uomo e donna, ma sicuramente i problemi sono altri. Ma mi direte: disparità di genere... e che è?
skorpio 1 anno fa su tio
@yael hai ragione ma le disparità devono essere affrontate e sistemate per altre cose. In questo caso e come per la politica, occorre che vengano prese in considerazione chi merita, uomo o donna e non solo per avere parità di sesso.
matteo2006 1 anno fa su tio
@yael Pensi che cambiare il nome ad una via doni parità di diritti alle donne o è solo il contentino che basta e poi alle cose serie di parità tra le donne ci penseremo un altra volta adesso abbiamo dato il nome ad una via le altre pretese le discuteremo tra un po. Volevano sollevare la disparità tra uomo e donna e non hanno trovato un argomento migliore o la questione sta che se parli di argomenti "veri" è dura portarli avanti e trovare consensi a livello politico ma quando parli con tutto rispetto di argomenti futili sui media e sui social è più facile farsi sentire e raggiungere magari l'obiettivo? certo l'asticella è talmente bassa che sicuro verranno cambiati alcuni nomi di alcune vie. E di concreto nel dare il nome di una illustre donna ad una via cosa te ne fai? parifica lo stipendio? parifica le disparità di trattamento? non penso proprio mi spiace e se lo facesse sarei il primo ad aiutare a cambiare i cartelli delle vie.
Emanuele Ganser 1 anno fa su fb
Ma bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Luca Giulini 1 anno fa su fb
Potevano dare un nome di donna a ogni tornante a salire dal ceneri vecchio, in onore dei postriboli della zona, invece hanno deciso di chiuderli!
Mafferetti De-Vittori Claudia 1 anno fa su fb
Certo che avete tempo da perdere ,scommetto che nessuno ci abbia mai fatto caso
skorpio 1 anno fa su tio
lo scandalo È che si discute su queste min****ate invece dei veri e seri problemi del Ticino
Debby D. Balest 1 anno fa su fb
Da donna, posso dire che i veri scandali sono ben altri ?‍♀️
rojo22 1 anno fa su tio
TIO, nient’altro?
gabola 1 anno fa su tio
Finalmente si vedono i veri problemi su cui lottare in canton Ticino
Laura Righetti-Roggiani 1 anno fa su fb
Ma sono questi i problemi del Ticino?!?
timopro 1 anno fa su tio
Uscti che grasso problema.. Spediamoci su qualche milione per analizzare bene la situazione... e intanto i premi CM, Targhe, assicurazioni varie in TI sono quasi sempre le piu alte della CH
sedelin 1 anno fa su tio
ancora "discriminazione", che palle! è la moda di questo periodo? i 4 consiglieri che si occupino do proporre miglioramenti sostanziali utili all società invece di perdere e far perdere tempo prezioso per argomenti importanti!
Michela Michi 1 anno fa su fb
Scandalo?? Mah.. di scandaloso c'è ben altro nel nostro cantone!
Eva DeeVa Poletto 1 anno fa su fb
Ormai ci si attacca a tutto!! ?
TI.CH 1 anno fa su tio
Per me qualcuno vuole farsi vedere grande, annunciando scandali ecc. Niente in contrario a dedicare vie alle donne ma penso che al momento ci sono cose molto ma molto più importanti a cui dedicarsi.
Lucia Cephis 1 anno fa su fb
È vero, non ci avevo mai pensato...Facciamone qualcuna anche in onore delle donne allora!
Simona Bottinelli 1 anno fa su fb
Scandaloso sono le casse malati che aumentano .. nn questecose a parer mio !!!
Silvana Canonica 1 anno fa su fb
Esattamente
Rüben Rota 1 anno fa su fb
Non ci dormo più la notte!!!
Matteo Gadoni 1 anno fa su fb
Voglio fare l'esperto che controlla i nomi delle vie!
Damiano Panzera 1 anno fa su fb
i grandi problemi di questo cantone....
Simone Pianca 1 anno fa su fb
Siete veramente imbarazzanti..date a ogni strada un nome di donna e facciamola finita..ma a chi frega di questa cosa?? Non capisco?
Federico Astrologo 1 anno fa su fb
Stefano Rossini Michael Romano raccolgo le vostre menti illustri per aiutarmi
Stefano Rossini 1 anno fa su fb
Federico Astrologo non avrei voluto leggerlo
Federico Astrologo 1 anno fa su fb
Ti prego tagghiamoci in questi articoli quotidianamente <3
Stefano Rossini 1 anno fa su fb
Sarà fatto ❤
Tarok 1 anno fa su tio
e poi si sono accorti 3 consiglieri maschi.....
Manuela Quattropani 1 anno fa su fb
Scandalo????gli scandali del ticino son bel altri!!!!!
Alessio Alcamo 1 anno fa su fb
Se i problemi del ticino fossero questi.....
Telassim Alberti 1 anno fa su fb
E chi sarebbero "gli esperti"?
Danilo De Ponti 1 anno fa su fb
Spiace vedere che ci sia ancora questa disparità tra uomo e donna e mi fa indignare ma credo che in questo momento soprattutto in Ticino ci siano problemi ben più grandi dei nomi delle vie.
Andreza Zaugg 1 anno fa su fb
Danilo De Ponti non se ne sono ancora accorti ?
Danilo De Ponti 1 anno fa su fb
Andreza Zaugg purtroppo si sono accorti ma gli sta bene così.
Andreza Zaugg 1 anno fa su fb
Danilo De Ponti insomma peggio di quanto possa sembrare!
Danilo De Ponti 1 anno fa su fb
Andreza Zaugg si esatto.
Kim Fornasier 1 anno fa su fb
Penso che a nessuna freghi niente di questo, non creiamo problemi dove in verità non ce ne sono
Clody Clo 1 anno fa su fb
Che problemi grass ?
Simone Petralia 1 anno fa su fb
Concentriamoci su qualcosa di più serio che ste cagate..
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-17 15:41:15 | 91.208.130.86