tipress
CANTONE
04.01.2015 - 12:130
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Se sparisse la targa TI?

La proposta shock di "Regio Basiliensis": solo cinque sigle nelle targhe di tutta la Svizzera. Cosa ne pensi? Rispondi al sondaggio

sondaggio chiuso

LUGANO - Come reagirebbe l'automobilista ticinese se la sua auto non fosse più targata TI? L'idea arriva da "Regio Basiliensis" che critica il sistema svizzero di immatricolazione attraverso targhe cantonali.

"Le targhe cantonali dovrebbero essere sostituite con targhe con identificazione nazionale ", spiega l'amministratore delegato Manuel Friesecke sulla "Schweiz am Sonntag". L'idea di Friesecke è quella di creare solo cinque targhe diverse in tutta la Svizzera in futuro. Ad esempio, nel Nord Ovest (Soletta, Argovia e Basilea) la sigla potrebbe essere NWCH. Non quindi i confini cantonali, ma le aree socio-economiche dovrebbero essere il distinguo.

Alla Conferenza sul Federalismo a Soletta Friesecke ha presentato le sue proposte ai politici, tra cui la consigliera federale Simonetta Sommaruga. "Dobbiamo incoraggiare a pensare spazi più ampi, i confini politici non sono più così determinanti".

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-21 09:12:27 | 91.208.130.85