Immobili
Veicoli

SVIZZERAAttuazione dei diritti umani, Berna adotta il quarto rapporto

23.09.22 - 11:10
Il documento, in vista dell'Epu, elenca i progressi realizzati sulla base delle 160 raccomandazione formulate nel 2017
Depositphotos
Fonte ats
Attuazione dei diritti umani, Berna adotta il quarto rapporto
Il documento, in vista dell'Epu, elenca i progressi realizzati sulla base delle 160 raccomandazione formulate nel 2017

BERNA - Il Consiglio federale ha adottato oggi il quarto rapporto sull'attuazione dei diritti umani in Svizzera che sarà presentato al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite in ottobre. Il testo elenca le misure più importanti adottate dall'ultimo bilancio effettuato cinque anni fa nell'ambito dell’Esame periodico universale (EPU) dell'ONU.

Ogni cinque anni ogni Stato membro dell'ONU viene sottoposto a un esame da parte degli altri stati membri per valutare la situazione dei diritti umani sul proprio territorio (peer review). Al termine vengono formulate raccomandazioni per migliorare la legislazione esistente e colmare le lacune.

Il quarto rapporto svizzero elenca i progressi realizzati sulla base delle 160 raccomandazione formulate nel 2017, in particolare nei settori del diritto all'asilo, della protezione dalla violenza domestica e dell'uguaglianza delle persone LGBTIQ. «Degno di nota il fatto che nell'ottobre del 2021 il Parlamento abbia deciso la creazione di un'istituzione nazionale per i diritti umani (INDU) indipendente in Svizzera», sottolinea un comunicato odierno. L'INDU sostituirà dal prossimo anno il progetto pilota del Centro svizzero di competenza per i diritti umani (CSDU).

I rapporti sull'attuazione dei diritti umani in Svizzera vengono redatti dopo aver consultato la Confederazione, i Cantoni, le commissioni federali extraparlamentari e la società civile. Nell'ambito dell'elaborazione del quarto rapporto sono state organizzate due manifestazioni pubbliche con rappresentanti dell'Amministrazione federale, delle amministrazioni cantonali e comunali, delle università e della società civile.
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA