Keystone (archivio)
La polizia cantonale bernese ha confermato il decesso dell'anziano con un comunicato odierno.
BERNA
30.04.2021 - 15:420

Ritrovato morto dopo sei mesi

Il cadavere di un 87enne scomparso da Wilderswil lo scorso sei ottobre è stato rinvenuto nei boschi di Gsteigwiler.

La polizia cantonale bernese esclude l'intervento di terze persone nel suo decesso.

BERNA - Un'altra persona scomparsa da tempo è stata ritrovata (purtroppo) senza vita in Svizzera. Dopo il caso della donna grigionese di 83 anni, i cui resti sono stati rinvenuti dopo sette mesi, lunedì, nei boschi di Gsteigwiler, è stato ritrovato il cadavere di un 87enne, dato per disperso da inizio ottobre.

L'anziano aveva infatti abbandonato la sua casa di Wilderswil lo scorso sei ottobre, scomparendo nel nulla. Le ricerche subito avviate dalla polizia del canton Berna non avevano però dato esito alcuno. Fino allo scorso 26 aprile. Quando una nuova missione di ricerca condotta dagli agenti ha portato al rinvenimento di un cadavere in una zona impervia nei boschi di Gsteigwiler.

I successivi accertamenti, condotti dall'Istituto di Medicina Legale dell'Università di Berna, hanno appurato che quelle spoglie appartenessero proprio all'anziano scomparso ormai da sei mesi. Al momento la polizia cantonale esclude l'intervento di terze persone nel decesso dell'anziano.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 00:37:41 | 91.208.130.85