Immobili
Veicoli
SVIZZERA
28.05.2018 - 10:190
Aggiornamento : 11:02

Il 31 maggio è la Giornata mondiale senza tabacco

In Svizzera muoiono ogni anno 9'500 persone: tratta di 26 morti precoci evitabili al giorno

BERNA - Circa 9500 decessi all'anno, vale a dire 26 morti precoci al giorno: sono le cifre direttamente legate al consumo di tabacco in Svizzera. Il collegamento con le malattie cardiovascolari sarà al centro della Giornata mondiale senza tabacco 2018, in programma giovedì.

Questa correlazione è spesso sottovalutata, indica in una nota odierna l'Associazione svizzera per la prevenzione del tabagismo. Dopo il cancro ai polmoni, la causa di morte più frequente sono infatti le patologie delle arterie coronariche.

Numerosi disturbi cardiovascolari sono da far risalire in primis, oltre che all'ipertensione, proprio al consumo di tabacco. Secondo i dati dell'Ufficio federale di statistica, più della metà dei casi di arteriosclerosi sono riconducibili all'uso di questo prodotto, che provoca pure ictus e occlusione dei vasi coronarici.

Molti fumatori non prendono sul serio i danni causati dal tabacco, afferma l'organizzazione. Essi sono convinti che, a differenza di un intero pacchetto, poche sigarette al giorno non abbiano alcun effetto sulla salute. Tuttavia, precisa il comunicato, l'insidia risiede nel fatto che il rischio di malattie non è proporzionale alla quantità di tabacco consumato.

Per esempio, una sola sigaretta al giorno fa crescere drasticamente il pericolo di cardiopatie coronariche e conseguentemente di infarti e arresti cardiovascolari. Il rischio che essa comporta è quasi la metà di quello di un pacchetto intero.

L'associazione sottolinea inoltre come la Svizzera faccia troppo poco dal punto di vista della prevenzione, essendo uno dei Paesi europei dove i prodotti del tabacco sono pubblicizzati più spregiudicatamente. È questo una delle ragioni per cui la quota di fumatori fra la popolazione continua ad aggirarsi intorno al 25%, un tasso definito elevato.

La Giornata mondiale senza tabacco è una campagna dell'Organizzazione mondiale della sanità che si tiene ogni 31 maggio e richiama l'attenzione sulle conseguenze sociali, economiche e sanitarie del problema. A repentaglio non vi sono solo i cultori della sigaretta, ricorda la nota: ogni anno nel mondo muoiono 900'000 persone a causa del fumo passivo.

Giornata mondiale senza tabacco - La Giornata mondiale senza tabacco è una campagna dell'Organizzazione mondiale della sanità che si tiene ogni 31 maggio e richiama l'attenzione sulle conseguenze sociali, economiche e sanitarie del problema. A repentaglio non vi sono solo i cultori della sigaretta, ricorda la nota: ogni anno nel mondo muoiono 900'000 persone a causa del fumo passivo.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-17 19:49:42 | 91.208.130.87