+ 8
SERIE A
27.02.2019 - 07:010
Aggiornamento : 15:18

Offese al capitano morto, Fiorentina sgomenta

Il rigore - inesistente - che ha permesso ai viola di pareggiare con l'Inter, sta ancora facendo discutere

FIRENZE (Italia) - Il pasticcio di Rosario Abisso sta ancora facendo discutere. L'incredibile decisione presa dal 33enne fischietto negli ultimi secondi di Fiorentina-Inter (rigore concesso ai viola per mano inesistente di D'Ambrosio) sta ancora creando malumore. Parecchio.

Il problema è che le grandi proteste piovute un po' da ogni angolo non sempre sono state pacate. Non sempre sono state educate. È capitato che siano scadute nella volgarità e nella maleducazione. È capitato che si siano trasformate addirittura in insulti e minacce. Un esempio: qualche tifoso - se così si può definire - ha vomitato tutto il suo disgusto e odio sui social, arrivando addirittura a tirare in ballo Davide Astori, ex capitano della Fiorentina morto nel sonno giusto un anno fa. Riprovevole e... anche condannabile. Già perché, visto l'andazzo, la Fiorentina ha scelto di prendere posizione: la società ha infatti deciso di adire vie legali, non lasciando così cadere nel vuoto i messaggi offensivi e ogni tipo di critica ricevuta.

"La Fiorentina ha assistito sgomenta e profondamente rattristata al susseguirsi di messaggi vergognosi, postati da alcuni individui sui vari canali social ufficiali del Club - ha scritto in una nota ufficiale la società toscana - che hanno avuto come bersaglio Davide Astori. La Società viola è in contatto costante con le autorità competenti affinché questi sciacalli vengano perseguiti come meritano. Noi continuiamo a credere nello sport e nei valori che esso rappresenta. Un episodio non può scatenare questa rabbia insensata e facciamo appello ai tifosi veri affinché isolino questi individui indegni".

Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
Zarco 4 mesi fa su tio
Che livello!!!!tristezza
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-19 17:06:51 | 91.208.130.86