Immobili
Veicoli

SVIZZERALe nuove carte di Postfinance hanno un problemino

23.11.22 - 08:31
Ad alcuni hanno smesso di funzionare da un momento all'altro, ecco cosa c'è dietro
ZAF
Le nuove carte di Postfinance hanno un problemino
Ad alcuni hanno smesso di funzionare da un momento all'altro, ecco cosa c'è dietro

ZURIGO - Se siete clienti Postfinance come Paolo* in questi mesi probabilmente è arrivata anche a voi la nuova Postcard che - oltre a sfoggiare un nuovo design più snello - è anche una Mastercard.

Non è detto però che vi sia capitato come a lui che, a un certo punto, ha iniziato a riscontrare problemi nel prelievo e nel pagamento. E no, non era in corso una delle panne che sono capitate negli ultimi tempi.

Contattata l'assistenza della Posta, scrive la NZZ, Paolo ha ricevuto una risposta curiosa ovvero che le nuove carte hanno un difetto, ancora poco chiaro, che a determinate condizioni ne causa la "rottura". A riferire di problemi con le nuove Postcard è anche il portale finanziario elvetico Inside Paradeplatz che evidenzia il "tallone d'Achille" nel chip delle nuove carte.

Come spiegato a tio.ch/20minuti dirittamente da Postfinance, il bug è conosciuto e riguarda esclusivamente le transazioni contactless per le carte emesse fra aprile e settembre. Il problema si presenta al momento del pagamento con la carta presso alcune stazioni di servizio. Il motivo è legato a un'incompatibilità con un particolare tipo di terminale di pagamento che, durante il tentativo di transazione, ne disattiva le funzionalità.

«Testare una nuova carta, considerando l'incredibile quantità di lettori per il pagamento presenti in Svizzera, è un'opera immane», ci conferma il Gigante Giallo, «si parla di circa 500 lettori diversi e un'ottantina solo per i distributori di benzina... Senza contare la grande sfida di sostituire circa 1 milione e mezzo di carte in tutta la Confederazione».

Comunque, ribadisce la Posta, «i chip sono già stati sostituiti per tutte le carte consegnate dopo il 20 settembre». In caso di guasti  la sostituzione gratuita con una carta con il microcomponente nuovo (e a prova di baco) è garantita. 

*nome noto alla redazione

COMMENTI
 
dinci 3 gior fa su tio
Non è più la Posta di una volta!
Mirschwizer 4 gior fa su tio
Vanno bene solo per pagare il caffè al bar 🤣🤣🤣🤣🤣
Kripton 5 gior fa su tio
Postfinance sempre più allo sbando.
Pagno 5 gior fa su tio
Come mai quelle fatte dalle banche non hanno nessun problema neanche con i 500 lettori impiegati in Svizzera. Ma chiedere a loro come le hanno fatte non si poteva? State tranquilli che il costo delle sostituzioni lo attacheranno su qualcosa che pagano tutti.
Shion 5 gior fa su tio
Siete nient'altro che dei beginners. Che pena.
NonilTicineseMedio 6 gior fa su tio
"Testare una nuova carta, considerando l'incredibile quantità di lettori per il pagamento presenti in Svizzera, è un'opera immane" beh vero, ma non mi sembra che ciò sia stato un grosso problema per le dozzine di banche che operano ed emettono carte in svizzera. Almeno hanno riconosciuto il loro errore e offrono una sostituzione gratuita in caso di guasto.
dan007 6 gior fa su tio
Il contante e piacevole ma la carta e pratica sopratutto con tutti i bancomat che sono spariti negli ultimi 30 anni
Raptus 6 gior fa su tio
Il denaro contante non ti abbandona mai... ed il 100fr vale sempre 100fr anche dopo mille transazioni ...
Tracy 6 gior fa su tio
Esattamente Raptus, hai perfettamente ragione 👍
gigipippa 6 gior fa su tio
Non è sempre vero, soprattutto quando li perdi o te li rubano. Poi per chi ha un`attività anche la conta e la manipolazione del contante ha un prezzo.
NOTIZIE PIÙ LETTE