Immobili
Veicoli
Reuters
GINEVRA 
17.06.2022 - 15:030

Il Credit Suisse sotto inchiesta per riciclaggio

La procura di Ginevra sta indagando su 60 milioni di dollari presumibilmente riciclati

Fonte ATS
elaborata da Redazione

GINEVRA  - Credit Suisse nel mirino della procura ginevrina: la grande banca è al centro di un procedimento penale che potrebbe sfociare in un'accusa di riciclaggio, ha indicato all'agenzia un portavoce del ministero pubblico confermando una notizia diffusa da Bloomberg.

L'incarto segue quello aperto contro un ex consulente alla clientela, poi chiuso perché il bancario si è tolto la vita. Stando a Bloomberg il procuratore Yves Bertossa avrebbe identificato 60 milioni di dollari presumibilmente riciclati. La giustizia starebbe cercando di vederci chiaro su otto transazioni sospette effettuate tra il 2008 e il 2014.

Il consulente in questione avrebbe causato perdite per 140 milioni di franchi svizzeri ai suoi clienti, tra cui figura anche l'ex primo ministro georgiano Bidzina Ivanishvili. L'uomo era stato licenziato con effetto immediato nel 2015 ed era poi stato condannato a cinque anni di reclusione dalla giustizia ginevrina per truffa per mestiere, gestione infedele e falsità in documenti.

Credit Suisse ritiene da parte sua che l'ex dipendente abbia agito da solo e abbia mantenuto il segreto sulle sue azioni. "Tutte le indagini condotte su questa vicenda dal 2015 da parte della banca, della Finma e delle autorità penali hanno dimostrato che l'ex consulente alla clientela non è stato assistito da altri dipendenti nelle sue attività criminali", ha affermato una portavoce. L'uomo non è inoltre stato condannato per riciclaggio nel procedimento penale già concluso nei suoi confronti.

In maggio Credit Suisse si è trovata ad annunciare un onere di circa 600 milioni di dollari nell'ambito della controversia che l'oppone a Ivanishvili, dopo che la giustizia delle Bermude ha dato torto alla filiale assicurativa locale, la Credit Suisse Life Bermuda. Il gruppo aveva annunciato che avrebbe presentato ricorso. L'imprenditore Ivanishvili - primo ministro della Georgia dal 2012 al 2013 - era stato pesantemente danneggiato dalle azioni del consulente di Credit Suisse.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 03:54:56 | 91.208.130.86