Cerca e trova immobili

SVIZZERAProduzione e import, prezzi in calo a marzo

16.04.20 - 08:42
Il calo è dovuto in primis alla riduzione dei prezzi dei prodotti petroliferi
Depositphotos (billiondigital)
Cala dello 0,3% l’indice dei prezzi alla produzione e all’importazione nel mese di marzo.
Cala dello 0,3% l’indice dei prezzi alla produzione e all’importazione nel mese di marzo.
Produzione e import, prezzi in calo a marzo
Il calo è dovuto in primis alla riduzione dei prezzi dei prodotti petroliferi

NEUCHATEL - L’indice totale dei prezzi alla produzione e all’importazione è diminuito, a marzo, dello 0,3% rispetto al mese precedente, portandosi a 99,4 punti (dicembre 2015 = 100).

Il calo, secondo quanto emerge dai risultati dell'Ufficio federale di statistica (Ust), è dovuto in primis alla riduzione dei prezzi dei prodotti petroliferi. Rispetto a marzo 2019, il livello dei prezzi dell’offerta totale dei prodotti indigeni e importati è diminuito del 2,7%.

In diminuzione, secondo il rilevamento dell'Ust, anche i prezzi di prodotti alimentari nonché di autoveicoli e parti per autoveicoli. Per contro, i prezzi dei rottami di ferro sono aumentati.

Rispetto a febbraio 2020, anche l’indice dei prezzi all’importazione ha registrato prezzi più bassi soprattutto per i prodotti petroliferi. Sono stati registrati prezzi in calo anche per petrolio greggio e gas naturale, abbigliamento, metalli e semilavorati in metallo, prodotti alimentari, tessili, altri mezzi di trasporto, elementi per autoveicoli e accessori come pure per articoli da viaggio, di pelletteria e di selleria. Sono invece rincarati i frutti a semi e a nocciolo.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE