AFP
IRLANDA
02.09.2021 - 16:300

Trasparenza dei dati: Whatsapp multato per 225 milioni di euro

Il gigante della messaggistica, però, non ci sta: «Non siamo d'accordo, sanzioni sproporzionate»

Il ricorso è già stato annunciato

DUBLINO - L'Irlanda, per conto dell'Unione europea, ha sanzionato l'app di messaggistica WhatsApp, di proprietà di Facebook, con una multa di 225 milioni di euro. Il motivo? Un'inchiesta sulla trasparenza dell'app per quanto concerne la condivisione dei dati personali con altre aziende di proprietà di Facebook.

Lo ha reso noto l'agenzia di stampa Reuters.

La risposta di WhatsApp non si è fatta attendere: l'azienda ha dichiarato tramite un portavoce che la multa era «completamente sproporzionata» e che avrebbe fatto ricorso. «Non siamo d'accordo con la decisione, le sanzioni sono del tutto sproporzionate».

«WhatsApp si impegna a fornire un servizio sicuro e privato», ha poi aggiunto, «lavoriamo per garantire che le informazioni che forniamo siano trasparenti e complete e continueremo a farlo». 

Il Data Privacy Commissioner (DPC) irlandese, lo ricordiamo, è il principale regolatore della privacy dei dati per Facebook all'interno dell'Unione europea, e si esprime anche per conto delle sue controparti negli altri Stati membri. 

Secondo il DPC, Whatsapp non ha rispettato i requisiti europei sulla trasparenza con i propri utenti per quanto riguarda la raccolta e l'utilizzo dei dati. Nel mirino, in particolare, c'è la condivisione dei dati degli utenti con le altre divisioni di Facebook.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Princi 1 mese fa su tio
noccioline per questa gente !!! io uso ancora la 2G
Dalu 1 mese fa su tio
Solo? Potevano anche prenderne di più…
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-18 23:30:06 | 91.208.130.87