Keystone
UNIONE EUROPEA
01.07.2021 - 11:300

Pepsi dà un taglio allo zucchero

La strategia dell'azienda, in Europa, è di dimezzare la quantità di zucchero nei drink entro il 2030

BRUXELLES - Pepsi ha dichiarato oggi che ridurrà la quantità di zucchero presente nelle bibite nel suo secondo mercato più grande: l'Unione Europea.

L'obbiettivo, come ha riferito l'azienda all'agenzia Reuters, è quello di attrarre ancora più consumatori, anche tra coloro più attenti alla salute. La riduzione prevista è del 25% entro il 2025 e del 50% entro il 2030.

Oltre a ciò, sempre seguendo la stessa strategia, Pepsi intende lanciare determinati snack più nutrienti, sempre entro il 2025.

«In Europa, oggi, quasi una bevanda su tre che vendiamo è senza zucchero e crediamo che questa tendenza continuerà a crescere nel tempo», ha dichiarato Silviu Popovici, amministratore delegato di PepsiCo Europe.

Specialmente in Europa, negli ultimi anni, i produttori di bibite zuccherate sono sempre più sotto pressione per ridurre le quantità di zucchero nei propri drink. Sono infatti state introdotte anche delle tasse sulle bevande zuccherate per combattere i problemi di salute, come l'obesità.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Viperus 3 mesi fa su tio
Perché aspettare il 2030?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-18 23:03:30 | 91.208.130.86