keystone-sda.ch / STF (JIM LO SCALZO)
Trump non apprezzerà le esternazioni del Washington Post.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Due Stati tolgono l'obbligo di mascherina, Biden: «dei Neanderthal»
Ha generato un po' di polemica l'espressione usata dal presidente nei confronti dei governatori di Texas e Mississippi
AUSTRALIA / ITALIA
1 ora
Bloccare i vaccini? L'Italia è alla «disperazione»
Non solo parole diplomatiche, da Canberra, in merito alla decisione di Roma di sequestrare 250'000 dosi di preparato.
ITALIA
3 ore
Papa Francesco verso Baghdad
Prima di partire ha incontrato dei rifugiati iracheni. A Najaf s'intratterrà con l'ayatollah Al-Sistani.
STATI UNITI / BIRMANIA
3 ore
Washington impone nuove sanzioni
A causa del colpo di Stato del 1° febbraio scorso, due ministri birmani sono stati inoltre inseriti in una lista nera.
STATI UNITI
3 ore
Intanto gli Stati Uniti vaccinano a tutto spiano, e i contagi vanno giù
Si procede a ritmo di due milioni di vaccinati al giorno
REGNO UNITO
4 ore
Soldi dal Governo...per mettersi in forma
Ci stanno pensando nel Regno Unito, nell'ambito di una campagna contro l'obesità
MONDO
5 ore
Quelli che ci hanno sorpassato nella corsa alla vaccinazione
Israele prevede di completare la campagna vaccinale entro marzo. Ma ad aver fatto meglio della Svizzera sono parecchi
CUBA
5 ore
Il lockdown, la crisi e il vaccino: il paese che ha fatto tutto da sé
Franco Cavalli ci ha raccontato la situazione a Cuba, che sta realizzando il proprio siero anti-Covid
GRECIA
14 ore
Nuova scossa di terremoto in Grecia
La terra ha tremato nuovamente (magnitudo 5.9) non lontano da Larissa, nel centro del Paese
STATI UNITI
15 ore
Su Facebook tornano i post sponsorizzati di carattere politico
Dopo il silenzio post-votazioni americane, saranno ancora visibili: «Monitoreremo costantemente»
AMERICA DEL SUD
16 ore
La «terza ondata» investe il Brasile, record di decessi e proteste contro Bolsonaro
La variante amazzonica ha messo in ginocchio il sistema sanitario nazionale
MONDO
18 ore
Una buona parte di quelli che stanno investendo nei Bitcoin non sanno cosa siano
Uno su tre non ne ha proprio idea, e più dell 80% non ne è davvero sicuro. Ma allora perché tutti ne comprano?
ISLANDA
18 ore
Più di 18'000 terremoti in una settimana, si attende un'eruzione
«Ormai ho perso il conto di quante scosse ho sentito» ci racconta l'appassionato di geologia Marco di Marco
ITALIA
18 ore
Zingaretti non è più il segretario del PD: «Mi vergogno del partito»
L'annuncio su Facebook, figlio della frustrazione: «Si pensano solo alle poltrone, quando c'è l'emergenza Covid»
STATI UNITI
19 ore
Pompeo pronto a correre per la presidenza, ma solo se Trump mollasse
La dichiarazione durante un'intervista a Fox News: «Amo combattere e tengo all'America»
STATI UNITI
28.09.2020 - 15:490
Aggiornamento : 17:02

Il Washington Post appoggia Biden, che bordata a Trump

I funzionari del Washington Post sostengono Joe Biden: «ha carattere ed esperienza»

Nel frattempo, continua la polemica sulle tasse pagate (o non pagate) dal Presidente USA, che le ha definite «assurdità»

WASHINGTON - I funzionari del Washington Post si sono apertamente espressi a favore di Joe Biden. Alla vigilia del primo dibattito presidenziale, il board editoriale afferma: «per cacciare il peggiore presidente dei tempi moderni, molti elettori sarebbero disposti a votare quasi per chiunque».

«Fortunatamente», prosegue poi la nota, «per cacciare Trump nel 2020 gli elettori non hanno bisogno di abbassare i loro standard. Il candidato democratico, l'ex vicepresidente Joe Biden, è qualificato in modo eccezionale, e ha il carattere e l'esperienza per affrontare le sfide che il paese avrà nei prossimi quattro anni».

«La democrazia è a rischio, nel nostro paese e nel mondo. Il paese ha disperatamente bisogno di un presidente che rispetti i funzionari pubblici, che rispetti la legge, che sia consapevole del ruolo costituzionale del Congresso e lavori per il bene pubblico e non per il suo beneficio privato», afferma poi il board editoriale.

Il paese inoltre ha disperatamente bisogno di «un presidente con il know-how e l'esperienza per mostrare che i valori e i risultati possono andare di pari passo. Siamo fortunati ad avere Joe Biden, un candidato che può guidare un'amministrazione onesta e di successo» concludono i dirigenti del "WPost".

Prosegue, nel frattempo, la polemica legata alle tasse (non) pagate da Donald Trump

«Gli insegnanti hanno pagato 7'239 dollari, i pompieri 5'283, le infermiere 10'216 dollari. Donald Trump ha pagato 750 dollari». Joe Biden ha attaccato così il Presidente su Twitter dopo lo scoop del New York Times sulle sue dichiarazioni dei redditi degli ultimi 15 anni, secondo cui ha non ha pagato tasse federali per 10 anni e ha versato solo 750 dollari nel 2016 e nel 2017.

La risposta di Trump - «I media fake news, proprio come nel periodo elettorale del 2016, sollevano contro di me la questione delle tasse e ogni sorta di assurdità con informazioni ottenute illegalmente e solo con cattive intenzioni. Ho pagato molti milioni di dollari in tasse ma avevo il diritto, come chiunque altro, all'ammortamento e ai crediti fiscali»: lo ha twittato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dopo l'esplosivo scoop del New York Times sulle sue dichiarazioni dei redditi degli ultimi 15 anni.

Anche Ocasio-Cortez per Biden - Anche la giovane deputata dem Alexandria Ocasio-Cortez ha lanciato un attacco al vetriolo contro il presidente: «Nel 2016 e nel 2017 io ho pagato migliaia di dollari all'anno come barista, Trump 750 dollari», twitta, sottolineando che il presidente «ha contribuito a finanziare le nostre comunità meno di una barista e degli immigrati irregolari».

Poi la stoccata velenosa: «pur dichiarando perdite, è riuscito a godersi uno stile di vita lussuoso con deduzioni fiscali su quello che gran parte delle persone considera spese personali, comprese le residenze, gli aerei e 70 mila dollari di acconciature per la tv», scrive, ricordando che lo scorso anno i repubblicani la criticarono per un taglio di capelli da 250 dollari nel giorno del suo compleanno.

«Dov'è la critica del loro idolo per aver speso 70 mila dollari di parrucchiere? Oh, da nessuna parte perché sono senza spina dorsale e ipocriti misogini», conclude.

Dwayne 'The Rock' Johnson sostiene Biden-Harris - Anche 'The Rock' si schiera per Joe Biden e Kamala Harris. L'attore, famoso soprattutto per i suoi ruoli in film d'azione, in un video di sette minuti su Instagram ha spiegato perché il candidato democratico alla presidenza e la sua vice sono la scelta giusta. È la prima volta che The Rock sostiene pubblicamente un candidato presidenziale.

«Ho avuto una grande ed estremamente produttiva conversazione - dice Johnson nel video mentre parla con i due candidati -. Come elettore indipendente da anni e ora con visioni centriste, sento che il vice presidente Biden e la senatrice Harris sono la miglior scelta per il nostro paese e io li sostengo affinché diventino il prossimo presidente e vice presidente degli Stati Uniti».

Alla fine del suo messaggio l'attore ha invitato tutti ad andare a votare.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SULTANRENAT 5 mesi fa su tio
Anche se può non piacerci, Donald Trump vincerà le elezioni presidenziali a man bassa, perché parla alla pancia del paese e ha di fronte un candidato inconsistente, che sopravvive solo di critiche all'avversario ! Troppo poco per essere convincente ! Sono perplesso che i DEM non abbiamo saputo o potuto trovare un soggetto politico di spessore da contrapporre ai Repubblicani!
fromrussiawith<3 5 mesi fa su tio
bisognerebbe specificare: chiunque non super il QI di 80 e EQ di 20, chiunque non si opponga al globalismo e elitismo, chiunque non si permetta di uccidere i leader terroristi (pupazzi EU), chiunque non punti il dito sulla Cina e Iran e le loro violazioni dei diritti umani che possa in qualche modo fra vacillare il commercio con questi due paesi, chiunque dia potere alle corporation, e il Washington post sotto controllo dall'uomo più ricco al mondo dovrebbe dirla tutta... o e qualcuno che nasconde bene il razzismo "se non votate per me non siete neri"
Dioneus 5 mesi fa su tio
Pure io appoggerei chiunque
seo56 5 mesi fa su tio
Frottole propagandistiche! Forza Trump
robi82 5 mesi fa su tio
ahahaah 47 anni di politica...zero risultati per l'America. Non così per i famigliari stretti nè?!
sedelin 5 mesi fa su tio
sì, chiunque sarà meglio del peggior narcisista bugiardo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-05 11:24:15 | 91.208.130.86